Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (John Cairns)
REGNO UNITO
25.11.20 - 07:080
Aggiornamento : 08:50

AstraZeneca, il successo del vaccino grazie a un fortunato errore

Il dosaggio più efficace testato dai ricercatori di Oxford non era programmato

L'efficacia del dosaggio ridotto - pari al 90% - porterà benefici anche alla rapidità di distribuzione del vaccino nel corso dei prossimi mesi.

LONDRA - C'è anche la fortuna dietro al successo della sperimentazione sul vaccino condotta da AstraZeneca e i ricercatori di Oxford, che ieri hanno annunciato i primi risultati sull'efficacia del proprio preparato contro il Sars-CoV-2.

Tra i due regimi di dosaggio testati, a dare i migliori risultati è stato quello di una mezza dose di vaccino, seguita da una dose piena a un mese di distanza. In questo gruppo l'efficacia del vaccino ha raggiunto il 90%, contro il 62% di quello a cui sono state destinate due dosi complete. Una doppia via dovuta a un (fortunato) errore.

A confermarlo è stato in prima persona il vicepresidente esecutivo responsabile di ricerca e sviluppo di AstraZeneca, Mene Pangalos, che ha parlato di un vero «colpo di fortuna» all'agenzia Reuters. L'errore "di sistema" risale alla prima fase dei test. Pangalos ha spiegato che i ricercatori erano piuttosto perplessi nel notare come i vari effetti collaterali tipici - stanchezza e mal di testa - erano più lievi del previsto. «Così siamo andati a ritroso, abbiamo controllato... e abbiamo scoperto che la dose somministrata era dimezzata» rispetto a quanto invece prevedevano i trial clinici.

L'errore ha interessato un gruppo più piccolo rispetto a quello che ha ricevuto il dosaggio "normale". I ricercatori però hanno preferito non ricominciare tutto da zero e hanno deciso di proseguire comunque i test, somministrando la seconda dose come da programma, con i risultati che oggi conosciamo. «Così siamo arrivati a mezza dose. Sì, è stato un errore», ha sottolineato Pangalos.

Il motivo di questa migliore risposta legata a un regime di dosaggio inferiore non è ancora chiaro e dovrà essere approfondito da ulteriori studi. E a beneficiare del fortunato errore sarà - data l'efficacia di sola mezza dose - anche la distribuzione del preparato nei mesi a venire.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
SLOVACCHIA
1 ora
Il fiume s'è fatto arancione: «I pesci stanno morendo»
Il chirurgo locale Tibor Varga: «Ho assistito alla lenta morte della fauna selvatica» a causa di ferro e zinco
MONDO
3 ore
Turkmenistan, l'ultimo "zero" della pandemia
Incredibile ma soprattutto improbabile. Il Paese asiatico è l'unico a non aver mai confermato un solo caso di Covid-19
ITALIA
6 ore
Tragedia del Mottarone, «ci hanno abbandonati»
A un anno dallo schianto di una cabina della funivia con 15 persone a bordo, la commemorazione e la prima udienza
TAIWAN
9 ore
«Difenderemo Taiwan, in caso di invasione cinese»
Lo ha dichiarato il Presidente statunitense Joe Biden durante la sua visita in Giappone
MONDO
12 ore
Siamo «a un singolo incidente dalla apocalisse»
L'Ucraina è il terreno sul quale si sta consumando la «sfida finale» tra Mosca e Washington
ITALIA
12 ore
La strage di Capaci, trent'anni di buchi neri
Il 23 maggio 1992 moriva Giovanni Falcone, ucciso con la moglie e gli agenti della scorta in un attentato da Cosa nostra
CINA
22 ore
Ripartono i trasporti pubblici a Shanghai
Molti viaggiatori si sono equipaggiati con mascherine, camici e guanti
FOTO E VIDEO
BANGLADESH
1 gior
Le alluvioni devastano il Bangladesh
Almeno una sessantina le vittime. Danneggiati anche i campi destinati all'agricoltura
MONDO
1 gior
Vaiolo delle scimmie: i casi sono una novantina in 14 nazioni
L'insolita diffusione del virus, noto da tempo, ha allertato le autorità e l'Oms che monitora la situazione
BELGIO / SPAGNA
1 gior
Il festival fetish, la sauna e il Pride: alla ricerca delle origini del vaiolo delle scimmie
Autorità sanitarie al lavoro per ricostruire la catena dei contagi
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile