keystone-sda.ch (John Cairns)
REGNO UNITO
25.11.20 - 07:080
Aggiornamento : 08:50

AstraZeneca, il successo del vaccino grazie a un fortunato errore

Il dosaggio più efficace testato dai ricercatori di Oxford non era programmato

L'efficacia del dosaggio ridotto - pari al 90% - porterà benefici anche alla rapidità di distribuzione del vaccino nel corso dei prossimi mesi.

LONDRA - C'è anche la fortuna dietro al successo della sperimentazione sul vaccino condotta da AstraZeneca e i ricercatori di Oxford, che ieri hanno annunciato i primi risultati sull'efficacia del proprio preparato contro il Sars-CoV-2.

Tra i due regimi di dosaggio testati, a dare i migliori risultati è stato quello di una mezza dose di vaccino, seguita da una dose piena a un mese di distanza. In questo gruppo l'efficacia del vaccino ha raggiunto il 90%, contro il 62% di quello a cui sono state destinate due dosi complete. Una doppia via dovuta a un (fortunato) errore.

A confermarlo è stato in prima persona il vicepresidente esecutivo responsabile di ricerca e sviluppo di AstraZeneca, Mene Pangalos, che ha parlato di un vero «colpo di fortuna» all'agenzia Reuters. L'errore "di sistema" risale alla prima fase dei test. Pangalos ha spiegato che i ricercatori erano piuttosto perplessi nel notare come i vari effetti collaterali tipici - stanchezza e mal di testa - erano più lievi del previsto. «Così siamo andati a ritroso, abbiamo controllato... e abbiamo scoperto che la dose somministrata era dimezzata» rispetto a quanto invece prevedevano i trial clinici.

L'errore ha interessato un gruppo più piccolo rispetto a quello che ha ricevuto il dosaggio "normale". I ricercatori però hanno preferito non ricominciare tutto da zero e hanno deciso di proseguire comunque i test, somministrando la seconda dose come da programma, con i risultati che oggi conosciamo. «Così siamo arrivati a mezza dose. Sì, è stato un errore», ha sottolineato Pangalos.

Il motivo di questa migliore risposta legata a un regime di dosaggio inferiore non è ancora chiaro e dovrà essere approfondito da ulteriori studi. E a beneficiare del fortunato errore sarà - data l'efficacia di sola mezza dose - anche la distribuzione del preparato nei mesi a venire.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MALDIVE
46 min
Boom di casi alle Maldive, colpa del turismo "ricco" indiano
Le isole hanno deciso di bloccare gli arrivi: mai così tanti positivi nell'arcipelago
SEYCHELLES
4 ore
Popolazione vaccinata al 61%, ma i casi raddoppiano
Un terzo dei casi rilevati come positivi al virus ha già ricevuto entrambe le dosi del preparato immunizzante.
ISRAELE
7 ore
139 morti a Gaza, colpita la sede dell'Associated Press
Poco fa decine di razzi su Tel Aviv. Sono 2'300 quelli finora lanciati dall'enclave palestinese verso Israele.
SPAGNA
9 ore
22 giorni alla deriva, senza acqua e cibo: 17enne salva per miracolo
Lei e due compagni di viaggio sono gli unici superstiti tra quasi 60 persone, alla deriva nell'Atlantico
FOTO
CINA
11 ore
Tornado su Wuhan e Suzhou: 12 morti e 250 feriti
I venti hanno superato i 200 chilometri orari
ISRAELE
11 ore
Colpiti altri obiettivi a Gaza City
Presi di mira, secondo l'esercito israeliano, vari «siti di lancio sotterranei».
FRANCIA
22 ore
Francia, la caccia all'uomo si è conclusa dopo 3 giorni
L'autore del duplice omicidio delle Cévennes si è consegnato oggi alle autorità
MONDO
1 gior
Così la finanza islamica sta conquistando il mondo
Niente speculazioni, rischi o astrazioni: le banche musulmane funzionano e convincono anche chi non lo è
ITALIA
1 gior
Da domenica si potrà tornare in Italia, senza quarantena (ma col tampone negativo)
A deciderlo un decreto firmato oggi da Speranza e che apre all'area Schengen
ITALIA
1 gior
Tutte le date delle riaperture in Italia
Da questa settimana fino all'estate, ecco cosa potrebbe cambiare e cosa si potrà tornare a fare
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile