Keystone
Benny Gantz
ISRAELE
17.12.20 - 13:560

«A Gerusalemme c'è spazio per una capitale palestinese»

Lo ha detto il ministro della Difesa dello Stato ebraico, Benny Gantz. In Israele non tutti sono stati contenti.

Non è chiaro se Gantz si riferisse ad Abu Dis, sobborgo di Gerusalemme che si trova oltre la Linea Verde.

TEL AVIV - I palestinesi devono avere un'«entità» indipendente con continuità territoriale e c'è «spazio» a Gerusalemme per una capitale palestinese, ma la città «deve restare unita» e Israele non tornerà ai confini del 1967. Lo ha detto in un'intervista al quotidiano di proprietà saudita "Al-Sharq al-Awsat" il ministro della Difesa e primo ministro ad alternanza Benny Gantz, sollevando alcune polemiche in Israele.

«I palestinesi meritano un'entità dove vivere in maniera indipendente», ha detto, aggiungendo che possono chiamarla «stato, regno o quello che vogliono». Per quanto riguarda Gerusalemme, Gantz ha sottolineato che la città «resterà indivisa, ma c'è spazio per una capitale palestinese» aggiungendo subito dopo che «è una città molto accogliente e piena di luoghi santi per tutti».

Non è chiaro se Gantz nella sua sortita abbia inteso riferirsi ad Abu Dis, sobborgo di Gerusalemme che si trova oltre la Linea Verde, indicato dal piano Trump come possibile capitale palestinese.

L'affermazione ha comunque sollevato vari commenti negativi. A partire dall'ex sindaco di Gerusalemme e ora deputato del Likud Nir Barkat, secondo cui «la città è capitale di una sola nazione, capitale dello Stato di Israele». Anche il ministro dell'educazione primaria e secondaria Zeev Elkin (Likud) ha replicato: «Benny è confuso. Non c'è spazio a Gerusalemme riunificata per una capitale palestinese».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
2 ore
Dopo il viaggio nello spazio «ciascuno di noi è cambiato»
La vista sulla Terra dalla Crew Dragon «crea davvero dipendenza»
FRANCIA
4 ore
Diffuso online il certificato Covid di Macron
...con tanto di nome, cognome, e altre informazioni private
STATI UNITI
6 ore
«Il mondo è diviso, siamo sull'orlo del baratro»
L'allarme del segretario generale dell'Onu Guterres. E Biden assicura: «Non cerchiamo una nuova Guerra fredda»
AFGHANISTAN
8 ore
Nel nuovo governo afghano non c'è l'ombra di una donna
Non sono state mantenute le promesse alla vigilia della presa del potere: «Potremmo aggiungerle in un secondo momento»
RUSSIA
10 ore
«Quest'elezione equivale ad insultare i cittadini»
Navalny e i suoi alleati, ma non solo, hanno accusato il partito di Putin di aver «falsificato» il voto
UNIONE EUROPEA
11 ore
«Fu la Russia a uccidere Litvinenko»
Lo sostiene la Corte europea per i diritti dell'uomo, ad avvelenare l'ex-KGB con il polonio «agenti dello Stato russo»
Messico
14 ore
Frustati e caricati con i cavalli, i metodi di repressione migratoria
La portavoce della Casa Bianca: «un'inchiesta verrà aperta». Non è chiaro se ci saranno delle conseguenze per gli agenti
MONDO
16 ore
Cibi a rischio col cambiamento climatico
Iniziano a scarseggiare determinati prodotti alimentari a causa delle problematiche legate al clima.
GERMANIA
1 gior
Uccide commesso che non lo aveva servito perché senza mascherina
Una volta arrestato, il 49enne ha ammesso di aver agito per la rabbia causata dal rifiuto
STATI UNITI
1 gior
Trovato un corpo: potrebbe appartenere a Gabby Petito
Da qualche giorno non si hanno più notizie nemmeno del fidanzato Brian Laundrie
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile