Deposit
SAN MARINO
30.10.20 - 16:560

San Marino non si adegua alle regole italiane: tutto aperto anche dopo le 18.00

Non sono pochi i cittadini italiani che decidono di "varcare il confine" per un aperitivo o una cena nella Repubblica

SAN MARINO - Si parla italiano, la cultura è italiana, e il territorio è circondato dall'Italia. Tuttavia, pur avendo numerosi accordi bilaterali con l'Italia, la Repubblica di San Marino è pur sempre uno Stato indipendente. E pertanto ha stabilito regole proprie in merito alla lotta alla pandemia da coronavirus, decidendo negli scorsi giorni di non allinearsi alla misura italiana di chiudere bar e ristoranti alle 18.00. 

«San Marino ha una popolazione contenuta su un territorio proporzionalmente più ampio [rispetto all'Italia]» ha spiegato all'Ansa Teodoro Lonfernini, segretario di Stato al lavoro sanmarinese. Il piccolo Stato «ha anche un numero di pubblici esercizi contenuto, il controllo quindi è più semplice, e il tracciamento da noi funziona. Chiudere bar, ristoranti e pasticcerie alle 18.00 è francamente assurdo».

In effetti la Repubblica conta poco più di 30'000 abitanti, per una superficie di 61,19 km quadrati. E per quanto riguarda i casi, ieri sono stati registrati 26 nuovi positivi, e attualmente quattro persone risultano ricoverate in ospedale. Dall'inizio della pandemia San Marino ha registrato un totale di 958 casi. 

Attualmente San Marino ha imposto regole che riguardano il distanziamento, l'uso delle mascherine e la registrazione della clientela presso bar e ristoranti. 

Decisioni che non piacciono a tutti, soprattutto a chi si ritrova a dover gestire un'emergenza più grande nelle regioni vicine. Sarebbero infatti parecchi i cittadini delle province adiacenti di Rimini e Pesaro e Urbino che in queste sere hanno approfittato dell'offerta serale gastronomica di San Marino. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
LIBANO
9 ore
Beirut, commemorazione e scontri
Il cordoglio per le vittime si è mescolato con momenti di elevata tensione
MONDO
11 ore
«Ritardare la terza dose, almeno fino a settembre»
Tedros Adhanom Ghebreyesus ha chiesto che per ora non vengano effettuati richiami, in nome dell'equità
ITALIA
11 ore
I cyber-criminali attaccano e l’Italia trema
Il riscatto richiesto sarebbe di cinque milioni di euro, tutto non sarebbe partito dalla Germania ma dalla Russia
PAESI BASSI
15 ore
Ransomware, Paesi Bassi sull'orlo di una crisi di sicurezza nazionale
Le società informatiche non riescono a soddisfare tutte le richieste che ricevono
Italia
16 ore
Spiagge italiane sotto sequestro, ecco dove non andare
Dall’inizio della stagione estiva i Carabinieri hanno effettuato controlli in 886 strutture
UCRAINA
16 ore
Con una granata al Governo: «Siete sotto sequestro!»
Un video mostra l'uomo armato agitarsi e discutere con un funzionario
GIAPPONE
18 ore
Il Giappone gioca la carta della vergogna: diffusi i nomi di chi viola le regole
I tre uomini non avevano rispettato l'obbligo di quarantena di ritorno dall'estero
LIBANO
21 ore
Un anno dopo l’esplosione, Beirut continua a sanguinare
Il disastro del porto, avvenuto alle 18.08 del 4 agosto 2020, ha esasperato la situazione già critica del Paese.
GERMANIA
1 gior
Berlino verso lo stop ai test rapidi gratuiti entro metà ottobre
Lo suggerisce il Ministero della sanità. Rimarranno gratis per chi non può farsi vaccinare, donne incinte e minorenni.
STATI UNITI
1 gior
«Cuomo ha molestato diverse donne»
Lo ha annunciato oggi la procuratrice generale di New York Letitia James, chiudendo le indagini
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile