Reuters
REGNO UNITO
17.02.21 - 23:300
Aggiornamento : 18.02.21 - 00:09

Giovani volontari pronti a farsi infettare dal coronavirus

Il primo studio "human challenge" sul Covid-19 prenderà il via nelle prossime settimane nel Regno Unito

Allo studio parteciperanno fino a 90 volontari, tra i 18 e i 30 anni, che saranno esposti al virus in un ambiente controllato.

LONDRA - Prenderà il via nel giro di un mese il primo studio "human challenge" al mondo in materia di Covid-19, nel quale diverse decine di giovani volontari saranno infettati con il coronavirus.

Il Dipartimento per le imprese, l'energia e la strategia industriale del Regno Unito ha annunciato oggi i dettagli dello studio, che questa settimana ha incassato il via libera da parte della Commissione etica. Nella sperimentazione saranno coinvolti fino a 90 volontari, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, che saranno poi esposti al contagio in un ambiente controllato e sicuro.

«La sicurezza di tutti i volontari è di primaria importanza», scrive il Dipartimento, motivo per cui «lo studio utilizzerà inizialmente la versione del virus che sta circolando nel Regno Unito dal mese di marzo del 2020» e che ha mostrato di essere a «basso rischio» per i più giovani, che saranno in ogni caso monitorati 24 ore su 24.

«Capire come il Covid-19 ci colpisce»
L'obiettivo prioritario di questo studio "human challenge" - per il quale il Regno Unito ha stanziato oltre 33 milioni di sterline - è quello di stabilire quale sia la quantità minima di virus necessaria a innescare l'infezione. Una volta conclusa la prima fase, a un ridotto numero di volontari saranno invece somministrati alcuni vaccini (già certificati come efficaci e sicuri) prima di essere esposti al SARS-CoV-2 così da poter «identificare i candidati più efficaci e accelerarne lo sviluppo».

«Sono stati fatti enormi progressi nello sviluppo dei vaccini, ma vogliamo capire quali sono nel lungo periodo i più efficaci. E questo studio consentirà alla scienza di scoprire più velocemente come questo coronavirus colpisce la popolazione», ha rimarcato Kwasi Kwarteng, Segretario di Stato per gli affari economici.

Non è una prima volta
La via dei "volontari dell'infezione" - già sollecitata negli scorsi mesi - è già stata più volte percorsa in passato, giocando un ruolo molto importante nell'accelerare lo sviluppo di medicamenti e vaccini contro altre malattie. È il caso dell'influenza, del tifo addominale, o ancora del vaiolo, del colera e della malaria.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Jas 2 mesi fa su tio
Non ho Parole... non capisco perché nessuno vada in Cina a domandare?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
1 ora
I turisti britannici tornano a viaggiare: «È un grande sollievo»
Alle stelle le prenotazioni per il Portogallo, unico paese sulla "lista verde" britannica
ITALIA
8 ore
Italia, il decreto c'è: coprifuoco alle 23 da mercoledì
Ristoranti aperti a pranzo e cena anche all'interno dal 1° giugno. Nessuna data, invece, per le discoteche.
GERMANIA
13 ore
«Ai vaccinati con AstraZeneca siano date più libertà già dopo la prima dose»
A chiederlo sono i medici di famiglia tedeschi. L'obiettivo è che il vaccino non risulti sfavorito rispetto agli altri.
SPAGNA
16 ore
Trapianto di cuore da record su una bimba di 2 mesi
L'organo utilizzato era già in arresto, poi il battito è stato recuperato.
ITALIA
16 ore
Stop al vaccino italiano ReiThera: «Un fulmine a ciel sereno»
Non si può procedere a causa dei finanziamenti bloccati, la delusione dei ricercatori: «Non ce lo meritiamo»
FOTO
ISRAELE
19 ore
Crollo nella sinagoga, «l'evento era vietato»
L'edificio non era agibile, non essendo ancora completato
ITALIA
19 ore
L'Italia si prepara a salutare il coprifuoco
Palestre, ristoranti e centri commerciali: è una settimana vibrante per quanto riguarda le aperture
GINEVRA
21 ore
Lavorare più di 55 ore alla settimana aumenta il rischio di decesso
Incrementa la probabilità di incorrere in malattie cardiache. È quanto sostiene una ricerca dell'OMS pubblicata oggi.
Attualità
22 ore
Bill Gates rimosso da Microsoft perché aveva una relazione all'interno dell'azienda?
Il portavoce del fondatore ha confermato il rapporto, ma non la connessione con le dimissioni
STATI UNITI
1 gior
Ecco cosa vuol dire tornare a vivere senza mascherina
Negli Stati Uniti l'obbligo è sostanzialmente decaduto per i vaccinati: «Avevo dimenticato la sensazione che si prova!».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile