Keystone
Stella Kyriakides
UNIONE EUROPEA
26.01.21 - 14:170

AstraZeneca in affanno con le dosi, e l'UE minaccia lo stop all'export di vaccini

Bruxelles ai ferri corti con la farmaceutica (e sotto pressione) pensa a un blocco, che potrebbe valere anche per Pfizer

BRUXELLES - C'è carenza di vaccini, e l'Unione Europea non nasconde la sua insoddisfazione soprattutto nei confronti di AstraZeneca che rischia di consegnare solo la metà dell'ordine previsto (di 100 milioni di dosi) in questo primo quadrimestre del 2020. L'UE, dal canto suo, si era fatta avanti con un'offerta d'acquisto con largo anticipo.

Un'eventualità, quella della mancanza decine di milioni di dosi, che l'UE reputa «inaccettabile», scrive il Guardian, parlando di un'accesissima telefonata fra Ursula von der Leyen e il boss della farmaceutica Pascal Soriot avvenuta questo lunedì. 

«Imprevisti nella catena di produzione possono capitare, ma ci aspettiamo che siano risolti», conferma un portavoce della presidente della Commissione Europea, «l'Unione ha investito in maniera importante nel progetto sin dall'inizio e anche in vista dell'approvazione». 

Attualmente, lo ricordiamo, il vaccino di AstraZeneca - nel quale l'UE ha investito 2.7 miliardi di euro - non è ancora stato vidimato dall'Agenzia europea per i medicinali EMA.

Una frustrazione, quella di von Der Leyen, che non è affatto isolata ed è condivisa dalla commissaria alla Salute Stella Kyriakides: «i colloqui con AstraZeneca oggi sono stati largamente insoddisfacenti per la poca chiarezza e la mancanza di spiegazioni», ha twittato, «gli Stati sono uniti: l'azienda ha l'obbligo contrattuale, e sociale, di mantenere quanto promesso».

La questione ritornerà sul tavolo dell'UE mercoledì, ma intanto si ipotizzano diversi scenari, fra questi ce è anche quello del blocco dell'export dei vaccini prodotti su suolo europeo, compreso quello di Pfizer. Qualsiasi ordine destinato a lasciare i confini unitari, infatti, dovrà essere comunicato a Bruxelles.

Per quanto riguarda la campagna vaccinale, l'UE è sotto pressione per la relativa lentezza del suo svolgimento. Paesi come Stati Uniti, e soprattutto Regno Unito hanno da subito messo sul territorio una quantità molto più importante di dosi.

Londra, per esempio, ha già somministrato 10 dosi ogni 100 abitanti mentre l'Unione - stando all'agenzia di ricerca scientifica Airfinity - poco meno di 2 dosi ogni 100 abitanti.

TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
29 min
Lo stalkerware, quando il partner spia il cellulare: più di 50'000 casi nel 2020
Il fenomeno è piuttosto diffuso soprattutto in Russia e Brasile, ma anche in Italia.
STATI UNITI
55 min
I cartellini gialli (e rossi) di Twitter contro le bufale sul Covid
I vertici del social che cinguetta hanno annunciato una nuova stretta contro le fake news
STATI UNITI
1 ora
Manager di Nike lascia, il figlio usava la sua carta per fare "resell" di scarpe
Ann Hebert ha annunciato ieri le dimissioni immediate. Lavorava per il colosso sportivo da un quarto di secolo
AUSTRIA
3 ore
Unione Europea «troppo lenta»: per i vaccini l'Austria si allea con Israele
Kurz contro l'EMA: «Avevamo concordato che i preparati sarebbero stati autorizzati velocemente».
REGNO UNITO
4 ore
Le direttrici delle società finanziarie guadagnano il 66% in meno dei colleghi maschi
Una ricerca britannica mostra una spiccata disparità salariale di genere nel settore
ITALIA
6 ore
Coronavirus, il bullismo verso i cittadini cinesi non è terminato
La storia di Angela Chen, presa di mira a scuola. Ma i suoi compagni hanno reagito e mostrato solidarietà.
GIAPPONE
6 ore
Un cervello digitale contro lo spreco alimentare
Molte aziende nipponiche stanno puntando sull'intelligenza artificiale per ridurre gli sprechi
INDIA
14 ore
La paura del Covid-19 «non è abbastanza» per fermare le proteste dei contadini
Molti dei leader anziani hanno spiegato che non intendono vaccinarsi. «Abbiamo ucciso il coronavirus»
GIAPPONE / CINA
16 ore
«Stress psicologico», scatta la polemica sui tamponi rettali
Dopo gli Stati Uniti, anche il Giappone si lamenta del nuovo metodo di test sviluppato in Cina
COREA DEL SUD
17 ore
Spariti da Spotify centinaia di brani K-Pop
È scaduto il contratto con il distributore Kakao M. Ma forse c'è di più
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile