Keystone
I medici tunisini hanno già manifestato gli scorsi giorni contro un decreto governativo che stabilisce un nuovo quadro di studi e condizioni per il conseguimento dei diplomi di medicina.
TUNISIA
06.12.20 - 10:520

Una tragica morte scatena la protesta dei dottori

Un medico è deceduto in seguito al malfunzionamento di un ascensore, che era stato già segnalato

TUNISI - Il Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Medici tunisini ha annunciato per martedì 8 dicembre una giornata di agitazione per tutta la categoria e in tutti i settori della Sanità, a seguito della tragica morte - avvenuta giovedì scorso, all'ospedale pubblico di Jendouba - del collega 26 enne Badreddine Aloui.

Il medico è deceduto dopo essere caduto nella tromba di un ascensore: le porte dell'ascensore si erano aperte senza l'arrivo della cabina e l'ascensore era in ancora in servizio nonostante il guasto fosse stato segnalato da diverso tempo, sottolineano i sindacati dei medici.

L'incidente ha scatenato un'ondata di proteste nel Paese, a partire dalle manifestazioni dei giovani medici presso la Facoltà di medicina di Tunisi e Sfax e davanti al ministero della Sanità della capitale venerdì scorso, alle quali si sono aggiunte altre manifestazioni davanti al governatorato di Jendouba.

Il premier Hichem Mechichi, che aveva in programma una visita all'Ospedale di Jendouba venerdì scorso, a causa del clima di forte tensione davanti alla struttura pubblica, è stato costretto a tornare indietro per motivi di sicurezza, riportano i media locali.

L'Ordine dei Medici, si legge in un comunicato, ha «deciso di appoggiare i movimenti di protesta che chiedono il miglioramento delle condizioni di lavoro in tutte le strutture sanitarie del Paese e l'immediata attuazione delle decisioni prese al termine del dialogo sociale per la riforma del settore sanitario e il miglioramento dei servizi forniti ai cittadini».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
LIVE
Omicron ha una variante “occulta” che la rende difficile da tracciare
In Austria ospedali allo stremo, in Spagna si vaccinano i bambini e l'Oms ragiona sull'obbligo vaccinale
GERMANIA
7 ore
Dalla paura alla strage, così si è svolto il dramma di Brandeburgo
Una coppia e i loro tre bambini sono stati trovati morti in casa nel fine settimana
EGITTO
9 ore
Patrick Zaki sarà scarcerato (ma non assolto)
La conferma oggi da parte delle autorità egiziane che confermano come il processo si farà, ma a febbraio 2022
STATI UNITI
11 ore
Quel processo da 50 miliardi al sedicente creatore dei Bitcoin
Si è tenuto a Miami e ha visto sul banco degli imputati un informatico australiano 46enne che sostiene di averli creati
LE FOTO
FRANCIA
14 ore
L'esplosione e poi il crollo, in piena notte
All'origine del crollo, informano i pompieri, potrebbe esserci stata una fuga di gas
MONDO
16 ore
Covid, l'Oms "boccia" il plasma dei convalescenti
La terapia «non incrementa le chance di sopravvivenza né riduce la necessità di ricorrere alla ventilazione meccanica»
REGNO UNITO
1 gior
«Facebook ha lucrato sul genocidio dei Rohingya»
Lo sostiene una doppia class action che chiede al social di Zuckerberg 150 miliardi di dollari
Francia
1 gior
Ordinano stupri online, è la nuova frontiera del turismo sessuale
Chi paga questo "servizio" è nel 100 per cento dei casi un uomo e non è escluso che sia un padre di famiglia
ITALIA
1 gior
Brevettato il "trucco" per ingannare il coronavirus
I risultati di uno studio italiano. Basato sull'uso di aptameri, potrebbe essere il primo tassello di un nuovo farmaco.
LA FOTO
STATI UNITI
1 gior
La foto di Natale con i fucili d'assalto che fa discutere gli USA
L'albero addobbato, la famiglia riunita, e i... fucili d'assalto. Un'immagine che ha provocato una marea di polemiche
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile