Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (Rayner Pena)
Nicolas Maduro, al seggio.
+7
VENEZUELA
06.12.20 - 22:520

La falsa calma delle elezioni venezuelane

Dove a fare la differenza sarà quasi più chi non è andato a votare, molte le polemiche

CARACAS - I venezuelani hanno assistito alle elezioni per il rinnovo dell'Assemblea nazionale (parlamento unicamerale), una parte recandosi in uno dei 14'221 centri aperti in tutto il Paese e un'altra invece rifiutandosi di farlo per adesione all'appello al boicottaggio lanciato dal leader dell'opposizione Juan Guaidó, o semplicemente per indifferenza.

Gli analisti sono concordi nel sostenere che il primo dato che permetterà di valutare la giornata sarà l'affluenza alle urne che, se fosse inferiore a quella delle presidenziali del 2018 (45%), potrebbe mettere in imbarazzo il governo.

Da parte sua il leader dell'opposizione Juan Guaidó, ha di nuovo chiesto ai venezuelani di "restare a casa", boicottando una consultazione illegittima, caratterizzata da "brogli" organizzati dal "dittatore" Nicolas Maduro per perpetuarsi al potere.

In alternativa l'autoproclamato presidente ad interim, che il 5 gennaio fra l'altro perderà il suo seggio in parlamento e la relativa immunità, ha offerto una "Consultazione popolare" da domani al 12 dicembre, per giungere a elezioni presidenziali e parlamentari "libere, trasparenti e verificabili".

Contrariamente al solito, Maduro ha atteso ore prima di votare. Lo ha fatto nel pomeriggio e a sorpresa non è andato nel suo seggio tradizionale nel quartiere Catia di Caracas ma, forse per sconosciute ragioni di sicurezza, nella scuola ecologica nazionale Simón Rodríguez del Circolo militare di Fuerte Tiuna.

Pompeo: «Sono elezioni-farsa» - «Le frodi elettorali in Venezuela sono già state commesse. I risultati annunciati dall'illegittimo regime di (Nicolas) Maduro non rifletteranno la volontà del popolo venezuelano. Quello che sta accadendo oggi è una frode e una farsa, non una elezione»: lo ha twittato il segretario di Stato degli Usa Mike Pompeo.

keystone-sda.ch (Carlos Ortega)
Guarda tutte le 11 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
«Non siamo in grado di sbloccare l'Azovstal con mezzi militari»
Cinquanta soldati si troverebbero al momento in cura, il resto sarebbe tornato in Ucraina «attraverso uno scambio»
SPAGNA
6 ore
Una mosca preoccupa la Spagna
Con il cambiamento climatico la presenza di simulidi sta aumentando e potrebbe diventare un problema di salute pubblica
SPAGNA
8 ore
Scontro fra treni, muore un macchinista
Un convoglio che trasportava merci è deragliato, finendo muso contro muso contro un treno passeggeri
STATI UNITI
15 ore
«Ha fatto 320km per uccidere più neri possibile»
L'autore della strage al supermercato ha guidato per ore per raggiungere il posto dove voleva colpire
RUSSIA
19 ore
Putin è stato operato per un cancro?
Nuove voci sullo stato di salute dello "zar": il ricovero; i filmati già pronti e i sosia per sostituirlo in pubblico.
COREA DEL NORD
1 gior
Covid, per la Corea del Nord è come essere ancora nel 2020
Nel Paese sono stati rilevati oltre 820mila casi. Dopo aver rifiutato i vaccini, Pyongyang chiederà ora aiuto alla Cina?
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
1 gior
«L'esercito russo è in un vicolo cieco»
Il presidente ucraino Zelensky prevede una nuova offensiva delle truppe di Mosca nel Donbass. Ma non abbassa la testa
FINLANDIA
1 gior
Nato, la Finlandia chiederà ufficialmente l'adesione
Lo ha annunciato il presidente finlandese Sauli Niinistö in conferenza stampa
STATI UNITI
1 gior
Dopo la strage «ha riposto l'arma, si è inginocchiato e consegnato»
Nell'assalto, in un supermercato di Buffalo, sono rimaste uccise almeno 10 persone. Il 18enne si trova in custodia
STATI UNITI
2 gior
Sparatoria al supermercato: 8 morti
È successo a Buffalo nello stato di New York. L'autore sarebbe un 18enne suprematista bianco
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile