Immobili
Veicoli
Reuters
Lo United 328 è dovuto rientrare d'emergenza in aeroporto.
+6
STATI UNITI
21.02.21 - 11:090
Aggiornamento : 12:53

Motore in fiamme e detriti ovunque: paura sul volo United 328

Fortunatamente, e miracolosamente, non è stato registrato alcun ferito: l'aereo è atterrato in sicurezza

Detriti e pezzi dell'aereo sono finiti nei giardini, nelle case, e nelle strade di un sobborgo di Denver

DENVER - Un volo della United Airlines è stato costretto ieri a tornare d'emergenza in aeroporto dopo aver subito un guasto al motore poco dopo il decollo, perdendo detriti che sono piovuti su case e cortili di un sobborgo di Denver.

Si tratta del volo 328 United - un Boeing 777 - diretto a Honolulu con 231 passeggeri e 10 membri dell'equipaggio, che è riuscito a tornare in aeroporto in sicurezza nonostante le condizioni avverse.

Sono esplose attorno alle 13 le segnalazioni e le chiamate alla polizia da parte dei residenti nell'area, a causa di una forte esplosione e di detriti caduti dal cielo. Fortunatamente e miracolosamente, non si sarebbe registrato alcun ferito, nonostante la presenza di pezzi dell'aereo nei cortili e nei giardini delle abitazioni.

Nel frattempo, la polizia di Broomfield ha avvertito i residenti di non toccare o spostare i detriti dell'aereo, poiché l'agenzia sulla sicurezza dei trasporti, National Transportation Safety Board (NTSB), «vuole che tutti i detriti rimangano sul posto per le indagini».

«Ho sentito un botto» - Un passeggero del volo United 328 ha raccontato all'emittente Cnn i momenti concitati dell'accaduto a bordo dell'aereo.

Dopo circa 20 minuti dalla partenza «c'è stato un botto, un boom, il tipo di suono che non vuoi mai sentire quando sei in aereo», ha detto l'uomo, diretto a Honolulu con la moglie. «Allora ho guardato fuori dal finestrino e mi ha terrorizzato vedere che parte del motore dalla mia parte fosse scomparso».

Il testimone ha poi aggiunto che sebbene si potesse sentire la paura, la tensione presente sull'aereo, tutti si mostravano «molto calmi». All'atteraggio, poi, gli applausi liberatori.

Il vettore United ha confermato in una dichiarazione che la maggior parte dei passeggeri ha preso in seguito un altro volo United per Honolulu, mentre per «coloro che non hanno voluto viaggiare con noi sono stati forniti alloggi in hotel».

AFP
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
VERBANIA
4 ore
Errori umani e una fune vecchia
L'inchiesta tecnica sulla tragedia del Mottarone ha portato i primi risultati, a un anno dall'evento
UCRAINA
6 ore
A Mariupol i bambini vengono "de-ucrainizzati"
La denuncia di Kiev: nella città conquistata dai russi è partita la propaganda di massa, anche nelle scuole
UCRAINA
7 ore
I destini paralleli delle fabbriche-bunker in Ucraina
Prima la Azovstal a Mariupol, ora la Azot di Severodonetsk
PERÙ
10 ore
Violenta scossa di terremoto in Perù: magnitudo 7.2
La popolazione è scesa in strada temendo scosse di assestamento
STATI UNITI
11 ore
«È morta a 10 anni, cercando di salvare i suoi compagni»
Mentre si ricostruiscono le azioni dell'omicida di Uvalde, il dolore dei famigliari delle vittime rimbomba nel mondo
INDIA
13 ore
Cinque ore bloccati sull'aereo, senza nessuna informazione
L'ira dei passeggeri che ieri dovevano volare con SpiceJet: «Ci hanno detto solo che c'era un server rotto»
MONDO
16 ore
Vaiolo delle scimmie, più colpito «chi ha più partner sessuali»
Le valutazioni del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC)
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Kiev in allarme: «Segnali di escalation russa»
Nel frattempo, altri due soldati russi si sono dichiarati colpevoli di crimini di guerra. La sentenza il 31 maggio.
STATI UNITI
17 ore
«Ti amo. Vado a sparare in una scuola»
È emerso il contenuto dei messaggi inquietanti inviati dall'autore della strage alla scuola elementare
STATI UNITI
1 gior
«Sto per sparare in una scuola elementare»
I messaggi su Facebook del 18enne di Uvalde. Nella strage sono morti 19 bambini e due insegnanti
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile