Immobili
Veicoli
Keystone
AUSTRIA / FRANCIA
03.11.20 - 00:310

«Dopo la Francia, viene attaccato un Paese amico»

Macron è tra i primi partner europei a esprimere solidarietà all'Austria. Kurz: «Non ci faremo mai intimidire».

VIENNA / PARIGI - L'Austria colpita dal terrorismo nel cuore della sua capitale riceve la solidarietà dei partner europei. Tra i primi a esprimere la loro vicinanza è stato Emmanuel Macron, il cui Paese è stato teatro di due sanguinosi attentati proprio nelle scorse settimane.  

«Noi francesi condividiamo lo shock e il dolore del popolo austriaco colpito stasera da un attentato nel cuore della capitale. Dopo la Francia, viene attaccato un Paese amico. È la nostra Europa. I nostri nemici devono sapere con chi hanno a che fare. Non ci arrenderemo», ha scritto il presidente francese su Twitter.

«L'Europa condanna con forza questo atto codardo che viola la vita e i nostri valori umani. I miei pensieri sono con le vittime e la gente di Vienna sulla scia dell'orribile attacco di stasera. Siamo con l'Austria», ha dichiarato sullo stesso social il presidente del Consiglio europeo Charles Michel.

Solidarietà a Vienna è arrivata anche da Germania, Italia, Spagna e Paesi Bassi. 

Il cancelliere austriaco, Sebastian Kurz, ha dal canto suo giurato guerra agli estremisti: «Non ci faremo mai intimidire attraverso il terrorismo e lotteremo risolutamente contro questi attacchi con tutti i mezzi», ha assicurato.

 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile