Reuters
MONDO
02.03.21 - 16:370

USA e UE concordi: al via le sanzioni alla Russia

Al centro della contesa il caso di Alexey Navalny

WASHINGTON / BRUXELLES - L'Unione europea e gli Stati Uniti hanno annunciato l'imposizione di sanzioni alla Russia nell'ambito dell'avvelenamento di Alexei Navalny.

Lo hanno dichiarato ai giornalisti gli alti funzionari della Casa Bianca statunitense, che hanno informato che le sanzioni sono state imposte «in coordinamento con l'Ue», oltre a sollecitare «l'immediato rilascio» di Navalny dalla prigione.

Secondo l'intelligence degli Stati Uniti, infatti, c'è il governo russo dietro l'avvelenamento con agente nervino Novichok dell'oppositore russo. Si tratta delle prime sanzioni imposte alla Russia dall'amministrazione del presidente Joe Biden. 

Le sanzioni di Washington e Bruxelles colpiranno diversi funzionari e imprese russe.

In particolare, l'Ue ha dichiarato che le sanzioni (divieti di viaggio e congelamento dei beni) sono dirette a Alexander Bastrykin, a capo del Comitato Investigativo della Federazione Russa, Igor Krasnov, Procuratore generale, Viktor Zolotov, a capo della Guardia Nazionale, e Alexander Kalashnikov, a capo del Servizio Carcerario Federale. 

A causare le sanzioni «i loro ruoli nell'arresto, l'accusa e la condanna di Alexei Navalny, così come la repressione delle proteste pacifiche in relazione al suo trattamento illegale» ha spiegato Bruxelles.

L'amministrazione Biden non ha invece precisato per il momento i funzionari colpiti, e ha invece annunciato sanzioni per 14 imprese, la maggior parte delle quali coinvolte nella produzione di agenti chimici e biologici. Gli USA hanno anche anticipato che anche l'attacco hacker russo alle agenzie del governo statunitense avrà presto conseguenze.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
RV50 5 mesi fa su tio
come non si prendono sanzioni contro il governo spagnolo? a gia mi scordavo che la Spagna fa parte dell'UE....
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
7 ore
Pescara in fiamme, bagnanti in fuga dalle spiagge
Il forte vento alimenta il rogo, centinaia di persone evacuate
FOTO
FRANCIA / GERMANIA
9 ore
Un fine settimana di manifestazioni contro l'obbligo vaccinale
76 gli arresti sabato in Francia, oggi a Berlino tensione tra dimostranti e polizia
ITALIA
12 ore
Oltre 800 incendi nel fine settimana italiano
Per contrastare le fiamme in Sicilia sono al momento impegnati 806 uomini
STATI UNITI
15 ore
«I CDC hanno perso credibilità»
Il cambio di rotta dell'organo sanitario ha riacceso un forte dibattito, soprattutto in Georgia, Texas e Florida
GRECIA
17 ore
Otto feriti e venti case distrutte
Cinque villaggi evacuati nella regione di Patrasso, in Grecia. Le fiamme continuano ad avanzare
LE IMMAGINI
EUROPA
1 gior
Dove non piove, brucia: fiamme in Turchia, Grecia, Italia
L'Europa mediterranea nella stretta dei roghi: le alte temperature non danno tregua ai pompieri.
ITALIA
1 gior
Balzo dei contagi negli uomini under 40: «È l'effetto Europei»
È l'analisi contenuta nell'ultimo rapporto di aggiornamento Epidemia COVID-19 dell'Istituto superiore di sanità
ITALIA
1 gior
Botte a un passante perché pensavano fosse un ladro, denunciati tre svizzeri
Credevano avesse rubato loro uno zainetto, ma in realtà non c'entrava nulla
REGNO UNITO
1 gior
Rischio Delta, gli esperti consigliano il vaccino alle donne in gravidanza
Le future mamme ricoverate hanno maggiori probabilità di contrarre la polmonite
CINA
1 gior
Il virus torna a circolare in Cina
I contagi, dovuti alla variante Delta, si sono già diffusi in cinque province e almeno 13 città
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile