Keystone
ITALIA
21.01.21 - 10:110
Aggiornamento : 11:08

Maxi operazione contro la 'ndrangheta, 48 arresti

Tra di loro anche molti colletti bianchi: imprenditori ed esponenti della pubblica amministrazione

Ai domiciliari Francesco Talarico, assessore al bilancio dell'Unione di Centro della Regione Calabria

CATANZARO - Tredici persone sono state arrestate e portate in carcere e 35 ai domiciliari nel corso dell'operazione "Basso profilo" coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia (Dda) di Catanzaro (Calabria, I) e scattata all'alba.

Tra gli arrestati, secondo quanto ha appreso l'agenzia di stampa italiana Ansa, vi sono "molti" colletti bianchi di Catanzaro e provincia. L'operazione condotta da personale della Direzione investigativa antimafia (Dia), congiuntamente con quello della Polizia, dei Carabinieri e della Guardia di finanza, coinvolge i maggiori esponenti delle 'ndrine tra le più importanti di Crotone, Isola Capo Rizzuto e Cutro come "Bonaventura", "Aracri", "Arena" e "Grande Aracri", nonché imprenditori di spessore ed esponenti della pubblica amministrazione collusi, secondo l'accusa, con le organizzazioni criminali.

Tra loro anche Francesco Talarico, assessore al bilancio dell'Unione di Centro della Regione Calabria, che è stato posto ai domiciliari.

Nel corso dell'indagine "Basso profilo" è stata accertata la movimentazione illecita di denaro per un valore di oltre trecento milioni di euro (oltre 325 milioni di franchi).

Oltre alle misure cautelari, la Procura della Repubblica di Catanzaro ha disposto l'esecuzione di numerosi sequestri di beni costituiti da compendi aziendali, immobili, autoveicoli, conti correnti bancari e postali per un valore che è stato definito "ingente".

Tra gli indagati c'è anche il segretario dell'Unione di Centro (UdC) Lorenzo Cesa. Lo scrive il quotidiano Repubblica. Cesa, dal canto suo, si dice totalmente estraneo alle accuse.

La casa di Roma di Cesa è stata perquisita questa mattina dal personale della Direzione investigativa antimafia (Dia).

Cesa indica di aver «ricevuto un avviso di garanzia su fatti risalenti al 2017» e aggiunge: «Mi ritengo totalmente estraneo, chiederò attraverso i miei legali di essere ascoltato quanto prima dalla procura competente. Come sempre ho piena e totale fiducia nell'operato della magistratura. E data la particolare fase in cui vive il nostro Paese rassegno le mie dimissioni da segretario nazionale con effetto immediato».

"Basso Profilo"

È in corso su tutto il territorio nazionale italiano, lo ricordiamo, un'operazione contro la 'ndrangheta, coordinata dalla Procura distrettuale di Catanzaro (Calabria), denominata "Basso profilo", che vede impegnati duecento donne e uomini della Direzione investigativa antimafia e centosettanta unità tra Polizia di Stato, Arma dei carabinieri e Guardia di finanza con il supporto di quattro unità cinofile e un elicottero. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
46 min
Caso Floyd, l'ex agente Chauvin contesta la condanna
L'ex ufficiale, lo ricordiamo, è stato condannato a 22 anni e sei mesi di prigione
STATI UNITI
3 ore
Entra al supermercato e apre il fuoco: un morto e 12 feriti
Per gestire la situazione sono intervenuti gli agenti speciali SWAT, il killer sarebbe morto
MONDO
5 ore
Oggi ripartono gli scioperi per il clima
Fridays for Future torna in piazza con lo slogan #Sradica il sistema
FOTO
SPAGNA
13 ore
La promessa di Felipe agli abitanti di La Palma
Prosegue l'eruzione del vulcano Cumbre Vieja
ITALIA
16 ore
Trattativa Stato-Mafia, ribaltata la sentenza di primo grado
Assolti gli alti ufficiali dei Carabinieri e anche Marcello Dell'Utri
REGNO UNITO
18 ore
L'immunità renderà il Covid simile a una comune sindrome influenzale?
«Il peggio dovrebbe essere passato», assicurano due esperti
SONDAGGIO
GERMANIA
19 ore
Niente stipendio ai No-vax in quarantena: «È corretto così»
La decisione tedesca è stata molto criticata ma il governo la difende: «Non deve pagare la società». Tu che ne pensi?
ITALIA
21 ore
Il Green pass passa, senza problemi, anche in Senato
Il decreto per l'introduzione dell'obbligo nelle scuole e sui mezzi di trasporto è stato approvato dal Senato
MONDO
23 ore
A caccia di streghe
Non siamo più nel medioevo ma il sospetto e la superstizione uccidono e mutilano ancora, migliaia di persone ogni anno
FOTO
ISRAELE
1 gior
Eitan per ora resterà in Israele
Lo hanno deciso in tribunale questa mattina le due famiglie che si contendono il piccolo, il processo al via a ottobre
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile