keystone-sda.ch / STF (Alessandra Tarantino)
Gravi allergie tra i possibili effetti collaterali del vaccino AstraZeneca.
UNIONE EUROPEA
12.03.21 - 15:010

Anafilassi e ipersensibilità sono da considerarsi possibili effetti collaterali del vaccino Covid-19 di AstraZeneca

L'Agenzia europea per i medicinali ha raccomandato «un aggiornamento delle informazioni sul prodotto»

AMSTERDAM - Il Comitato di valutazione dei rischi per la farmacovigilanza (Prac) dell'Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha indicato che gravi allergie sono da considerarsi tra i possibili effetti collaterali del vaccino anti-Covid di AstraZeneca. Il siero della società anglo-svedese è nell'occhio del ciclone da giorni a causa di presunti casi di reazioni avverse e trombosi su pazienti ai quali era stato somministrato.

Il Prac spiega in un comunicato stampa che, «a seguito della valutazione di un "segnale di sicurezza" relativo a casi di reazioni allergiche gravi con il vaccino Covid-19 di AstraZeneca», è stato raccomandato «un aggiornamento delle informazioni sul prodotto per includere anafilassi e ipersensibilità come effetti collaterali, con un frequenza sconosciuta».

L'aggiornamento, spiega ancora il Comitato, si basa su una revisione di 41 segnalazioni di possibile anafilassi - una reazione acuta e violenta dell'organismo - osservate su circa cinque milioni di dosi somministrate nel Regno Unito. «Dopo un'attenta revisione dei dati, il Prac ha ritenuto probabile un collegamento al vaccino almeno in alcuni di questi casi».

Rischio di anafilassi noto - L'anafilassi è un effetto indesiderato noto che può verificarsi, molto raramente, con i vaccini. L'eventualità, precisa il Prac, è inclusa come rischio potenziale nel piano di gestione del rischio per il vaccino di AstraZeneca. L'avvertenza «evidenzia anche la necessità che un trattamento medico appropriato sia prontamente disponibile in caso di un evento anafilattico con il vaccino» e include la raccomandazione che i soggetti immunizzati siano monitorati almeno per almeno 15 minuti dopo la somministrazione.

«Qualsiasi persona che sviluppi una tale reazione dopo la prima dose del vaccino non deve ricevere una seconda dose. Questo consiglio, che è allineato a tutti i vaccini Covid-19 autorizzati nell'Unione Europea, rimane invariato e l'aggiornamento alle informazioni sul prodotto non richiede alcun cambiamento nella pratica clinica», conclude l'Ema.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
2 ore
Oltre 800 incendi nel fine settimana italiano
Per contrastare le fiamme in Sicilia sono al momento impegnati 806 uomini
STATI UNITI
5 ore
«I CDC hanno perso credibilità»
Il cambio di rotta dell'organo sanitario ha riacceso un forte dibattito, soprattutto in Georgia, Texas e Florida
GRECIA
7 ore
Otto feriti e venti case distrutte
Cinque villaggi evacuati nella regione di Patrasso, in Grecia. Le fiamme continuano ad avanzare
LE IMMAGINI
EUROPA
19 ore
Dove non piove, brucia: fiamme in Turchia, Grecia, Italia
L'Europa mediterranea nella stretta dei roghi: le alte temperature non danno tregua ai pompieri.
ITALIA
20 ore
Balzo dei contagi negli uomini under 40: «È l'effetto Europei»
È l'analisi contenuta nell'ultimo rapporto di aggiornamento Epidemia COVID-19 dell'Istituto superiore di sanità
ITALIA
23 ore
Botte a un passante perché pensavano fosse un ladro, denunciati tre svizzeri
Credevano avesse rubato loro uno zainetto, ma in realtà non c'entrava nulla
REGNO UNITO
23 ore
Rischio Delta, gli esperti consigliano il vaccino alle donne in gravidanza
Le future mamme ricoverate hanno maggiori probabilità di contrarre la polmonite
CINA
1 gior
Il virus torna a circolare in Cina
I contagi, dovuti alla variante Delta, si sono già diffusi in cinque province e almeno 13 città
TURCHIA
1 gior
Una famiglia sterminata dai vicini
Sette persone uccise in un attacco legato ai diritti di pascolo. Ma sullo sfondo tensioni razziali
SPAGNA
1 gior
Salva la bimba di 2 anni trovata vicino ai genitori morti
Sono stati gli abitanti della zona a chiamare la polizia, allertati dall'auto in fiamme.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile