Getty
+3
HONG KONG
01.03.21 - 12:490

Il tribunale di Hong Kong è circondato dai manifestanti

Oltre un migliaio di persone si sono riunite fuori dal tribunale in attesa del processo agli attivisti

HONG KONG - «Questo è l'arresto più ridicolo nella storia di Hong Kong».

Sono le parole di Herbert Chow, un 57enne che è tra coloro che sono riuniti da stamattina fuori dal tribunale di West Kowloon. 

Comunque, «ho fiducia nel nostro sistema giudiziario per ristabilire la giustizia. È la nostra ultima linea di difesa» racconta l'uomo ad un reporter di Reuters, prima di riprendere a scandire cori con i presenti, più di un migliaio di persone: «Liberate Hong Kong», «lottiamo per la libertà».

All'interno del tribunale, nel frattempo, si avvicina l'udienza che vede 47 attivisti democratici accusati di «cospirazione» e «sovversione». In particolare sono finite sotto la lente delle autorità le "primarie" di luglio del fronte pandemocratico, volte a selezionare i candidati da proporre nelle elezioni previste poi a settembre, ma rinviate a causa del Covid.

Secondo il Governo, il sondaggio per scegliere i candidati era in realtà un piano per «rovesciare il governo».

Gli attivisti - 39 uomini e otto donne, di età compresa tra i 23 e i 64 anni - sono stati accusati sulla base della tanto discussa legge sulla sicurezza nazionale, e rischiano pene detentive severe che possono culminare con l'ergastolo.

Nel frattempo, il resto del mondo sta a guardare, anche con un occhio critico: «È chiaro che l'uso della legge sulla sicurezza nazionale sta andando molto più in là di quanto promesso dalle autorità cinesi e di Hong Kong», ha ad esempio dichiarato Jonathan Williams, un diplomatico dell'ambasciata britannica a Hong Kong.

Come Chow, tuttavia, anche Williams ha «piena fiducia nella magistratura indipendente», per un processo equo e imparziale, senza pressioni politiche.

Una pressione che non è piaciuta alla Cina, che tramite il Ministero degli Esteri Wang Wenbin ha ribadito che «l'arresto e l'accusa da parte della polizia di Hong Kong sono atti legittimi».

Getty
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
7 ore
Era compito di una ventenne al primo incarico controllare le armi sul set
La ragazza è la figlia del celebre armaiolo Thell Reed, famoso ad Hollywood.
MADAGASCAR
8 ore
Dai cambiamenti climatici alla carestia
Il sud del Madagascar è interessato da anni dalla siccità, che costringe gli abitanti a nutrirsi di cactus e cavallette.
AUSTRIA
13 ore
Lockdown all'austriaca, per i non vaccinati
Il governo di Vienna valuta future restrizioni. Ma non per tutti i cittadini
MONDO
14 ore
«Questo messaggio ti infastidisce?»
Tinder introduce due nuovi filtri. E le segnalazioni di molestie aumentano del 46 per cento
STATI UNITI
16 ore
Alec Baldwin è «scioccato» dalla tragedia sul set
Nuovi particolari sull'incidente in cui ha perso la vita la direttrice della fotografia Halyna Hutchins
SUD AFRICA
1 gior
Poliziotta fa strage di parenti per intascare i soldi dell'assicurazione
A processo l'agente che tra il 2012 e il 2017 ha ingaggiato dei sicari per uccidere sei suoi parenti.
STATI UNITI
1 gior
Quanti drammi sui set di Hollywood
La morte di Halyna Hutchins è solo l'ultima tragedia consumatasi durante le riprese di un film a stelle e strisce.
POLONIA
1 gior
Alla ricerca dell'aborto illegale o all'estero
Le associazioni hanno segnalato che in Polonia da gennaio più di 30'000 donne hanno chiesto aiuto
STATI UNITI
1 gior
Baldwin interrogato, il regista «era in condizioni critiche»
L'attore si è presentato alle autorità per rispondere agli inquirenti. Nell'incidente sul set è morta una persona
AUSTRALIA
1 gior
È finito il lockdown più lungo del mondo
Gli abitanti dello Stato di Victoria da oggi possono lasciare la propria abitazione. Levato anche il coprifuoco
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile