keystone-sda.ch (MALTON DIBRA)
+3
ALBANIA
10.12.20 - 20:000

Perché in Albania stanno bruciando gli alberi di Natale?

Centinaia di manifestanti si sono riuniti per protestare contro l'uccisione di un giovane da parte della polizia

TIRANA - Centinaia di manifestanti sono scesi tra ieri e oggi in piazza nella capitale albanese, Tirana, dando fuoco agli alberi di Natale, alle decorazioni natalizie e scatenando tutta la loro ira.

Il motivo? Come già successo più volte nel corso dell'anno in diversi angoli della Terra, è il comportamento violento di alcuni agenti di polizia. Al centro della protesta c'è questa volta la tragica morte di Klodian Rreshja, un ragazzo appena 25enne che è stato ucciso con un colpo di pistola alla testa per aver infranto le regole di coprifuoco legate al coronavirus.

Un atto inspiegabile e raccapricciante, secondo numerosissimi cittadini albanesi, che hanno mostrato con forza la loro rabbia e il loro disappunto nelle piazze della capitale.

Le scuse dell'agente - L'agente, dal canto suo, ha cercato di giustificare il gesto, spiegando di aver reagito solo dopo aver visto tra le mani del giovane qualcosa che potesse assomigliare a un'arma.

Nel frattempo, tra le scuse e il rammarico della polizia, l'agente accusato dell'uccisione di Rreshja è stato posto in arresto ed è stata avviata un'indagine.

Le dimissioni del ministro - Un procedimento che non soddisfa appieno i manifestanti, che chiedono le dimissioni di Sander Lleshaj, Ministro dell'interno. È infatti da diverso tempo che Lleshaj è al centro di crescenti critiche legate alla violenza eccessiva e sproporzionata messa in atto dalla polizia, anche contro membri della stampa e passanti, in particolare con lo scopo di disperdere e scoraggiare proteste e manifestazioni.

Alla fine Lleshaj ha fatto un passo indietro, come annunciato dal premier Edi Rama. Proprio mentre il leader del governo parlava alla nazione, a Tirana è scoppiata nuovamente la violenza: centinaia di giovani si sono scontrati con le forze speciali della polizia dopo essersi riuniti dinanzi alla sede del ministero dell'Interno. Gli agenti, presi di mira da una fitta sassaiola, hanno risposto con il lancio di lacrimogeni. I manifestanti si sono quindi sparpagliati, assaltando numerosi edifici statali ubicati sul viale principale della capitale e compiendo atti di vandalismo.

 

keystone-sda.ch (MALTON DIBRA)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Stati Uniti
2 min
In migliaia stipati sotto un ponte aspettano per attraversare il confine
Le condizioni igienico-sanitarie sono al limite, mancano acqua, cibo e una risposta concreta all'emergenza umanitaria
REP. DEMOCRATICA DEL CONGO
3 ore
Traumatizzati e dimenticati: sono gli orfani dell'Ebola
Molti faticano a ricostruirsi una vita a causa dello stigma sociale che circonda il morbo
CONFINE
10 ore
Nubifragio a Malpensa, aerei nel caos
Decine di persone intrappolate in auto. Lo scalo varesino è chiuso e i voli sono dirottati altrove
ITALIA
14 ore
Green Pass per i lavoratori, via libera all'unanimità
La misura entrerà in vigore a partire dal 15 ottobre
ITALIA
16 ore
Berlusconi respinge la visita psichiatrica: «Lesiva della mia onorabilità»
Il leader di Forza Italia respinge la richiesta dei giudici milanesi: «Si proceda in mia assenza»
AFGHANISTAN
20 ore
La fuga di Ghani? Ha rovinato l'accordo con i talebani
Lo sostiene il rappresentante speciale Usa Zalmay Khalilzad
FOTO
Francia
21 ore
Personale sanitario: sospesi in 3'000 perché senza vaccino
L'entrata in vigore della misura ha generato diverse manifestazioni anti-pass. Decine le richieste di dimissioni
Francia
1 gior
Temporali nel sud, nove morti
Nonostante le condizioni meteorologiche avverse, in molti avevano comunque deciso di andare al mare
MALI / FRANCIA
1 gior
È stato neutralizzato il capo jihadista Al-Sahrawi
Al-Sahrawi era a capo dello Stato islamico del Gran Sahara, sulla sua testa c'era una taglia da 5 milioni
VATICANO
1 gior
Papa Francesco, i cardinali No Vax...e quello infetto
Bergoglio ha dichiarato che si tratta di una minoranza e che «bisogna aiutarli», poiché «hanno paura»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile