keystone-sda.ch (Yamil Rodriguez)
Il radiotelescopio Arecibo è crollato.
+2
PORTO RICO
02.12.20 - 11:580

Collassa il radiotelescopio più celebre del mondo

Il radiotelescopio di Arecibo è diventato famoso per la caccia ai segnali di vita extraterrestre

PORTO RICO - È completamente collassato il radiotelescopio più celebre del mondo, quello di Arecibo: un cavo si è spezzato, facendo crollare una delle tre torri che sostenevano il telescopio del diametro di 305 metri, provocando danni alla parabola e alle strutture circostanti.

Fortunatamente, non risultano feriti a seguito del crollo. Il grande radiotelescopio a Porto Rico, famoso per la caccia ai segnali di vita extraterrestre, era appena andato in pensione, proprio per motivi di sicurezza, per decisione della National Science Foundation (Nsf) degli Stati Uniti, che lo gestisce insieme all'Università della Florida centrale.

Gli ingegneri stanno lavorando per valutare la stabilità delle altre strutture dell'osservatorio. Le priorità principali sono mantenere la sicurezza nel sito e condurre una valutazione completa dei danni. Il telescopio era una parte fondamentale della struttura, ma l'osservatorio dispone anche di altre infrastrutture scientifiche ed educative che la fondazione Nsf punta a riportare operative al più presto. «Siamo rattristati da questa situazione, ma grati che nessuno sia rimasto ferito», ha detto il direttore dell'Nsf, Sethuraman Panchanathan.

«Quando gli ingegneri ci hanno informato - ha aggiunto - che la struttura era instabile e rappresentava un pericolo per il personale, abbiamo preso sul serio i loro avvertimenti». L'obiettivo, ha concluso, «è ora valutare il danno, trovare modi per ripristinare le operazioni delle altre strutture dell'osservatorio e lavorare per continuare a sostenere la comunità scientifica». Nell'agosto scorso uno dei cavi del telescopio si era inaspettatamente staccato.

Secondo i calcoli, i cavi rimanenti avrebbero dovuto sostenere il carico mentre ingegneri e tecnici lavoravano per riparare il danno. Tuttavia, un secondo cavo si è rotto il 6 novembre, indicando che anche altri cavi probabilmente erano più deboli del previsto, motivo che aveva portato alla chiusura della struttura.

keystone-sda.ch (Thais Llorca)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
EUROPA
12 ore
Omicron avanza, l'Europa trema
In Olanda 85 casi su due voli, scoperti contagi anche in Italia e Germania. Tornano le quarantene cautelative
LIVE
MONDO
LIVE
«Omicron dà sintomi lievi»
La presidente dell'Associazione dei medici del Sudafrica dà una speranza sulla nuova variante del virus.
ITALIA
17 ore
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
MILANO
21 ore
A Milano da oggi si torna alla mascherina all'aperto
La disposizione sarà valida in tutto il centro città almeno fino al 31 dicembre.
KOSOVO
22 ore
Attacca uno scuolabus imbracciando un Kalashnikov
La mattanza è avvenuta ieri sera nel villaggio di Gllogjan: deceduti due studenti e l'autista.
CINA
22 ore
«Profondamente preoccupato per Peng Shuai»
Il presidente della Wta Steven Simon non è tranquillo sulle condizioni della tennista cinese.
SUDAFRICA
1 gior
Tutti in fuga da Omicron
Fuggi fuggi generale tra i viaggiatori che stanno cercando di prendere gli ultimi voli per abbandonare il Sudafrica.
Stati Uniti
1 gior
La pillola di Merck è meno efficace del previsto
La Food and drug amministration si è attivata per capire se l'uso di questo farmaco dovrebbe essere limitato
MESSICO
1 gior
Freni rotti, poi lo schianto. Sono 19 le vittime
L'incidente sembra essere stato causato dalla rottura dei freni del veicolo.
MONDO
1 gior
Omicron, vaccino possibile entro 3 mesi
Ma potrebbero esserne necessari nove prima della sua eventuale approvazione.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile