keystone-sda.ch (Admir Buljubasic)
Senza i ritardi di AstraZeneca in Europa si sarebbe potuto vaccinare il doppio delle persone, secondo la commissaria Kyriakides.
UNIONE EUROPEA
26.03.21 - 14:380

Il grave ritardo nella campagna vaccinale? «Colpa di AstraZeneca»

L'immissione sul mercato delle dosi prodotte in Olanda da Halix potrebbe contribuire a cambiare le cose

BRUXELLES - La commissaria dell'Unione europea alla Salute Stella Kyriakides ha un'idea chiara del perché la campagna vaccinale europea non stia procedendo come avrebbe potuto. «Se non fosse stato per le consegne insufficienti da AstraZeneca, i tassi di vaccinazione dell'Ue avrebbero potuto essere quasi il doppio».

I ritardi e le mancate consegne da parte dell'azienda anglo-svedese hanno fatto sì che «alcuni dei nostri Stati membri» siano «stati gravemente colpiti dalla deludente riduzione delle consegne di vaccini di AstraZeneca». Le campagne di vaccinazione nazionali «si basavano sulle consegne che avevamo concordato con tutte le aziende per proteggere i loro cittadini. Ogni giorno conta, ogni dose di vaccino conta e le consegne devono essere effettuate il più rapidamente possibile».

Via libera a due siti produttivi - Un'accelerazione nelle consegne dei sieri potrebbe arrivare con il via libera all'immissione in commercio dei vaccini prodotti da un subappaltatore di AstraZeneca, l'olandese Halix. L'autorizzazione da parte dell'Agenzia europea per i medicinali (Ema) è stata accolta con favore da Kyriakides. «Ora ci aspettiamo che i vaccini prodotti da questo sito vengano consegnati agli Stati membri dell'UE nei prossimi giorni come parte dell'obbligo contrattuale e dell'impegno assunto da AstraZeneca nei confronti dei cittadini europei».

L'Ema in queste ore ha dato luce verde anche allo stabilimento di Marburgo, in Germania, che produce il vaccino Pfizer/BioNTech.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
Francia
15 min
Personale sanitario: sospesi in 3'000 perché senza vaccino
L'entrata in vigore della misura ha generato diverse manifestazioni anti-pass. Decine le richieste di dimissioni
Francia
3 ore
Temporali nel sud, nove morti
Nonostante le condizioni meteorologiche avverse, in molti avevano comunque deciso di andare al mare
MALI / FRANCIA
4 ore
È stato neutralizzato il capo jihadista Al-Sahrawi
Al-Sahrawi era a capo dello Stato islamico del Gran Sahara, sulla sua testa c'era una taglia da 5 milioni
VATICANO
4 ore
Papa Francesco, i cardinali No Vax...e quello infetto
Bergoglio ha dichiarato che si tratta di una minoranza e che «bisogna aiutarli», poiché «hanno paura»
STATI UNITI
5 ore
Assume un killer per farsi uccidere, ma sopravvive
Un legale della Carolina del Sud voleva che il figlio incassasse l'assicurazione sulla vita da 10 milioni
STATI UNITI
15 ore
Bambini affetti da Covid-19, è boom a settembre
Rari i ricoveri, ma gli esperti mettono in guardia: «Bisogna studiare le conseguenze a lungo termine»
ITALIA/SVIZZERA
17 ore
L'accoltellatore di Rimini «a carico» della Svizzera?
Il governo italiano chiede a Berna di accogliere il somalo che ha aggredito quattro donne e un bambino, sabato sera
FRANCIA
18 ore
Gli attacchi del 13 novembre? «Quella sera abbiamo fallito»
La parola agli imputati: c'è chi ha ribadito di essere estraneo alla vicenda e chi ha ammesso il proprio ruolo.
ITALIA
19 ore
Green Pass obbligatorio per andare al lavoro, tutto quello che sappiamo
La misura potrebbe essere approvata già domani ed entrare in vigore a inizio ottobre, oggi Draghi incontra i sindacati
AFGHANISTAN
21 ore
Un mese di talebani: «Non ci sono più furti, ma neanche più pane»
C'è più sicurezza nelle strade, ma l'economia è a pezzi: «Gli afgani sono affamati, le banche sono chiuse»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile