Immobili
Veicoli
Keystone
GERMANIA
02.12.20 - 07:300

Instabile e alcolizzato: l'identikit dell'uomo che ha falciato la folla

I vicini raccontano alcuni dettagli della vita del 51enne

TREVIRI - L'uomo che ha falciato con il suo SUV la folla presente nella zona pedonale di Treviri non ha legami terroristici o moventi politici. Lo ha dichiarato la polizia martedì sera alla stampa. 

Ma cosa ha spinto il 51enne della zona a scagliarsi volontariamente contro le persone, con movimenti a zig zag, uccidendo ben cinque persone? Forse problemi psichiatrici e legati all'alcol. Sarebbe infatti stato rilevato un tasso alcolemico dell'1,4 per mille. 

Stando a Focus, l'autore del folle gesto sarebbe Bernd W. I vicini lo hanno riconosciuto grazie al numero di targa del suo SUV. Un altro testimone ha dichiarato di aver notato le scarpe del 51enne nelle foto dell'arresto. 

Un altro ex vicino, che l'ha visto crescere, descrive l'uomo come «una persona strana. Lo sentivo spesso urlare quando c'erano discussioni in casa. Era irascibile, a volte anche aggressivo». I residenti della zona descrivono il 51enne anche come «persona instabile. Da piccolo veniva picchiato da suo padre». 

Dopo aver venduto la casa dei genitori, W. si era trasferito, e stando ad alcuni conoscenti ha lavorato per un periodo come elettricista. Tuttavia di recente era disoccupato, e viveva nel suo SUV, bevendo alcol di continuo. Proprio come ha fatto martedì, quando è stato visto bere in un negozio di kebab. Poi sarebbe salito in auto e avrebbe guidato fino a Treviri. 

L'addio su Facebook? - Poco prima dell'attacco W. ha pubblicato un post su Facebook, che col senno di poi suona come un addio: "Sulla mia lapide si dovrebbe leggere: risparmia le lacrime, dov'eri quando ero vivo?". 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Più di un milione di rifugiati ucraini sono tornati a casa
Lo ha affermato l’ambasciatore ucraino nel Regno Unito. «Sono frustrati dal crescente disagio»
UCRAINA
5 ore
Chernobyl: «Hanno spento il sistema di monitoraggio delle radiazioni»
Nella zona di esclusione è stata registrata una perdita superiore a 2,5 miliardi di grivnie ucraine
ITALIA
8 ore
«Ho provato a fermare la macchina, ma non ci sono riuscita»
Il racconto di madre e figlio dopo la tragedia avvenuta nel cortile dell'asilo "Primo maggio", in cui un bambino è morto
FINLANDIA
11 ore
«È così vivere con un vicino grande e aggressivo»
In un'intervista in occasione della sua visita italiana, la premier finlandese ha raccontato il suo punto di vista
RUSSIA
15 ore
Peresvet e Zadira, cosa sappiamo delle armi laser di Mosca
Che funzione hanno? Come vengono impiegate? Sono state schierate nella guerra in corso in Ucraina? Facciamo il punto
FOTO
GERMANIA
16 ore
Spari in una scuola tedesca, un ferito grave
L'autore del gesto sarebbe già stato fermato dalla polizia
MONDO
17 ore
Nel mondo ci sono 38 milioni di sfollati interni
Fuggono da guerre, violenze e dai cataclismi naturali, compresi quelli provocati dai cambiamenti climatici
QATAR
21 ore
«La FIFA risarcisca i lavoratori per almeno 440 milioni»
Amnesty International chiede alla FIFA di risarcire chi ha subito violazioni dei diritti umani, e anche garanzie future
REGNO UNITO
1 gior
Il vaccino dopo il virus, per scongiurare il Long Covid
Secondo un ampio studio una dose in seguito all'infezione riduce del 13% il rischio di sintomi di lunga durata
ITALIA
1 gior
L'auto piomba nel cortile dell'asilo, morto un bimbo
Altri sei piccoli sono rimasti feriti nell'incidente e sono ricoverati in ospedale, di cui uno in prognosi riservata
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile