Archivio Keystone
INDIA
07.12.20 - 10:400

Spunta una nuova «malattia misteriosa»: almeno 227 ricoveri

I sintomi sono molteplici, tra cui vomito, bruciore agli occhi e svenimento

ELURU - Almeno una persona è morta e 227 sono state ricoverate a causa di una malattia misteriosa, non ancora identificata, nello stato indiano dell'Andhra Pradesh.

In particolare, è stata colpita la città di Eluru, come riferiscono i media indiani. 

I dottori del posto, come comunicato dalla Bbc, hanno dichiarato che i pazienti hanno mostrato un'ampia gamma di sintomi: dalla nausea, alle convulsioni al bruciore agli occhi. «Le persone che si sono ammalate, soprattutto i bambini, hanno vomitato e si sono lamentati del bruciore agli occhi. Alcuni di loro sono svenuti o hanno avuto attacchi epilettici», ha detto un ufficiale medico dell'Eluru Government Hospital al giornale The Indian Express.

Covid-19? No, niente da fare. Secondo il Ministro della Salute dell'Andrha Pradesh, Alla Kali Krishna Srinivas, tutti i pazienti sono risultati negativi al tampone. Inoltre, non c'è nessun indicazione che possa trattarsi di un'infezione virale.

Secondo il partito d'opposizione locale, il Telugu Desam, sarebbe stata una contaminazione ad aver causato la malattia misteriosa, ed è tutta colpa delle autorità.

«Abbiamo escluso la contaminazione dell'acqua o l'inquinamento dell'aria come causa» ha però risposto il Ministro Srinivas, chiarendo che «funzionari hanno visitato e analizzato le zone dove le persone si sono ammalate». «Si tratta di una malattia misteriosa e solo le analisi di laboratorio potranno rivelare di cosa si tratta» ha concluso.

Così, mentre si continua a combattere la pandemia di coronavirus, le autorità indiane stanno ora indagando sulla possibile causa di quest'altra malattia non identificata. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Alessandro 69 9 mesi fa su tio
Ti do pienamente ragione
Pongo 9 mesi fa su tio
continuate a mangiare pane e cadaveri e fare il bagno nel Ganje, malattie nuove? Ma come???????
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
FRANCIA
24 min
Sulla fune, sopra la Senna fino alla Tour Eiffel
L'impresa spettacolare del funambolo Nathan Paulin per 600 metri in equilibrio a 70 metri dal suolo
FOTO
STATI UNITI
1 ora
In California gli incendi inarrestabili ora minacciano anche le sequoie
In fiamme da agosto, le foreste californiane non sono mai state così martoriate: «È una cosa che ti spezza il cuore»
AUSTRALIA
5 ore
90 miliardi in sottomarini, Francia umiliata e Cina sul chi vive: ecco cos'è l'accordo Aukus
Gli ultimi strascichi di una crisi più strategica che economica e di cui di sicuro sentiremo ancora parlare
STATI UNITI
8 ore
Rientrati sulla Terra i primi 4 turisti SpaceX
L'ammaraggio è avvenuto questa notte al largo della Florida
AFGHANISTAN
17 ore
Bombe e morti, torna l'ombra dell'Isis sull'Afghanistan
Sono almeno tre gli ordigni esplosi a Jalalabad. Il ritorno dell'Isis dopo il ritiro degli Stati Uniti?
STATI UNITI
18 ore
Miliardario colpevole di omicidio (dopo vent'anni)
Nel 1982 aveva ucciso la prima moglie. E nel 2000 la donna che l'aveva aiutato a coprire le tracce
PAESI BASSI
20 ore
Cani nel mirino dei malviventi
Il fenomeno si riscontra nei Paesi Bassi, dove le autorità invitano i proprietari a tenere d'occhio i quadrupedi
STATI UNITI
21 ore
Un flop a Capitol Hill
La destra americana si ritrova a sostegno degli assalitori del Congresso. Ma sono in pochi
MONDO
1 gior
Il volto violento della moda
Un mondo solo apparentemente dorato, all'interno del quale si nascondono predatori sessuali
AFGHANISTAN
1 gior
Dieci civili vittime del drone: il Pentagono ammette
L'episodio è avvenuto poco prima del ritiro delle truppe Usa da Kabul
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile