Immobili
Veicoli
Archivio Keystone
MONDO
05.02.21 - 06:300

Covid? La quotidianità dei tedeschi non è cambiata di molto

La maggior parte dei tedeschi ritiene che la pandemia non abbia cambiato drasticamente la loro vita quotidiana

I cittadini di Regno Unito, Stati Uniti e Francia, invece, sostengono il contrario

WASHINGTON - Mentre le persone negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Francia ritengono che la pandemia abbia avuto un forte impatto sulla loro vita quotidiana, il 52% dei tedeschi ha detto che per loro, invece, non è cambiato molto.

Lo indica un sondaggio condotto dal Pew Research Center, un centro di ricerca indipendente che si occupa di temi, tendenze e argomenti che caratterizzano il mondo al momento. 

Negli Stati Uniti, il 74% delle persone intervistate ha detto che la pandemia ha cambiato «molto o abbastanza» la loro vita quotidiana, una cifra che si attesta al il 70% nel Regno Unito e al 67% in Francia, mentre in Germania, nonostante il lockdown e le restrizioni, si ferma al 47%.

Le donne più colpite - L'indagine conferma inoltre che le donne hanno sentito maggiormente il peso della pandemia rispetto agli uomini.

Il maggior divario è stato registrato negli Stati Uniti, dove il 79% delle donne ha detto che la loro vita è stata colpita dai cambiamenti dovuti al coronavirus, rispetto al 68% degli uomini.

Anche negli altri tre paesi, sebbene in misura leggermente minore, sono le donne ad essere state maggiormente colpite dagli effetti della pandemia

La gestione del Governo - Nel complesso, la stragrande maggioranza delle persone intervistate in Germania ritiene che il governo della Cancelliera Angela Merkel abbia gestito bene la crisi (77%).

Invece, negli Stati Uniti la gestione dell'ex Presidente Donald Trump è stata percepita come positiva solo dal 41% degli interpellati. Francia e Regno Unito si situano invece in una situazione intermedia, rispettivamente con il 54% e il 48% di intervistati soddisfatti.

Per quanto concerne l'appartenenza politica, sono stati principalmente coloro che si definiscono "di destra" a trovarsi maggiormente d'accordo con i rispettivi Governi, mentre "la sinistra" ha condiviso molto meno le decisioni atte ad arginare la diffusione del Covid-19. È di nuovo la Germania l'eccezione, dove è invece la sinistra ad aver approvato maggiormente le restrizioni.

Vaccino obbligatorio? - La questione cambia leggermente quando si tratta il tema dell'obbligo di vaccinazione.

La maggior parte dei francesi si oppone fortemente all'idea, ritenendola «inaccettabile» (75%) e le maggioranze negli Stati Uniti (57%) e in Germania (62%) condividono questo sentimento.

I britannici, d'altra parte, sono questa volta l'eccezione, con il 62% degli intervistati che ha dichiarato che un programma governativo di vaccinazioni obbligatorie è un'opzione «accettabile».

I ricercatori del Pew hanno intervistato 4'069 adulti negli Stati Uniti, Francia, Regno Unito e Germania alla fine dello scorso anno.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
2 ore
In Italia sospesi quasi 2'000 medici non vaccinati
Gli inadempienti sono in totale oltre 33mila. In questa cifra sono però inclusi anche quelli che non possono vaccinarsi
SVIZZERA
4 ore
«Un dialogo ragionevole è necessario perché si calmi la tensione»
I ministri degli esteri di Usa e Russia soddisfatti dopo il meeting a Ginevra sull'Ucraina, ma l'allerta resta alta
LIVE CORONAVIRUS
LIVE
Omicron più lieve sui polmoni, ma più abile a evitare il vaccino
Nuovo record di casi in Germania, e mai così tanti decessi in Australia
STATI UNITI
8 ore
L'alta trasmissibilità di Omicron non è causata da una maggiore carica virale
La variante sarebbe più contagiosa perché riesce a sfuggire meglio agli anticorpi, sottolineano due studi
STATI UNITI
10 ore
Quel piano per sostituire 16 grandi elettori di Biden con altrettanti pro Trump
Una manovra disperata portata avanti dal team del presidente e da Rudi Giuliani, scrive la Cnn
STATI UNITI
11 ore
Si rifiuta di tenere la mascherina, l'aereo è costretto a fare dietrofront
Poco meno di due ore in aria per il volo Miami-Londra, tornato sulla pista a causa di una passeggera molto combattiva
UNIONE EUROPEA
12 ore
App di tracciamento dei contatti: costate oltre 100 milioni, ma fallimentari
Solo il 5% dei casi è stato confermato dai vari strumenti in uso nell'Unione europea
BRASILE
1 gior
Sono tanti, sono armati e hanno preso il controllo delle favelas
Le autorità hanno lanciato un programma per «cambiare la vita della popolazione» delle favelas di Rio
GERMANIA
1 gior
Abusi nella Chiesa tedesca, «Ratzinger non agì in 4 casi»
Un rapporto stilato da uno studio legale fa luce sia su chi avrebbe perpetrato gli atti, sia su chi li avrebbe occultati
ITALIA
1 gior
Italia: da oggi serve il Green pass per entrare da parrucchieri ed estetisti
Da febbraio sarà presumibilmente necessario il certificato per accedere ad uffici, servizi e negozi non essenziali
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile