«Questo è solo l'inizio»: gli irriducibili abbracciano Trump
CAVALIERI/MULVONI
I pro-Trump hanno accolto l'ex presidente in Florida.
+7
STATI UNITI
21.01.21 - 08:220
Aggiornamento : 08:52

«Questo è solo l'inizio»: gli irriducibili abbracciano Trump

L'ex presidente, al suo arrivo in Florida, ha trovato una folla di sostenitori che guardano al futuro.

Ovvero: il lancio di un nuovo movimento e la carriera in politica di Ivanka.

di Redazione
Manuela Cavalieri e Donatella Mulvoni

PALM BEACH - Hanno preso una giornata di ferie, oppure ore di permesso e affittato bus per venire da ogni parte della Florida. Nel giorno più difficile per Donald Trump, l’ultimo da presidente, i suoi supporter gli sono voluti stare vicino. Con bandiere, canti, maglie, cappelli e decine di altri gadget lo hanno aspettato lungo la strada che collega l'aeroporto a quella che ormai è diventata la sua residenza ufficiale, il resort di Mar-a-Lago, a Palm Beach.

Rompendo una tradizione che durava ormai dal 1869, Trump ha deciso di lasciare la Casa Bianca in anticipo e di non presenziare quindi alla cerimonia di insediamento di Joe Biden. Nel suo ultimo volo sull’Air Force One è arrivato in Florida verso le 11 del mattino di ieri, insieme alla sua famiglia. Alla vista dei supporter, ha fatto rallentare il corteo, per passare accanto a loro quasi a passo d’uomo e salutare idealmente uno a uno i sostenitori che l’hanno accompagnato durante questi lunghi quattro anni. È stata una festa, nonostante il passaggio dei poteri perché per i trumpiani questo «è solo l’inizio». «Trump è e sarà il mio presidente, non riconosco Biden - ci dice Diana, cappellino, mascherina e bandiera dedicati al suo idolo -. Questo è solo l’inizio. Nel suo ultimo discorso è stato chiaro: si è chiuso un capitolo, ma è iniziata l’avventura che lo porterà a capo di un nuovo movimento».

E in effetti, da Palm Beach, dalla Florida, riprenderà l’attività politica dell’ex presidente repubblicano. In questo stato, che nelle passate elezioni presidenziali ha votato a maggioranza per lui, prenderanno la residenza anche il resto della famiglia, con in testa Ivanka che probabilmente cercherà d'iniziare proprio qui la sua carriera politica. «Me lo auguro, è una grande professionista, seria ed elegante. Spero che entri in politica», ci racconta David, un grande sorriso, felice di essere circondato da «centinaia di patrioti che si sono riuniti per dire grazie al presidente - ma soprattutto - per riaffermare con forza che noi siamo con lui, siamo pronti a sostenere il movimento che lui vorrà formare».

Lo scorso novembre, Donald Trump ha perso le elezioni, ma rimane il fatto che oltre 70 milioni di persone hanno votato per lui. I repubblicani sono spaccati, soprattutto dopo l’assalto al Campidoglio dello scorso 6 gennaio, tra l’anima che vorrebbe scaricarlo e ricostruire una solida base per il futuro e la pancia del partito, consapevole di aver ancora bisogno dell’ex presidente, per non perdere la sua base elettorale. «Sarebbe un grande sbaglio considerarlo come il passato. Abbiamo bisogno di conservatori come lui, è stato il più grande presidente che l’America abbia mai avuto. Lui potrà sempre contare su di noi», dicono quasi all’unisono tre amiche che insieme hanno seguito numerosi comizi di Donald Trump.

CAVALIERI/MULVONI
Guarda tutte le 11 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
54 min
Topi infetti, boom di casi di leptospirosi a New York
Una persona è deceduta. Nel 2021 le chiamate per segnalare le infestazioni sono aumentate del 20%
BRASILE
7 ore
Bolsonaro accusato di crimini contro l'umanità
Sono pesanti le accuse rivolte dalla Commissione parlamentare d'inchiesta al presidente brasiliano.
AFGHANISTAN
9 ore
Giovane pallavolista decapitata dai Talebani
La giocatrice della nazionale giovanile afghana è stata assassinata a inizio ottobre. Si chiamava Mahjabin Hakimi.
STATI UNITI
11 ore
«Colpevole» della strage di Parkland: «Devo conviverci ogni giorno»
Il giovane, appena 23enne, rischia la pena di morte
RUSSIA
13 ore
Vacanze forzate e over 60 "reclusi" per abbattere il virus
La Russia vive in questi giorni la fase più complicata dell'emergenza dall'inizio della pandemia.
LE FOTO
STATI UNITI
17 ore
L'aereo si schianta, ma sopravvivono tutti: «È un giorno di festa»
«È il miglior esito in cui potessimo sperare» hanno commentato le autorità in seguito a quanto accaduto
MONDO
18 ore
Il clima va da una parte, i governi dall'altra
Petrolio, gas e carbone allargano il gap tra i piani produttivi degli Stati e gli obiettivi climatici per il 2030.
REGNO UNITO
21 ore
Quasi 50'000 casi al giorno, il disastro Covid del Regno Unito
Ancora una volta il Paese al di là della manica è messo alle strette dal coronavirus, ecco come (e perché) è successo
MONDO
1 gior
Quando il drone uccella il carcere
Sono sempre più frequenti i tentativi di bucare dall'alto la sorveglianza nei penitenziari
MONDO
1 gior
Cosa mancherà nei prossimi mesi e dove
Non tutti i problemi di approvvigionamento sono collegati alla pandemia. Ad incidere è anche il clima.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile