Reuters
REGNO UNITO
17.02.21 - 23:300
Aggiornamento : 18.02.21 - 00:09

Giovani volontari pronti a farsi infettare dal coronavirus

Il primo studio "human challenge" sul Covid-19 prenderà il via nelle prossime settimane nel Regno Unito

Allo studio parteciperanno fino a 90 volontari, tra i 18 e i 30 anni, che saranno esposti al virus in un ambiente controllato.

LONDRA - Prenderà il via nel giro di un mese il primo studio "human challenge" al mondo in materia di Covid-19, nel quale diverse decine di giovani volontari saranno infettati con il coronavirus.

Il Dipartimento per le imprese, l'energia e la strategia industriale del Regno Unito ha annunciato oggi i dettagli dello studio, che questa settimana ha incassato il via libera da parte della Commissione etica. Nella sperimentazione saranno coinvolti fino a 90 volontari, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, che saranno poi esposti al contagio in un ambiente controllato e sicuro.

«La sicurezza di tutti i volontari è di primaria importanza», scrive il Dipartimento, motivo per cui «lo studio utilizzerà inizialmente la versione del virus che sta circolando nel Regno Unito dal mese di marzo del 2020» e che ha mostrato di essere a «basso rischio» per i più giovani, che saranno in ogni caso monitorati 24 ore su 24.

«Capire come il Covid-19 ci colpisce»
L'obiettivo prioritario di questo studio "human challenge" - per il quale il Regno Unito ha stanziato oltre 33 milioni di sterline - è quello di stabilire quale sia la quantità minima di virus necessaria a innescare l'infezione. Una volta conclusa la prima fase, a un ridotto numero di volontari saranno invece somministrati alcuni vaccini (già certificati come efficaci e sicuri) prima di essere esposti al SARS-CoV-2 così da poter «identificare i candidati più efficaci e accelerarne lo sviluppo».

«Sono stati fatti enormi progressi nello sviluppo dei vaccini, ma vogliamo capire quali sono nel lungo periodo i più efficaci. E questo studio consentirà alla scienza di scoprire più velocemente come questo coronavirus colpisce la popolazione», ha rimarcato Kwasi Kwarteng, Segretario di Stato per gli affari economici.

Non è una prima volta
La via dei "volontari dell'infezione" - già sollecitata negli scorsi mesi - è già stata più volte percorsa in passato, giocando un ruolo molto importante nell'accelerare lo sviluppo di medicamenti e vaccini contro altre malattie. È il caso dell'influenza, del tifo addominale, o ancora del vaiolo, del colera e della malaria.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Jas 3 mesi fa su tio
Non ho Parole... non capisco perché nessuno vada in Cina a domandare?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
11 ore
La Cina pone «sfide sistemiche» che preoccupano la Nato
I Paesi dell'Alleanza richiamano Pechino a una maggiore trasparenza e al mantenimento degli impegni presi.
RUSSIA
13 ore
«Non abbiamo l'abitudine di assassinare le persone»
Vladimir Putin ha parlato a ruota libera in un'intervista, tra accuse, risposte ed ironia
STATI UNITI
15 ore
Covid, è in arrivo un nuovo vaccino
È di facile conservazione e le reazioni avverse sembrano essere meno frequenti e meno gravi
REGNO UNITO
17 ore
La variante Delta preoccupa e il Regno Unito ritarda il ritorno alla normalità
La decisione, già presa, verrà confermata oggi da Johnson. L'obiettivo è limitare al massimo una possibile terza ondata
FOTO
GIAPPONE / STATI UNITI
17 ore
Le ceneri di Tojo, un mistero durato oltre 70 anni
L'ex primo ministro giapponese fu condannato a morte per crimini di guerra e giustiziato nel 1948
CINA
20 ore
La Cina risponde al mondo: «Non politicizzate l'origine del virus»
Secondo Pechino, i politici di USA e altri Paesi «fanno accuse irragionevoli contro la Cina»
NEPAL
21 ore
Manca ossigeno, mancano vaccini: al Nepal «serve aiuto urgente»
L'appello di Amnesty International è rivolto sia ai leader locali che alla comunità internazionale
ITALIA
22 ore
La Lombardia saluta il giallo
Altre 6 Regioni italiane accolgono il bianco e salutano gran parte delle restrizioni
FOTO E VIDEO
STATI UNITI
1 gior
L'invasione della magicicada negli USA, «anche al cioccolato»
L'insetto dagli occhi rossi ha conquistato 15 Stati, e anche una pasticceria del Maryland
MONDO
1 gior
Ecco come è finito il G7 in Cornovaglia
I sette grandi fanno fronte (scomposto) contro le "autocrazie"
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile