keystone
FRANCIA
02.11.20 - 07:380

Hebdo, il processo slitta per Covid

Tre dei nove imputati per la strage del 2015 sono risultati positivi

PARIGI - Slitta di almeno una settimana lo stop al processo di Parigi per gli attentati del gennaio 2015, tra i quali la strage nella redazione di Charlie Hebdo.

Dopo la sospensione fino a martedì, decisa sabato, in seguito alla scoperta che il principale accusato, Ali Riza Polat, è risultato positivo al coronavirus, ieri sera è emerso che due degli altri nove imputati hanno a loro volta contratto il Covid-19. Lo ha riferito uno dei legali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
3 ore
Non sei vaccinato? Non fai la spesa
In Assia ogni rivenditore potrà scegliere se far rispettare la regola del 2G o del 3G
REGNO UNITO
5 ore
«Sono scioccato, era un amico e un uomo gentile»
Il premier ha commentato l'aggressione che ha portato alla morte del suo collega di partito Amess
REGNO UNITO
9 ore
Essex, deputato accoltellato a morte da uno sconosciuto
David Amess, 69 anni, è stato colpito più volte dal suo aggressore. La polizia ha già arrestato un 25enne
LE FOTO
ITALIA
11 ore
«No Green Pass!», «Libertà!», in seimila a protestare al porto di Trieste
Nonostante i disagi, per il momento le operazioni portuali proseguono, ha confermato il Presidente della regione
AFGHANISTAN
11 ore
Tre esplosioni in moschea, un'altra strage di sciiti
Un altro massacro tra i fedeli sciiti: la preghiera del venerdì è ormai nel mirino dei terroristi
STATI UNITI
13 ore
Uccise un'amica nel 2000, condanna a vita per il milionario Robert Durst
Vent'anni dopo il delitto, l'ormai 78enne è stato condannato al carcere a vita
KENYA
17 ore
Uccisione dell'atleta Agnes Tirop, arrestato il marito
L'uomo, unico sospettato dell'omicidio, stava tentando di lasciare il Paese. È stato arrestato a Mombasa
ITALIA
1 gior
Senza il Green Pass si prospetta un venerdì nero
Da venerdì in Italia per lavorare bisogna mostrarlo, sono previsti disagi e forse anche scaffali vuoti nei supermercati
FOTO
NORVEGIA
1 gior
«È una persona gravemente malata»
Alcuni conoscenti raccontano la storia del 37enne danese, che ieri ha ucciso cinque persone utilizzando arco e frecce.
MONDO
1 gior
La lunghissima "lista nera" di Facebook
Nell'elenco ci sono più di 4'000 fra individui, gruppi e organizzazioni che i vertici del social considerano pericolosi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile