Keystone
Un certificato di vaccinazione internazionale
GERMANIA
04.02.21 - 13:080
Aggiornamento : 13:30

Vaccinati liberi dalle regole? «Per il momento, non sarebbe giusto»

Non si sa quanto siano contagiosi, fa notare il Consiglio di etica tedesco. Diversa la questione per le case anziani.

E i concerti riservati agli immunizzati? «Lì vige in principio la libertà imprenditoriale».

BERLINO - Esonerare le persone già vaccinate dall'obbligo di portare la mascherina o di rispettare le distanze di sicurezza è sbagliato. Permettere agli ospiti delle case anziani già immunizzati di vedere i parenti, invece, è giusto.

Sono questi, in estrema sintesi, due dei punti fermi usciti dalla conferenza stampa tenuta oggi dal Consiglio di etica tedesco, organismo statale indipendente che si occupa di dare pareri rispetto ai temi etici. Come la creazione di eccezioni alle regole anti Covid-19 per le persone immunizzate, una questione intensamente dibattuta in molti Paesi.

«Al momento, per le persone vaccinate non è possibile prendere in considerazione un'abrogazione su base individuale delle limitazioni imposte dallo Stato», ha annunciato la presidente dell'organismo, Alena Buyx. Il motivo? È molto pratico: per le conoscenze attuali, non è ancora possibile stabilire con certezza di quanto la vaccinazione riduca il rischio, per la persona vaccinata, di trasmettere il nuovo coronavirus. Ma non solo: in una fase in cui alla collettività sono ancora imposte regole molto rigide e non tutti hanno ancora avuto la possibilità di vaccinarsi, la creazione di eccezioni sarebbe percepita come «ingiusta», ha aggiunto la professoressa Sigrid Graumann, membro del Consiglio di etica.

Le restrizioni più gravose, del resto, dovrebbero cadere per tutti relativamente presto. Saranno infatti legittime «solo fino a quando la cura dei pazienti gravemente malati di Covid-19 minacci di sovraccaricare il sistema sanitario», ha precisato Buyx. Dopo, dovranno essere progressivamente abolite. Misure «meno pesanti» come l'obbligo di portare la mascherina o di tenere le distanze potranno tuttavia essere mantenute «più a lungo».

Secondo il Consiglio di etica tedesco, diverso è invece il discorso per le case anziani o gli istituti per le persone bisognose di cure. Per loro, le limitazioni dei contatti personali subite nell'ultimo anno hanno avuto infatti conseguenze così «gravi» da «giustificare» un allentamento delle stesse per gli ospiti già immunizzati che sia «il più veloce possibile». L'alto grado di vaccinazione degli altri residenti della struttura dovrebbe garantire una protezione accettabile anche per coloro che non hanno ricevuto il preparato. Questi ultimi, del resto, dovrebbero essere sottoposti a misure di tutela rafforzata, ha precisato il professor Volker Lipp, vicepresidente del Consiglio di etica.

Diverso ancora è, infine, il discorso per gli eventi o i servizi offerti da operatori privati: compagnie aeree, ristoratori od organizzatori di concerti, che potrebbero decidere di limitare l'accesso alle sole persone vaccinate. Come spiegato da Lipp, in virtù della libertà imprenditoriale queste realtà hanno «in principio» la facoltà di concludere con i loro clienti dei contratti che prevedano la clausola della vaccinazione. Esistono però delle eccezioni. Come i trasporti pubblici, che sottostanno per esempio a un obbligo di trasporto.    

In merito alla possibile contagiosità delle persone vaccinate, Graumann ha ricordato che Pfizer/BioNTech e Moderna pubblicheranno dati a riguardo solo in marzo. Al momento, AstraZeneca considera invece che il suo preparato riduca l'infeziosità delle persone immunizzate della metà.   

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 4 mesi fa su tio
È sufficiente?
pillola rossa 4 mesi fa su tio
Assemblea parlamentare del consiglio d'Europa"... 7.3.1 ensure that citizens are informed that the vaccination is NOT mandatory and that no one is politically, socially, or otherwise pressured to get themselves vaccinated, if they do not wish to do so themselves; 7.3.2 ensure that no one is discriminated against for not having been vaccinated, due to possible health risks or not wanting to be vaccinated"...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA / UNGHERIA
1 ora
Dopo la polemica sullo stadio arcobaleno, Orbán annulla la sua presenza alla partita
Normalmente entusiasta spettatore di Euro 2020, il primo ministro ungherese non sarà a Monaco.
INDIA
4 ore
L'india identifica una nuova "variante preoccupante": la Delta Plus
Il virus mutato colpisce in maniera «più violenta» i polmoni ed è potenzialmente resistente agli anticorpi monoclonali.
STATI UNITI
6 ore
«Vorrei quell'arma», a 300'000 americani è stato detto «no»
Gli acquisti bloccati dai "background check" negli Stati Uniti hanno raggiunto una cifra record nel 2020
STATI UNITI
15 ore
Vaccini: Biden non ha centrato l'obiettivo
Solo il 65 per cento di vaccinati a luglio. Ritardi nella campagna americana
FOTO
SVIZZERA / ITALIA
16 ore
Due ragazze svizzere vive per miracolo
Due giovani elvetiche sono rimaste coinvolte nel terribile incidente avvenuto questa mattina nel Piacentino.
ITALIA
17 ore
Un focolaio di variante Delta isolato in Italia
L'indagine dell'Ausl di Piacenza dovrebbe aver contenuto il virus: «È stata un'azione tempestiva»
FILIPPINE
20 ore
«Scegliete, o il vaccino o vi mando in prigione»
Il presidente filippino Rodrigo Duterte sfodera il pugno di ferro e minaccia i suoi cittadini. Ma può farlo davvero?
ITALIA
20 ore
Torna in Italia un tesoro archeologico di quasi 800 pezzi
È stato rinvenuto presso un collezionista belga. Il valore si aggira attorno agli 11 milioni di euro
ITALIA
23 ore
Grave incidente sull'A1 all'altezza di Piacenza: due morti
Coinvolti un'autocisterna, un camion e un'automobile
STATI UNITI
1 gior
Le cure “miracolose” di Trump al coronavirus, un anno dopo
Una pericolosa e l'altra (pare) inefficace, perché ancora si parla di candeggina e idrossiclorochina contro il Covid
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile