keystone-sda.ch / STR (Edmar Barros)
MONDO
22.01.21 - 12:180
Aggiornamento : 14:06

Varianti che provano a «nascondersi» dagli anticorpi

Le mutazioni provenienti da Sudafrica e Brasile sotto la lente degli esperti: «Sequenziare il più possibile»

OXFORD / ROMA - Non più letali, ma più contagiose. Le varianti di SARS-CoV-2 sono le indesiderate protagoniste di questa fase della pandemia di Covid-19. E l'allarme da parte delle autorità sanitarie di tutto il mondo non è dovuto solo alla maggiore contagiosità di queste mutazioni, ma anche alla preoccupazione che fra queste ve ne sia una capace di aggirare le nostre barriere di difesa contro il virus.

Se per la cosiddetta variante "inglese" il vaccino sviluppato da Pfizer/BioNTech ha confermato la propria efficacia anche in laboratorio, restano invece ancora dubbi per quanto concerne le mutazioni provenienti dal Sudafrica e dal Brasile. E non si parla solo di vaccini - che, come ormai noto, possono essere aggiornati nel giro di alcune settimane - ma della possibilità che siano in grado di aggirare gli anticorpi, provocando nuove infezioni in chi ha già contratto il coronavirus in precedenza.

A scriverlo è la rivista Science, citando l'esempio di Manaus - che in dicembre ha registrato un forte incremento dei casi - e rilanciando l'appello formulato dagli esperti riuniti dall'Oms lo scorso 14 gennaio per un maggiore sforzo nel tracciare e sequenziare il virus. Un fattore fondamentale per capire come stia mutando.

Si alza l'asticella per l'immunità
Per il momento resta tuttavia difficile stabilire in che modo queste varianti stiano influenzando l'andamento attuale della pandemia. Tra le certezze sembra invece esserci il fatto che l'asticella per l'immunità collettiva si stia alzando. «Il virus sta cambiando: stanno nascendo varianti che hanno una maggiore trasmissibilità e si nascondono al sistema immunitario», ha detto l'immunologa italiana Antonella Viola ai microfoni di Piazzapulita (sul canale LA7) spiegando che con le varianti e «utilizzando vaccini che non hanno efficacia molto vicina al 100% sarà impossibile raggiungere» un'immunità collettiva come popolazione.

La priorità, ha quindi sottolineato l'immunologa dell'Università di Padova, sta nel distribuire i vaccini il più velocemente possibile. E per farlo, ha sottolineato, serve trovare accordi con le aziende farmaceutiche che producono i vaccini - Moderna e Pfizer in primis - per iniziare a produrre localmente su licenza i preparati.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
CINA
1 ora
Uno studio cinese, pubblicato per sbaglio, analizza la deportazione degli uiguri
Con diversi commenti e suggerimenti su come le cose possano essere migliorate: «Non demonizziamoli». La Cina: «Falsità»
STATI UNITI
2 ore
FedEx investe due miliardi nelle alternative sostenibili
L'obiettivo è arrivare a zero emissioni entro il 2040, con una flotta completamente elettrica
PAESI BASSI
5 ore
Un attacco diretto «a chi lavora da un anno per salvarci»
La condanna delle autorità olandesi contro quanto accaduto a Bovenkarspel questa mattina
AUSTRALIA
5 ore
Qantas propone voli con destinazione a sorpresa
La compagnia vuole far viaggiare gli australiani almeno all'interno del paese
PAESI BASSI
5 ore
Dall'Aja un'indagine sui «presunti crimini» in Palestina
La Corte penale internazionale ha aperto un'inchiesta in quanto c'è una «base ragionevole per procedere»
ITALIA
6 ore
«Tutta l'Italia viaggia verso la zona rossa»
L'allarme del consulente per il Piano Vaccinale lombardo Bertolaso: «In Lombardia alcune province tecnicamente rosse».
AUSTRALIA
7 ore
Distruzione delle Grotte aborigene, il Presidente di Rio Tinto si dimette
Simon Thompson ha condiviso il «profondo rammarico» per il «tragico evento» avvenuto l'anno scorso
FOTO
GRECIA
10 ore
Forte scossa di terremoto nella Grecia centrale
L'epicentro è stato localizzato a poco più di una ventina di chilometri dalla città di Larissa
STATI UNITI
10 ore
Le bollicine di Jay-Z: ecco quanto si è messo in tasca
Il mese scorso il rapper ha ceduto il 50% delle quote dello champagne Armand de Brignac al gruppo LVMH
STATI UNITI
13 ore
Amazon cambia (di nuovo) il logo dell'app perché ricorda vagamente Hitler
Lo scivolone è stato notato da alcuni utenti. L'azienda è corsa subito ai ripari
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile