Keystone
EUROPA
03.11.20 - 12:060

Europa sotto la lente: «Impreparata per la seconda ondata»

La rivista Science è critica verso la gestione europea della pandemia, che non presenta nessun piano a lungo termine

ROMA - L'Europa sta affrontando la seconda ondata della pandemia da Covid-19 senza un piano a lungo termine: non c'è uniformità nei metodi per contenere l'aumenti dei casi, nessuno ha idea di che cosa potrà accadere, manca un piano per i vaccini e si procede a colpi di lockdown seguiti da temporanee aperture.

È ciò che sottolinea la rivista Science sul suo sito, in un contributo decisamente critico nei confronti dei governi europei.

Quando i casi hanno iniziato a salire dopo l'estate, i vari paesi speravano che misure più limitate e mirate potessero prevenire la seconda ondata, che invece è arrivata con la forza di uno tsunami. Adesso l'Europa è di nuovo l'epicentro della pandemia. Molti paesi stanno reagendo senza un piano a lungo termine, semplicemente cercando di evitare il peggio. Le autorità hanno opinioni diverse sul modo migliore per abbassare i contagi e a che livello impegnarsi.

Non tutti però sono convinti che il lockdown sia la riposta. Per l'Associazione nazionale tedesca dei medici delle assicurazioni sanitarie anziché spendere milioni per aiutare le attività che devono chiudere, il governo tedesco dovrebbe impiegare questi soldi per comunicare la necessità di seguire le regole e rispettarle rigidamente. Per altri invece i lockdown sono inevitabili se l'Europa vuole evitare di far collassare il sistema sanitario, anche se potranno non essere così pesanti come la scorsa primavera.

La grande differenza rispetto alla primavera è che le scuole rimarranno aperte in molti paesi. Ma per gli esperti per l'Europa la grande domanda è cosa verrà dopo. C'è chi suggerisce di arrivare a zero casi con un lockdown duro e lungo, combinato a rigidi controlli ai confini e quarantene, come fatto in Cina, Australia e Nuova Zelanda, e chi consiglia l'esempio della Corea del Sud, riducendo i casi a numeri bassi mentre si migliora il sistema di test e tracciamento e si isolano abbastanza casi da impedire una nuova risalita.

Attualmente l'Europa sembra bloccata in un terzo scenario: fare il lockdown per evitare il crollo del sistema sanitario, sperando nell'arrivo di nuovi farmaci e vaccini nel 2021.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
LE FOTO
STATI UNITI
2 ore
L'aereo si schianta, ma sopravvivono tutti: «È un giorno di festa»
«È il miglior esito in cui potessimo sperare» hanno commentato le autorità in seguito a quanto accaduto
MONDO
2 ore
Il clima va da una parte, i governi dall'altra
Petrolio, gas e carbone allargano il gap tra i piani produttivi degli Stati e gli obiettivi climatici per il 2030.
REGNO UNITO
6 ore
Quasi 50'000 casi al giorno, il disastro Covid del Regno Unito
Ancora una volta il Paese al di là della manica è messo alle strette dal coronavirus, ecco come (e perché) è successo
MONDO
9 ore
Quando il drone uccella il carcere
Sono sempre più frequenti i tentativi di bucare dall'alto la sorveglianza nei penitenziari
MONDO
9 ore
Cosa mancherà nei prossimi mesi e dove
Non tutti i problemi di approvvigionamento sono collegati alla pandemia. Ad incidere è anche il clima.
Cina
16 ore
Gli sconosciuti che danno le caramelle ai bimbi uiguri per spiarli
Un nuovo rapporto rivela le strategie di Pechino «per eliminare il dissenso»
REGNO UNITO
21 ore
C'è un'altra variante "Delta Plus" sotto la lente
La sua prevalenza è in crescita nel Regno Unito ma per ora non desta preoccupazione. Più contagiosa? «Forse del 10-15%».
Germania
23 ore
«Chi va a letto con il capo ottiene un lavoro migliore»
Un'inchiesta del New York Times scoperchia il quotidiano tedesco Bild: «una cultura di sesso, giornalismo e denaro»
AUSTRALIA
1 gior
Bambina di quattro anni scompare durante un campeggio
I genitori hanno lanciato l'allarme al risveglio, quando non l'hanno trovata nella tenda
STATI UNITI
1 gior
La morte di Powell fa il pieno ai "no vax"
L'ex Segretario di Stato americano è morto per complicazioni da Covid-19. Una prova che il vaccino non funziona? No.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile