Immobili
Veicoli
Deposit
ITALIA
17.11.20 - 13:110
Aggiornamento : 13:57

In Italia 126'000 contagi tra bambini e ragazzi

La maggior parte degli under 19 ha manifestato forme cliniche lievi, preoccupa maggiormente la salute mentale

ROMA - In Italia dall'inizio della pandemia sono stati 126'622 i bambini e gli adolescenti risultati positivi al Covid-19, pari a circa il 12% del totale dei contagiati.

Di questi, 36'622 mila hanno tra 0 e 9 anni e molti di più (circa 90'000) tra 10 e 19 anni. A fornire il quadro più completo ed aggiornato è la Società Italiana di Pediatria (SiP), sulla base dei dati della sorveglianza dell'Istituto Superiore di sanità (Iss), in vista del prossimo congresso: “La Pediatria italiana e la pandemia da SARS-CoV-2", previsto a fine novembre.

«La maggior parte ha manifestato forme cliniche lievi, con un tasso di letalità bassissimo. Se i contagi dovessero aumentare i bambini, soprattutto quelli più fragili, potrebbero andare incontro a problemi importanti» spiega l'istituto.

Durante il congresso, diversi esperti discuteranno di Covid-19 e bambini, con focus su oncologia, malattie allergico-respiratorie, diabete, sindrome di Down, disabilità e malattie rare.

Il lato psicologico - In generale, però, la Società Italiana di Pediatria avverte che sono soprattutto le conseguenze del lockdown sulla psicologia di bambini e ragazzi a preoccupare. 

Difficoltà di apprendimento, perdita della forma fisica e segni di disagio mentale sono le problematiche emerse più spesso, come anche disturbi alimentari e autolesionismo. Lo ha recentemente confermato uno studio dell'Ofsted, dal Regno Unito: «I bambini più duramente colpiti dalla pandemia di Covid-19 stanno perdendo competenze di base e d'apprendimento».

Anche la socialità dei ragazzi registra degli effetti negativi: «Abbiamo riscontrato una tendenza dei ragazzi a chiudersi e ad utilizzare il cellulare come unico referente per la relazione», ha spiegato Federico Bianchi di Castelbianco, psicoterapeuta dell’età evolutiva e direttore dell’Istituto di Ortofonologia (IdO). Ora «quello che vediamo è che stiamo passando dalla ‘sindrome della capanna’ al problema degli hikikomori, ossia ragazzi chiusi in casa per almeno sei mesi consecutivi che vivono solo col loro computer», si legge sul sito ufficiale della SiP.

In virtù dei risultati degli studi più recenti, l’IdO ha avviato in tutta Italia dei gruppi di sostegno per le famiglie con ragazzi che si sono isolati o che si trovano in difficoltà.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora
«Un'invasione dell'Ucraina? Putin la pagherà a caro prezzo»
L'ipotesi di Joe Biden è che la Russia stia per entrare in Ucraina, ma «sarà una decisione che pagherà a caro prezzo»
FOTO
NUOVA ZELANDA
2 ore
Quel che resta di Tonga, nelle prime foto da terra
I soccorsi sono infine riusciti ad arrivare, altri arriveranno presto, mentre sull'isola l'acqua inizia a scarseggiare
SRI LANKA
3 ore
Il dilemma dello Sri Lanka: ripagare il debito o comprare i beni essenziali?
La mancanza dei turisti stranieri causa Covid (e dei dollari) ha causato una reazione a catena, con effetti devastanti
MONDO
8 ore
La resistenza agli antibiotici uccide più di 1,2 milioni di persone ogni anno
È quanto emerso dal primo studio che ha valutato a livello globale il fenomeno
STATI UNITI
16 ore
Spaccio di droga tramite Snapchat: il social corre ai ripari
Le ultime modifiche dovrebbero rendere la vita più difficile ai pusher che vogliono contattare gli adolescenti
REGNO UNITO
19 ore
«Niente più obbligo di mascherine o Covid pass»
A partire da giovedì 27 gennaio in Inghilterra saranno revocate quasi tutte le restrizioni Covid
SPAGNA
21 ore
Cosa farsene della lava e della cenere del vulcano di La Palma?
Vigneti? Materiale da costruzione? Gli studiosi sono al lavoro e cercano risposte anche dal passato
TONGA
1 gior
«Sull'isola di Mango non è rimasta neanche una casa»
Onde alte fino a «quindici metri» non hanno risparmiato neanche una casa dell'Isola di Mango, a Tonga
MONDO
1 gior
I "dimenticati" del vaccino. Lì dove la dose è un miraggio
Nei paesi poveri solo il 9,5% delle persone hanno ricevuto almeno una dose di vaccino anti Covid.
MONDO
1 gior
«Fate copia incolla», "nuova" regola e vecchia bufala
L'aggiornamento delle normative di Facebook ha riportato in vita il post. Ne parliamo con l'esperto Alessandro Trivilini
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile