Keystone - foto d'archivio
STATI UNITI
12.01.21 - 07:320
Aggiornamento : 08:45

L'impeachment per Trump si fa sempre più reale

L'inizio della procedura è fissata per domani alle 9 (le 15 in Svizzera)

WASHINGTON - La Camera voterà mercoledì sull'impeachment di Donald Trump, se non si dimetterà o se il suo vice Mike Pence non invocherà il 25esimo emendamento. Lo ha detto la speaker della Camera Nancy Pelosi in una conference call con i deputati dem.

L'inizio della procedura è previsto per le ore 9 (le 15 in Svizzera). Pelosi ha invece escluso l'opzione suggerita dai repubblicani di limitarsi a una censura di Donald Trump per il suo ruolo nell'assalto al Congresso, riferisce la Cnn. La speaker della Camera ha definito l'idea una "abdicazione".

Intanto, dopo un silenzio che durava dal giorno dell'assalto, Donald Trump e Mike Pence ieri hanno parlato per la prima volta. Secondo la Cnn, i due si sono incontrati nell'ufficio Ovale e hanno avuto quella che fonti dell'amministrazione hanno definito una buona conversazione, discutendo gli appuntamento della settimana in corso e «riflettendo sugli ultimi quattro anni del lavoro e dei traguardi dell'amministrazione».

I due «hanno ribadito che quelli che hanno violato la legge e assaltato il Congresso non rappresentano il movimento America first sostenuto da 75 milioni di americani e si sono impegnati a continuare il lavoro per conto del Paese per il resto del loro mandato», ha riferito un alto dirigente dell'amministrazione.

Dimissioni dopo l'assalto a Capitol HIll - Il ministro degli interni ad interim Chad Wolf si è dimesso. Lo riferisce la Cnn. È il terzo ministro a lasciare dopo che Donald Trump ha istigato i suoi sostenitori ad assaltare il Congresso. Le sue dimissioni arrivano in un momento delicatissimo, perché il dicastero della homeland security sovrintende alla sicurezza della cerimonia di giuramento di Joe Biden, minacciata da diversi gruppi di destra, alcuni armati.

Stretta su QAnon - Twitter ha chiuso «oltre 70mila account» legati alla teoria cospirazionista di estrema destra QAnon: la decisione segue l'attacco contro Capitol Hill da parte di un gruppo di sostenitori del presidente Donald Trump. Lo ha annunciato la stessa società.

Alla luce «dei violenti eventi di Washington DC e dell'accresciuto rischio di pericolo, venerdì pomeriggio abbiamo cominciato a sospendere in modo permanente migliaia di account dedicati soprattutto alla condivisione di contenuti QAnon», ha reso noto Twitter.

«Da venerdì oltre 70'000 account sono stati sospesi come risultato dei nostri sforzi, con molti casi di numerosi account gestiti da un singolo individuo». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
2 ore
Entra al supermercato e apre il fuoco: un morto e 12 feriti
Per gestire la situazione sono intervenuti gli agenti speciali SWAT, il killer sarebbe morto
MONDO
4 ore
Oggi ripartono gli scioperi per il clima
Fridays for Future torna in piazza con lo slogan #Sradica il sistema
FOTO
SPAGNA
12 ore
La promessa di Felipe agli abitanti di La Palma
Prosegue l'eruzione del vulcano Cumbre Vieja
ITALIA
15 ore
Trattativa Stato-Mafia, ribaltata la sentenza di primo grado
Assolti gli alti ufficiali dei Carabinieri e anche Marcello Dell'Utri
REGNO UNITO
17 ore
L'immunità renderà il Covid simile a una comune sindrome influenzale?
«Il peggio dovrebbe essere passato», assicurano due esperti
SONDAGGIO
GERMANIA
18 ore
Niente stipendio ai No-vax in quarantena: «È corretto così»
La decisione tedesca è stata molto criticata ma il governo la difende: «Non deve pagare la società». Tu che ne pensi?
ITALIA
19 ore
Il Green pass passa, senza problemi, anche in Senato
Il decreto per l'introduzione dell'obbligo nelle scuole e sui mezzi di trasporto è stato approvato dal Senato
MONDO
22 ore
A caccia di streghe
Non siamo più nel medioevo ma il sospetto e la superstizione uccidono e mutilano ancora, migliaia di persone ogni anno
FOTO
ISRAELE
1 gior
Eitan per ora resterà in Israele
Lo hanno deciso in tribunale questa mattina le due famiglie che si contendono il piccolo, il processo al via a ottobre
REGNO UNITO
1 gior
«È l'ultima chance per l'umanità»
I Paesi devono assumersi la responsabilità «per la distruzione che affliggono, non solo al pianeta ma anche a sé stessi»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile