Lombardia in fascia arancione (quasi rossa), Piemonte giallo
Keystone
ITALIA
08.01.21 - 15:080
Aggiornamento : 15:58

Lombardia in fascia arancione (quasi rossa), Piemonte giallo

Gli spostamenti da e per la Svizzera rimarranno comunque vietati almeno fino al 15 gennaio.

ROMA - Lombardia arancione, insieme a Veneto, Emilia-Romagna, Calabria e Sicilia, e Piemonte giallo, con tutte le altre regioni italiane. Sono questi i livelli d'allerta per la pandemia di Covid-19 che i diversi territori della vicina penisola avranno a partire da lunedì prossimo.

È quanto riporta la stampa italiana citando una bozza dell'attesa ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, per il periodo dall'11 al 15 gennaio. Lo spostamento tra regioni, e quindi anche l'ingresso in Italia dalla Svizzera, potrebbe restare vietato fino al 31 gennaio prossimo. In ogni caso lo è fino al 15, eccezion fatta per i consueti motivi di lavoro, salute e urgenza.

La Lombardia sarà inserita in fascia arancione in virtù di un Rt compreso nell'intervallo tra 1,24 e 1,3 (1,27). È però la regione italiana con l'indice di riproduzione più alto e si trova al limite per l'inserimento in fascia rossa (1,25). Il vicino Piemonte è tra lo 0,92 e lo 0,99 (0,95).  

Oggi, venerdì, tutte le regioni sono in fascia gialla. Sabato e domenica saranno temporaneamente tutte arancioni.

La principale differenza tra fascia gialla e fascia arancione è la possibilità, nella prima, di muoversi liberamente in tutta la regione e - quando fosse revocato il divieto di spostamento tra regioni - di recarsi in altre regioni gialle o all'estero. In fascia arancione è invece possibile muoversi liberamente solo nel proprio comune (esistono eccezioni per i comuni con meno di 5mila abitanti).

In fascia gialla bar e ristoranti sono inoltre aperti per il servizio ai tavoli fino alle 18 mentre in fascia arancione possono offrire solo servizio d'asporto. In tutto il Paese e per tutte le fasce di rischio vige il coprifuoco notturno dalle 22 alle 5. Anche l'obbligo di mascherina all'aperto e nei luoghi al chiuso aperti al pubblico è valido su tutto il territorio nazionale.     

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Dal Mondo
SPAGNA
2 ore
Salva la bimba di 2 anni trovata vicino ai genitori morti
Sono stati gli abitanti della zona a chiamare la polizia, allertati dall'auto in fiamme.
ITALIA
6 ore
La Delta in Lombardia: «Zero decessi tra i vaccinati»
Il coordinatore della campagna vaccinale Bertolaso: «È il punto su cui bisogna insistere. Il vaccino è fondamentale»
GERMANIA
7 ore
Test negativo obbligatorio (da domenica) per entrare in Germania
L'entrata sarà consentita anche a chi può dimostrare di essere vaccinato completamente o di essere guarito dal Covid
MONDO
11 ore
Anche la migliore di sempre può crollare
Invincibile ma fragile. Il caso di Simone Biles ha riportato i riflettori sul problema della salute mentale nello sport
GRECIA
14 ore
Polizia nelle isole greche per aumentare i controlli
Non è esclusa l'applicazione, nuovamente, del coprifuoco in alcune isole
STATI UNITI
16 ore
L'allarme: «Variante Delta causa un'infezione più grave»
Lo rivela uno studio redatto dai CDC, la massima autorità sanitaria federale statunitense.
STATI UNITI
18 ore
Quelli che si vaccinano di nascosto da amici e parenti
Lo fanno per evitare la pressione e il biasimo, specialmente in quelle aree dove la campagna incontra forti resistenze
STATI UNITI
1 gior
Biden: «Cento dollari a tutti i nuovi vaccinati»
Una misura simile è stata già adottata dalla città di New York.
EGITTO
1 gior
Patrick Zaki dal carcere: «Combatterò finché non tornerò a studiare a Bologna»
L'attivista ha consegnato alla famiglia una lettera per la sua ragazza: «Non posso prometterti che uscirò presto».
ITALIA
1 gior
Aumentano casi, ricoveri e decessi: «Di fatto siamo nella quarta ondata»
Il monitoraggio della Fondazione Gimbe parla chiaro, ma i numeri non sono ancora allarmanti
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile