Deposit
REGNO UNITO
02.02.21 - 06:000

Palestra aperta nonostante 11 visite della polizia: «Andremo avanti così»

Il gestore: «Alcuni dei miei clienti hanno un disperato bisogno di allenarsi. Per la loro salute psichica».

PRESTON - Non ha intenzione di cedere il gestore di una palestra di Preston, in Inghilterra, che nonostante le numerose visite della polizia e le multe collezionate continua imperterrito a tenere aperta la propria attività, che dovrebbe invece rimanere chiusa in virtù delle norme anti Covid-19. Alcuni suoi clienti, spiega, «hanno disperatamente bisogno di allenarsi per la loro salute mentale».

«La gente sta davvero avendo difficoltà con la propria salute psichica e la palestra aiuta enormemente», assicura alla BBC Steve Todd, gestore della Reps Gym che dall'entrata in vigore dell'ultima serrata imposta dalle autorità in gennaio ha collezionato 11 visite della polizia e 3'000 sterline di multe. L'ultima venerdì, per il valore di 1'000 sterline (ca. 1'226 franchi). La polizia del Lancashire fa sapere del resto che anche i suoi clienti sono stati sanzionati, per un totale di 24 contravvenzioni.

«Potrei chiudere e richiedere un aiuto dal governo, ma nella vita c'è altro oltre ai soldi - afferma il 55enne, che da più di 30 anni gestisce la struttura di Preston -. Le vite sono più importanti del denaro». Per l'utilizzo della palestra, Todd non chiede del resto nulla ai clienti: «Non è una questione di soldi», fa notare.

Le autorità locali sono consapevoli di «un piccolo numero di attività che continuano a violare le restrizioni e a mettere a rischio la salute e la sicurezza del personale e dei clienti tenendo aperto», dichiara il vice presidente del Consiglio comunale di Preston, Peter Moss. «Gli esercizi che continueranno a non osservare le disposizioni e a mettere a rischio la sicurezza degli altri subiranno procedimenti amministrativi formali che in casi più gravi porteranno ad azioni penali», aggiunge.

Durante la prima serrata nella primavera del 2020, Steve Todd aveva diligentemente chiuso la propria palestra. Questa volta, però, dice di non essersela proprio sentita.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
CINA
10 min
Ultime ore di vita per Apple Daily
A partire da mezzanotte il tabloid non aggiornerà più il sito. E quella di domani sarà l'ultima edizione cartacea
GERMANIA / UNGHERIA
2 ore
Dopo la polemica sullo stadio arcobaleno, Orbán annulla la sua presenza alla partita
Normalmente entusiasta spettatore di Euro 2020, il primo ministro ungherese non sarà a Monaco.
INDIA
4 ore
L'india identifica una nuova "variante preoccupante": la Delta Plus
Il virus mutato colpisce in maniera «più violenta» i polmoni ed è potenzialmente resistente agli anticorpi monoclonali.
STATI UNITI
6 ore
«Vorrei quell'arma», a 300'000 americani è stato detto «no»
Gli acquisti bloccati dai "background check" negli Stati Uniti hanno raggiunto una cifra record nel 2020
STATI UNITI
15 ore
Vaccini: Biden non ha centrato l'obiettivo
Solo il 65 per cento di vaccinati a luglio. Ritardi nella campagna americana
FOTO
SVIZZERA / ITALIA
17 ore
Due ragazze svizzere vive per miracolo
Due giovani elvetiche sono rimaste coinvolte nel terribile incidente avvenuto questa mattina nel Piacentino.
ITALIA
17 ore
Un focolaio di variante Delta isolato in Italia
L'indagine dell'Ausl di Piacenza dovrebbe aver contenuto il virus: «È stata un'azione tempestiva»
FILIPPINE
20 ore
«Scegliete, o il vaccino o vi mando in prigione»
Il presidente filippino Rodrigo Duterte sfodera il pugno di ferro e minaccia i suoi cittadini. Ma può farlo davvero?
ITALIA
20 ore
Torna in Italia un tesoro archeologico di quasi 800 pezzi
È stato rinvenuto presso un collezionista belga. Il valore si aggira attorno agli 11 milioni di euro
ITALIA
23 ore
Grave incidente sull'A1 all'altezza di Piacenza: due morti
Coinvolti un'autocisterna, un camion e un'automobile
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile