keystone-sda.ch (John MacDougall)
Lothar Wieler, a capo del Robert Koch Institut.
GERMANIA
14.01.21 - 11:500

La situazione è tesa, ma entro fine 2021 potrebbe essere sotto controllo

È la previsione ottimistica di Lothar Wieler, Presidente del Robert Koch Institut (RKI)

L'esperto non esclude inoltre un rafforzamento delle misure in Germania: «È un'opzione»

BERLINO - «Alla fine di questo anno avremo raggiunto la normalità», ma adesso si deve continuare a fare ogni sforzo per ridurre i contatti. Lo ha detto il presidente del Robert Koch Institut, Lothar Wieler, in conferenza stampa a Berlino.

«Ogni singola infezione è una di troppo. Proteggete voi stessi e gli altri. Pensate al sistema sanitario», ha detto. Wieler ha anche sottolineato che in questa seconda ondata della pandemia «sempre più giovani sono colpiti dal virus», e anche nelle terapie intensive «ci sono molti pazienti sotto i 60». La media dell'età dei pazienti nelle stazioni intensive è 60 anni.

«Il 90% delle persone ricoverate in terapia intensiva ha bisogno di supporto nella respirazione», ha anche sottolineato il presidente del Rki. «E non solo le terapie intensive, anche le stazioni normali sono arrivate ai loro limiti», ha continuato.

L'alto numero di morti - oggi si è raggiunto un nuovo record con 1'244 decessi, registrati in 24 ore - «spesso non mi fa dormire tranquillo la notte», ha commentato. E moltissime di queste morti avvengono nelle case per anziani. Proteggerli completamente sarebbe possibile però soltanto con un isolamento totale, opzione giustamente scartata in Germania, dal suo punto di vista. È vero che il numero dei pazienti in terapia intensiva sta diminuendo, ha convenuto poi rispondendo a una domanda, «ma questo avviene lentamente. E non è ancora possibile valutare se si tratti di un trend».

Il dato fa comunque sperare che vi sia un impatto positivo delle misure adottate dal 16 dicembre, con la chiusura di negozi e scuole. A un'ulteriore domanda sulle parole dette all'inizio della conferenza stampa - «a fine anno avremo la situazione sotto controllo» - il presidente del Koch Institut ha ammesso che si tratta di una prospettiva "ottimistica", che dipenderà dalla diffusione del vaccino.

Un lockdown più duro in Germania? «È un'opzione», secondo Wieler. Stando agli esperti dell'istituto di riferimento tedesco, tutti i modelli matematici della pandemia mostrano che rafforzare le misure sarebbe necessario.

Wieler ha rilevato che in questa seconda ondata, il lockdown vede «troppe eccezioni», e che ci si attiene generalmente di meno alle regole. Il presidente ha fatto appello ai datori di lavoro, perché siano responsabili e consentano l'home-office il più possibile.

A proposito delle mutazioni, che stanno accelerando il contagio in alcuni paesi del mondo, come l'Irlanda, Wieler ha ricordato che «la diffusione delle mutazioni può essere rallentata evitando di viaggiare». È stato quindi rinnovato l'invito ai tedeschi «a spostarsi il meno possibile, e solo se indispensabile».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
ceresade36@gmail.com 1 mese fa su tio
🤲 Speriamo in Dio che avia misericordia ci tolga questo castigo per nostri pecati . Chhe gli esseri umani capiscano che doviamo vivivere in pace aiutarci uno con altro mano a mano cuore a cuore sensa farci del male
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
SPAGNA
1 ora
A Barcellona ancora scontri per il rapper in carcere
Le proteste sono iniziate a metà febbraio. Sinora sono finite in manette 110 persone
STATI UNITI
11 ore
Perché è importante che Robinhood stia pensando alla quotazione in borsa
L'app che nel 2020 ha sconvolto Wall Street potrebbe valere più di 30 miliardi, ma non è finita lì
FOTO
ITALIA
12 ore
Un nuovo tesoro a Pompei, e dalla terra sbuca un carro splendido
Si tratta di un cocchio da parata con decorazioni incredibili e che è salvo per un soffio
FOTO
ITALIA
12 ore
Nell'ultimo sabato in giallo, sui Navigli di Milano scatta il rave
Grande movimento, ma anche tanti controlli, nell'ultimo fine settimana prima che la Lombardia torni arancione
FOTO
BIRMANIA
13 ore
Manifestante uccisa da un colpo esploso dalla polizia birmana
Continua l'uso indiscriminato della forza da parte degli agenti per sedare i cortei di protesta in diverse città
ITALIA
16 ore
Sardegna prima in zona bianca: «Ma non è un "liberi tutti"»
Palestre e cinema aperti. L'assessore regionale alla Sanità, però, mette in guardia da un'eccessiva rilassatezza.
FOTO
FRANCIA
17 ore
All'asta un Van Gogh che non avete mai visto
“Scène de rue à Montmartre” era rimasto nascosto in una collezione privata e ci si aspetta sia venduto per milioni
STATI UNITI
19 ore
Vaccini anti Covid: picchi da record per le azioni dei produttori
Moderna e AstraZeneca hanno conosciuto i valori più alti degli ultimi cinque anni. Pfizer ci è andata vicina.
ITALIA
21 ore
«Truffa» milionaria ai danni di un imprenditore arabo: 42enne svizzero arrestato a Venezia
L'operatore finanziario avrebbe sottratto 126 milioni di euro. Era latitante.
BRASILE
1 gior
Il Brasile di fronte alla quarta ondata
L'OMS: «Che sia un monito per tutto il mondo, la pandemia non è finita e ogni rilassamento è pericoloso»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile