Keystone
STATI UNITI
15.12.20 - 19:000

Ecco perché Pornhub ha cancellato gran parte dei suoi video

Per via di una svolta legata ai contenuti (e contro il materiale illegale) che però non è del tutto disinteressata

NEW YORK - Milioni (e milioni) di video a luci rosse cancellati, scomparsi nel nulla. La mossa del colosso del porno web PornHub di “potare” almeno due terzi del suo catalogo è arrivata non inaspettata - era stata annunciata settimana scorsa - ma molto più rapidamente del previsto.

La scelta, spiega la direzione è quella di permettere il caricamento di video solo da parte di utenti registrati e certificati. In questo modo si vuole evitare l'upload non solo di materiale piratato, ma anche illegale. Da tempo, infatti, PornHub era sotto pressione con accuse di ospitare video di revenge porn (ovvero postati senza il consenso di chi vi è ritratto), di violenze e pedopornografia.

«Pubblicheremo solo materiale da fonti verificate», spiega la compagnia, «è una scelta che piattaforme come Facebook, Instagram, Tiktok, YouTube e Snapchat devono ancora fare. In questo senso siamo avanti».

Una mossa senza dubbio lodevole, ma non è totalmente disinteressata, che giunge dopo un pressing spietato da parte di Visa e Mastercard - riguardante i suddetti contenuti inappropriati - culminato in uno stop totale delle transazioni verso PornHub e diversi altri siti a luci rosse. Non è ancora chiaro se la nuova direzione potrà convincere o meno i colossi del credito a rivedere la loro posizione.

Novità agrodolci per chi con il sesso ci lavora. Come confermato da Vice da una parte c'è molta preoccupazione per i pagamenti congelati, dall'altra c'è però soddisfazione sulle novità introdotte da PornHub che tutelano i creatori professionali e che erano richieste da diverso tempo.

TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA / CITTÀ DEL VATICANO
1 ora
Legge contro l'omofobia: il Vaticano si mette ufficialmente di traverso
Fatto senza precedenti, la Santa Sede ha attivato i proprio canali diplomatici perché il disegno di legge sia modificato
CINA
4 ore
«Ormai è una questione di giorni»
Il tabloid di Hong Kong è finito nella morsa della legge sulla sicurezza cinese
ITALIA
11 ore
L'Italia senza mascherine (forse) dal 28 giugno
Il comitato tecnico-scientifico sembra orientato verso un allentamento anticipato
SUDAFRICA
17 ore
Non sono diamanti, ma cristalli di quarzo
Il valore delle "pietre misteriose" scoperte in Sudafrica crolla quindi drasticamente
GIAPPONE
20 ore
Vaccini a rilento, in Giappone si punta ora sulle aziende
L'iniziativa ha preso il via oggi. Toyota vaccinerà 80'000 persone. Rakuten 60'000.
FOTO
INDIA
23 ore
Arrivano i monsoni. E centinaia di corpi potrebbero finire nel Gange
Il numero di sepolture sulle sponde del fiume sacro è esploso a causa della pandemia
GERMANIA
1 gior
Euro 2020: Allianz Arena illuminata di arcobaleno contro Orbán e le sue leggi «omofobe»?
Lo chiede il Consiglio comunale di Monaco in occasione di Germania-Ungheria. Troppo politico?
STATI UNITI
1 gior
Maxi-incidente in autostrada, morti 9 minorenni e un 29enne
Tragico il bilancio di un tamponamento di massa avvenuto in Alabama
FOTO E VIDEO
STATI UNITI
1 gior
Un'oasi verde sul fiume Hudson: ecco Little Island
La nuova attrazione "fluttuante" è costata 260 milioni di dollari e ospita decine di specie di piante
PORTOGALLO
1 gior
A Lisbona il 60% dei casi di Covid è di variante Delta
L'impennata dei contagi è legata all'apertura ai turisti (britannici) ma il vaccino sembra stia limitando i danni
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile