Immobili
Veicoli
Reuters
NAMIBIA
10.01.21 - 11:060

Gli scienziati hanno scoperto le giraffe nane

Due finora gli esemplari avvistati e studiati. Entrambi non superano i tre metri di altezza

WINDHOEK - Con i loro cinque metri di altezza sono considerati i mammiferi più alti della terra. Ma non tutti gli esemplari, a quanto pare. Negli ultimi giorni infatti gli scienziati hanno pubblicato uno studio riguardante la scoperta di due giraffe affette da nanismo, riportato dal New York Times.

La prima è stata scoperta nel 2015 in Uganda all'interno del parco nazionale Murchison Falls. Ai ricercatori era apparso subito chiaro che, nonostante i 2,70 metri di altezza, non si trattasse di un cucciolo, ma di un esemplare "in miniatura". Il collo era sempre lungo, ma le zampe erano più simili a quelle di un cavallo. La mini giraffa è stata soprannominata Gimli, ricordando il personaggio del Signore degli Anelli.

Il secondo esemplare, Nigel, è stato scoperto nel 2018 in Namibia e la sua altezza misurava solamente 2,60 metri. 

Solamente dopo aver studiato i due rari animali, gli scienziati hanno appurato che si trattava effettivamente di nanismo. La condizione è presente anche in alcuni animali quali cani, gatti, maiali e mucche, ma è stato osservato raramente tra gli animali selvatici, e mai nelle giraffe. 

Gimli e Nigel possono considerarsi fortunati per essere riusciti a sopravvivere in natura pur senza disporre delle caratteristiche tipiche della specie, come il collo lungo per procurarsi le foglie degli alberi e le zampe lunghe per scalciare i predatori o semplicemente correre. Tuttavia difficilmente riusciranno ad accoppiarsi, per questioni "logistiche".   

Nigel è stato visto l'ultima volta nel luglio del 2020, mentre di Gimli non si hanno più notizie dal marzo del 2017. Ma gli scienziati sperano di rivederli presto entrambi. 

Gli studiosi stanno ora indagando se alla base del nanismo vi siano questioni legate alla mancanza di diversità genetica all'interno del gruppo. Alla fine degli anni '80 infatti la popolazione di giraffe a cui appartiene Gimli era scesa drasticamente a 78 esemplari. Oggi invece se ne contano più di 1'500. Tuttavia altre sottospecie sono ancora in pericolo: la perdita del loro habitat e il bracconaggio hanno ridotto del 40% il numero di esemplari. La giraffa nubiana ad esempio è in pericolo di estinzione. 

Reuters
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
28 min
Multa ai non vaccinati? Può essere tutt'altro che immediata
La sanzione entra in vigore il 1° febbraio ma prima di essere costretti a pagare possono passare anche 260 giorni
FRANCIA
2 ore
Eric Zemmour condannato per odio razziale
Il candidato di estrema destra alla presidenza dovrà pagare una multa di 10mila euro
EMIRATI ARABI UNITI
5 ore
Esplosioni e incendi ad Abu Dhabi in seguito ad un attacco con dei droni
Sono stati riportati almeno tre morti e diversi feriti. I ribelli Huthi hanno rivendicato l'operazione militare
RUSSIA
6 ore
Navalny «vive in un inferno» da 365 giorni
La denuncia di Amnesty International, secondo cui l'oppositore rischia ulteriori 15 anni di prigione
NUOVA ZELANDA
9 ore
Tonga, forse c'è stata una «nuova grande eruzione»
Lo confermereberro i sismografi, intanto dalla Nuova Zelanda il primo aereo per tentare di attestare i danni
COREA DEL SUD
11 ore
Uomini che odiano il femminismo
Il caso della Corea del Sud dove i gruppi maschilisti contro la «discriminazione di genere» sono sulla cresta dell'onda
REGNO UNITO
22 ore
«A Downing Street si beveva ogni venerdì sera»
Il "Partygate" continua far discutere: mentre Johnson pensa a licenziamenti e divieti, molti chiedono la sua rimozione
STATI UNITI
1 gior
«Questo virus rimarrà con noi, probabilmente per sempre»
Parola di Robert Wachter, una delle voci più ascoltate sulla pandemia negli Usa
FOTO E VIDEO
OCEANO PACIFICO
1 gior
Timori per Tonga: «Preghiamo e speriamo che tutti siano al sicuro»
Non sono ancora arrivati rapporti dettagliati dal Paese insulare, che ha subito però gravi danni
STATI UNITI
1 gior
Il ritorno di Trump: «Riprendiamoci l'America»
Durante un comizio in Arizona ha rispolverato tutti i suoi argomenti da campagna elettorale
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile