keystone-sda.ch (Sky)
+4
REGNO UNITO
22.12.20 - 17:040

Variante del virus: migliaia di camion in coda

In totale, l'intoppo riguarda più di 4'000 mezzi pesanti

LONDRA - Sono più di 1'500 i tir ormai in coda in direzione del porto britannico di Dover, chiuso al transito merci temporaneamente in seguito alle misure precauzionali decise dalla Francia di fronte all'allerta sulla cosiddetta variante inglese del virus del Covid-19. 

Lo riportano oggi i media del Regno Unito mentre si attende di ora in ora la definizione di un'intesa fra Londra e Parigi per lo sblocco di questa restrizione, previa un protocollo sanitario condiviso sulla sicurezza e sui test agli autisti.

In totale, l'intoppo riguarda peraltro al momento più di 4'000 camion sparsi in varie aree di raccolta nel Regno, secondo quanto dichiarato da Ian Wright, dirigente della Food and Drink Federation (FDF), organizzazione dei trasportatori del settore alimentare: il più a rischio sul fronte della potenziale penuria di parte delle forniture laddove la situazione non si risolva presto.

A questi veicoli vanno aggiunti quelli fermi in prossimità del porto francese d'imbarco di Calais, sull'altra sponda della Manica. I rappresentanti del trasporto e della grande distribuzione britannica notano del resto come l'atteso via libera alla ripresa del regolare passaggio delle merci non garantirà una normalizzazione immediata e che serviranno a questo punto alcuni giorni per smaltire le code formatesi in questo frangente e sommatesi al traffico già intenso legato all'incremento dell'approvvigionamento di scorte di diversi prodotti d'importazione verso l'isola in vista degli intoppi doganali d'un eventuale no deal nei negoziati fra Londra e Bruxelles sul dopo Brexit.

keystone-sda.ch
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Volpino. 4 mesi fa su tio
Poveri camionisti, non tutti avranno la fortuna di festeggiare il Natale in famiglia.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MALDIVE
2 ore
Boom di casi alle Maldive, colpa del turismo "ricco" indiano
Le isole hanno deciso di bloccare gli arrivi: mai così tanti positivi nell'arcipelago
SEYCHELLES
6 ore
Popolazione vaccinata al 61%, ma i casi raddoppiano
Un terzo dei casi rilevati come positivi al virus ha già ricevuto entrambe le dosi del preparato immunizzante.
ISRAELE
9 ore
139 morti a Gaza, colpita la sede dell'Associated Press
In precedenza decine di razzi su Tel Aviv. Sono 2'300 quelli finora lanciati dall'enclave palestinese verso Israele.
SPAGNA
11 ore
22 giorni alla deriva, senza acqua e cibo: 17enne salva per miracolo
Lei e due compagni di viaggio sono gli unici superstiti tra quasi 60 persone, alla deriva nell'Atlantico
FOTO
CINA
13 ore
Tornado su Wuhan e Suzhou: 12 morti e 250 feriti
I venti hanno superato i 200 chilometri orari
ISRAELE
13 ore
Colpiti altri obiettivi a Gaza City
Presi di mira, secondo l'esercito israeliano, vari «siti di lancio sotterranei».
FRANCIA
1 gior
Francia, la caccia all'uomo si è conclusa dopo 3 giorni
L'autore del duplice omicidio delle Cévennes si è consegnato oggi alle autorità
MONDO
1 gior
Così la finanza islamica sta conquistando il mondo
Niente speculazioni, rischi o astrazioni: le banche musulmane funzionano e convincono anche chi non lo è
ITALIA
1 gior
Da domenica si potrà tornare in Italia, senza quarantena (ma col tampone negativo)
A deciderlo un decreto firmato oggi da Speranza e che apre all'area Schengen
ITALIA
1 gior
Tutte le date delle riaperture in Italia
Da questa settimana fino all'estate, ecco cosa potrebbe cambiare e cosa si potrà tornare a fare
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile