keystone-sda.ch / STF (NEIL HALL)
Le autorità sanitarie del Regno Unito hanno avviato il tracciamento dei passeggeri che si trovavano a bordo del volo lo scorso 10 febbraio.
REGNO UNITO
01.03.21 - 10:220
Aggiornamento : 10:45

È positivo alla variante brasiliana, ma non si sa chi sia

Almeno sei casi rilevati nel Regno Unito: tre in Inghilterra e tre in Scozia

Due casi inglesi riguardano lo stesso nucleo familiare e sono collegati a un recente viaggio in Brasile. Il terzo invece non ha completato la procedura di registrazione in occasione del test.

LONDRA - La mutazione P1 del nuovo coronavirus - meglio nota come variante "brasiliana" e collegata alla città di Manaus - preoccupa in queste ore anche il Regno Unito, dove sono stati segnalati almeno sei casi, fra i quali uno non ancora rintracciato.

Un bollettino pubblicato ieri dal Public Health England, l'ente responsabile della sanità pubblica britannica, riferisce di tre casi localizzati in Scozia e di altri tre in Inghilterra. Di questi ultimi, due sono collegati ad uno stesso nucleo familiare del South Gloucestershire - con una persona recentemente rientrata da un viaggio in Brasile - mentre il terzo è ancora sconosciuto.

«L'individuo non ha completato la procedura di registrazione della sua scheda» e «gli accertamenti sono in scorso», spiega l'ente in una nota, lanciando inoltre un appello a chiunque si sia sottoposto a un test tra il 12 e il 13 febbraio, senza poi ricevere un risultato.

Tracciamento dei passeggeri
Il Public Health England e il National Health Service hanno avviato le procedure di tracciamento per contattare tutti i passeggeri che si trovavano a bordo del volo con cui, lo scorso 10 febbraio, il caso positivo alla variante ha fatto rientro da San Paolo a Londra, con scalo a Zurigo.

«Sequenziamo di più e reagiamo più in fretta»
La variante "brasiliana" del coronavirus, come noto, esprime alcune mutazioni che fanno temere una minore efficacia da parte dei vaccini. «Siamo stati in grado di identificare questi casi grazie alle avanzate capacità di sequenziamento di cui disponiamo nel Regno Unito, il che significa che siamo in grado di rilevare più varianti e mutazioni rispetto ad altri paesi e, di conseguenza, di reagire in modo più rapido», ha spiegato la dottoressa Susan Hopkins, numero uno della risposta strategica presso il PHE.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
dan007 1 mese fa su tio
Ha fatto scalo a Zurigo dunque siamo contagiati da stranieri e noi non possiamo muoverci
TOP NEWS Dal Mondo
UCRAINA
6 ore
La Nato alla Russia: «Ritirate le truppe»
Il Cremlino, dal canto suo, ha accusato gli Stati Uniti e la NATO di trasformare l'Ucraina in una «polveriera»
FRANCIA
6 ore
La battaglia (vinta) con Facebook di un paese dal nome “sconcio”
Ovvero la cittadina francese di Bitche che si è vista bannare la sua pagina social per settimane, poi le scuse ufficiali
EGITTO
9 ore
Per la Ever Given, chiesto un risarcimento da un miliardo di dollari
E intanto la nave, che si trova ancora nel canale, è stata sequestrata. Dai proprietari giapponesi per ora è no comment
MONDO
10 ore
Trombosi con J&J: «Sono eventi estremamente rari»
Lo hanno dichiarato gli esperti dell'FDA e dei CDC in una conferenza stampa congiunta
GIAPPONE / CINA
11 ore
Fukushima, una decisione «che non riguarda solo il Giappone»
Le acque di raffreddamento saranno sversate in mare. Pechino non ci sta e auspica un passo indietro
FRANCIA
11 ore
Come procede l'inchiesta sulla sparatoria di Parigi
Continua la caccia alla persona che ha sparato. È sempre più probabile che sia stato un regolamento di conti
STATI UNITI
13 ore
Trombosi: gli USA mettono in pausa il vaccino Johnson & Johnson
La decisione arriva in seguito a sei casi di formazione di «coaguli di sangue», uno dei quali ha portato a un decesso
MONDO
13 ore
OMS: «Stop alla vendita di animali selvatici vivi»
«...Almeno fino a quando non siano regolati degli standard minimi di igiene e sorveglianza»
FOTO
REGNO UNITO
16 ore
La prima sera al pub dopo mesi: «È stato eccitante»
Locali affollati dopo lo stop di quasi 100 giorni a causa delle restrizioni Covid
FOTO
STATI UNITI
18 ore
La poliziotta voleva usare il Taser, ma ha preso la pistola
Le autorità del Minnesota hanno ricostruito la dinamica dell'intervento che è costato la vita a Daunte Wright.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile