keystone-sda.ch (Agus Suparto)
Il presidente Joko Widodo, il primo a essere vaccinato nel Paese
INDONESIA
13.01.21 - 12:020

L'Indonesia va controcorrente e vaccina prima i 18-59enni

Un consulente del governo: migliori possibilità di raggiungere l'immunità di gregge. Il preparato andrà a chi lavora.

GIACARTA - Per la sua campagna di vaccinazione contro il Covid-19 l'Indonesia ha deciso di seguire una strada diversa dagli altri: invece di vaccinare prima gli anziani, comincerà immunizzando i lavoratori di età compresa tra i 18 e i 59 anni, operatori sanitari e funzionari pubblici in primis.

Il motivo di questa scelta lo spiega alla Bbc il professor Amin Soebandrio, consulente del governo: «Stiamo prendendo di mira coloro che potrebbero diffondere il virus». Un approccio che, a suo parere, darà al paese migliori possibilità di ottenere l'immunità di gregge.

La campagna vaccinale è partita oggi. Il presidente Joko Widodo, 59 anni, è stato il primo a farsi iniettare il farmaco. Il vicepresidente Ma'ruf Amin, 77 anni, non riceverà invece subito il vaccino perché troppo anziano.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 5 mesi fa su tio
Tasso di fertilità sotto zero
Marta 5 mesi fa su tio
ok, sembra un punto di vista logico e positivo però chi assicura che poi non sviluppino malattie gravi o problematiche legate alle future nascite? in un corpo anziano queste incertezze diventano più relative.
Amir 5 mesi fa su tio
Finalmente qualcuno ha capito come funziona questa storia...
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile