keystone-sda.ch (Graeme Jennings)
Anthony Fauci.
STATI UNITI
12.11.20 - 17:420

La priorità: «Curare la malattia agli esordi»

A lanciare l'appello sono il virologo Anthony Fauci e il suo team: «Prevenire salverà vite e darà fiato agli ospedali»

NEW YORK - Bisogna trovare urgentemente delle terapie per curare l'infezione da Sars-CoV2 agli esordi, in modo da evitare l'aggravamento dei pazienti e ridurre la pressione sui sistemi sanitari: è l'appello che il virologo Anthony Fauci lancia insieme ai suoi collaboratori dell'Istituto statunitense per le malattie infettive (Niaid) dal sito della rivista Jama, invitando scienziati, aziende farmaceutiche e società civile a intensificare gli sforzi.

Non ci sono ancora rimedi efficaci per gli stadi avanzati - Nell'articolo gli esperti sottolineano come siano già disponibili o in via di sviluppo diversi farmaci per le forme più severe di Covid-19 (ad esempio l'antivirale remdesivir e il corticosteroide desametasone), mentre mancano rimedi efficaci per gli stadi più avanzati. Questi trattamenti potrebbero migliorare la prognosi dei pazienti, ridurre i ricoveri, evitare complicanze a lungo termine, accorciare il periodo di contagiosità e dunque il rischio di trasmissione.

Fauci insieme ai suoi colleghi ricorda poi quanto la ricerca sta facendo per valutare l'efficacia di antivirali già disponibili sul mercato e altre terapie che sono invece specifiche per il virus Sars-CoV2 (come il plasma iperimmune e gli anticorpi monoclonali).

Sottolinea inoltre come siano allo studio nuove strategie per somministrare i farmaci in modo alternativo rispetto all'infusione endovenosa, ad esempio con inalazioni o iniezioni intramuscolari che permetterebbero il trattamento ambulatoriale a costi più accessibili.

«A partire dalla scoperta di nuovi farmaci fino alla loro rigorosa sperimentazione clinica, queste sfide richiedono uno sforzo e un impegno significativo da parte di tutti gli attori coinvolti, incluse le aziende farmaceutiche, gli scienziati, gli sperimentatori e i volontari per gli studi. Prevenire le ospedalizzazioni e le conseguenze croniche di Covid-19 non solo salverà vite - concludono gli esperti - ma ci aiuterà pure a ridare fiato ai sistemi sanitari e a quelle istituzioni che sono sovraccaricate dagli effetti della pandemia».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
5 ore
L'assassino delle Cévennes «è molto collaborativo»
Secondo gli inquirenti Valentin Marcone avrebbe premeditato il duplice delitto
STATI UNITI
7 ore
In Israele e Palestina ostilità «assolutamente spaventose»
Consiglio di sicurezza dell'Onu riunito per valutare la situazione. Fra le parti, però, è muro contro muro.
EUROPA
8 ore
Voglia di viaggiare? Occhio alle regole per entrare nei paesi europei
Le regole per entrare in Italia, Spagna, Grecia o Francia sono diverse: un colpo d'occhio
INDONESIA
9 ore
La barca si ribalta causa selfie: almeno sette morti
Altre due persone risultano disperse, la polizia ha dato la colpa dell'incidente al sovraffollamento del natante
STATI UNITI
12 ore
Innocenti in prigione per 31 anni: 75 milioni di dollari di risarcimento
È quanto ha deciso la giuria nel processo di Henry McCoullm e Leon Brown
REGNO UNITO
15 ore
Un'esplosione squarcia due case, muore un bambino
Almeno altre quattro persone sono rimaste gravemente ferite
TERRITORI PALESTINESI
18 ore
«I raid aerei più intensi degli ultimi sette giorni»
Altra notte di sangue nella Striscia di Gaza e nelle località di frontiera israeliane.
MALDIVE
1 gior
Boom di casi alle Maldive, colpa del turismo "ricco" indiano
Le isole hanno deciso di bloccare gli arrivi: mai così tanti positivi nell'arcipelago
SEYCHELLES
1 gior
Popolazione vaccinata al 61%, ma i casi raddoppiano
Un terzo dei casi rilevati come positivi al virus ha già ricevuto entrambe le dosi del preparato immunizzante.
ISRAELE
1 gior
139 morti a Gaza, colpita la sede dell'Associated Press
In precedenza decine di razzi su Tel Aviv. Sono 2'300 quelli finora lanciati dall'enclave palestinese verso Israele.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile