Keystone
RUSSIA
02.12.20 - 18:340

Vaccinazione di massa in Russia da settimana prossima

Fra 7 giorni inizierà un processo di vaccinazione su larga scala del vaccino Sputnik V

La vice premier Tatiana Golikova ci tiene a sottolineare che la vaccinazione è del tutto volontaria e gratuita

MOSCA - Il presidente Vladimir Putin ha ordinato di cominciare la vaccinazione su larga scala contro il Covid-19 in Russia alla fine della settimana prossima. «Cominciate», ha detto Putin alla vice premier Tatiana Golikova, come riporta l'agenzia di stampa russa Ria Novosti.

Secondo il presidente russo, due milioni di dosi del vaccino sperimentale russo Sputnik V sono già state prodotte o lo saranno nei prossimi giorni e ciò dovrebbe permettere a medici e insegnanti di ricevere le due iniezioni del vaccino necessarie.

«Ancora una volta voglio sottolineare che la vaccinazione avverrà su base volontaria. Per le persone il vaccino sarà gratuito» ha detto poi la vice premier russa Tatiana Golikova. «Questa settimana spero, anzi sono sicura, che termineremo tutti i preparativi per riferirle del fatto che siamo pronti a cominciare la vaccinazione di massa la prossima settimana», ha risposto Golikova a Putin secondo l'agenzia Interfax.

«Abbiamo già iniziato a vaccinare la popolazione a rischio. Ad oggi, oltre 100'000 cittadini sono già stati vaccinati contro il Covid-19», ha dichiarato nel frattempo il Ministro della Salute russo Mikhail Murashko, in videoconferenza durante una sessione speciale dell'Assemblea generale dell'Onu, come riporta Interfax.

Lo Sputnik V si basa su una piattaforma di vettori adenovirali umani ben studiata e convalidata, i cui importanti vantaggi - ha spiegato Murashko all'Onu - sono sicurezza, efficacia e assenza di effetti avversi a lungo termine. La percentuale di efficacia è del 91,4%, una dose costa meno di dieci dollari, e si può conservare tra i 2 e gli 8 gradi centigradi.

I funzionari russi hanno poi ribadito che 100 mila persone sono già state vaccinate in Russia, e che questo mese saranno a disposizione dosi per due milioni di persone (due a testa), mentre dall'inizio del prossimo anno saranno a disposizione anche di altri Paesi: «Da marzo - ha precisato - saremo in grado di produrre dosi per oltre 30 milioni di persone (sempre due a testa) al mese».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 10 mesi fa su tio
Avanti Savoia
Didimon 10 mesi fa su tio
Vedremo più morti a lungo termine per gli effetti nefasti di un vacino scoperto e testato per sei mesi.. Hahaha auguri umanità
Meiroslnaschebiancarlengua 10 mesi fa su tio
Per quel poco che ho visto, stimola leggermente il sistema immunitario (la produzione d'anticorpi è relativamente bassa) e non impedisce un'infezione e la propagazione del virus. Dovrebbe permettere di ridurre la sintomatologia in pazienti infettati e non avere (troppi) effetti secondari (adverse events), come annunciato anche per altri vaccini. Ho visto che dopo tre mesi ci può essere una forte diminuzione degli anticorpi. Vedremo. Almeno, qualche cosa provano. Se gli studi di innocuità sono stati condotti correttamente e che hanno dato risultati incoraggianti, perchè non provarlo a più ampia scala? Poi ci sarà sempre qualcuno per criticare il tutto e a queste persone faccio questa domanda: il tuo vaccino che tu hai sviluppato che risultati ha dato e quando lo metterai a disposizione della popolazione?
seo56 10 mesi fa su tio
Il pagliaccio ha deciso! Questo è da rinchiudere!!
F/A-19 10 mesi fa su tio
@seo56 Per fortuna che non offendi nessuno, non c’è un post tuo dove non offendi pesantemente qualcuno.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
CINA
32 min
Vaccino ai bimbi dai tre anni e lockdown, la stretta cinese
Diversi focolai sono emersi dal 17 ottobre in diverse parti della Cina, a causa di alcuni turisti
MONDO
1 ora
«La salute deve diventare una priorità»
La lezione appresa dopo la pandemia è che il settore sanitario deve tornare al centro delle attività economiche
ITALIA
3 ore
Quella terza dose sempre più «scenario verosimile»
Con i contagi che rialzano la testa, è fra le misure tenute in considerazione, Brusaferro: «Ci faremo trovare pronti»
AFGHANISTAN
12 ore
A otto anni con l'ombra della fame: «A volte dormo senza aver mangiato»
La testimonianza di una famiglia di Kabul, sentita da Save The Children: «Tutto è diventato costoso».
ARABIA SAUDITA
14 ore
Mohammed bin Salman suggerì di uccidere re Abdullah?
Lo ha dichiarato un ex alto funzionario dell'intelligence saudita alla trasmissione 60 Minutes
REGNO UNITO
16 ore
La talpa ed i "Facebook Papers", il social vede sempre più buio
Dopo il suo esposto negli Stati Uniti, l'ex dipendente ha oggi raggiunto anche i legislatori britannici
GERMANIA
19 ore
Sposò la causa dell'ISIS, condannata a dieci anni di carcere
La donna, oltre a far parte del gruppo estremista, avrebbe assistito senza agire all'omicidio di una bambina
ISRAELE
20 ore
Eitan dovrà tornare in Italia
La decisione di oggi del tribunale di Tel Aviv ha dato ragione alla zia paterna, ma il ricorso è molto probabile
MONDO
20 ore
Plastica: Coca-Cola e Pepsi sono i più grandi inquinatori al mondo
Terzo posto per Unilever, sponsor principale del vertice sul clima COP26, quarto posto per la svizzera Nestlé
SUDAN
23 ore
Premier in manette, scontri, fiamme e feriti. Cosa sta succedendo in Sudan?
Il paese africano si stava dirigendo verso un'elezione democratica, che è messa ora in pericolo dall'esercito
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile