keystone-sda.ch (Alberto Valdes)
+1
CILE
21.11.20 - 12:220

Guerriglia urbana a Santiago

La protesta è indirizzata al governo del Presidente Piñera

SANTIAGO DEL CILE - Incidenti fra manifestanti e forze dell'ordine, segnati da barricate, incendi e saccheggi, sono avvenuti ieri sera e durante la scorsa notte nel centro di Santiago del Cile, in un ennesimo venerdì di protesta contro il governo del presidente Sebastián Piñera.

Come in passato, il centro della manifestazione è stata la Plaza Baquedano, ribattezzata come 'Plaza Dignidad', dove molte centinaia di persone si sono riunite per chiedere le dimissioni del capo dello Stato e reclamare la liberazione delle persone arrestate durante l'anno di proteste sociali scoppiate nell'ottobre 2019.

Gli incidenti, hanno riferito i media cileni, si sono sviluppati a tratti con una tecnica di guerriglia urbana, con commando in azione in diversi punti del centro che hanno eretto barricate e lanciato bombe molotov e fuochi artificiali contro le forze dell'ordine, le quali hanno risposto con l'uso di sfollagente ed idranti.

Violenti scontri fra individui con il volto coperto e un reparto di 'carabineros' sono avvenuti anche davanti all'ingresso dell'Universidad de Chile, mentre immagini video hanno documentato vari episodi di vandalismo, fra cui il saccheggio di una agenzia della ScotiaBank e di una farmacia.

L'appello a scendere in piazza era stato diffuso ieri in giornata attraverso le reti sociali dalla cosiddetta 'Primera Línea Revolucionaria', il movimento che ha dato vita alle prime proteste contro il governo di un anno fa.

keystone-sda.ch (Alberto Valdes)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
9 ore
«Troppi morti nella Manica, è inaccettabile»
Lo ha detto il Ministro francese Gérald Darmanin, in un meeting relativo alla situazione dei migranti
PERÙ
12 ore
Trema la terra nel nord del Perù: scossa di magnitudo 7,5
Non sono al momento segnalate vittime, ma i danni materiali sembrano essere ingenti
LIVE
MONDO
LIVE
«Omicron dà sintomi lievi»
La presidente dell'Associazione dei medici del Sudafrica dà una speranza sulla nuova variante del virus.
ITALIA
1 gior
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
MILANO
1 gior
A Milano da oggi si torna alla mascherina all'aperto
La disposizione sarà valida in tutto il centro città almeno fino al 31 dicembre.
KOSOVO
1 gior
Attacca uno scuolabus imbracciando un Kalashnikov
La mattanza è avvenuta ieri sera nel villaggio di Gllogjan: deceduti due studenti e l'autista.
CINA
1 gior
«Profondamente preoccupato per Peng Shuai»
Il presidente della Wta Steven Simon non è tranquillo sulle condizioni della tennista cinese.
SUDAFRICA
1 gior
Tutti in fuga da Omicron
Fuggi fuggi generale tra i viaggiatori che stanno cercando di prendere gli ultimi voli per abbandonare il Sudafrica.
Stati Uniti
1 gior
La pillola di Merck è meno efficace del previsto
La Food and drug amministration si è attivata per capire se l'uso di questo farmaco dovrebbe essere limitato
MESSICO
2 gior
Freni rotti, poi lo schianto. Sono 19 le vittime
L'incidente sembra essere stato causato dalla rottura dei freni del veicolo.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile