keystone-sda.ch (Chris Kleponis / POOL)
STATI UNITI
27.10.20 - 07:590
Aggiornamento : 14:11

Trump "vince" alla Corte suprema: Amy Coney Barrett ha giurato

«Ricoprirò il mio incarico in maniera indipendente dalla politica e dalle mie preferenze» ha dichiarato la nuova giudice

La sua nomina è stata aspramente criticata dai democratici: «Avete rubato il posto lasciato vacante da Ruth Bader Ginsburg». Esulta invece la lobby delle armi.

WASHINGTON - La giudice Amy Coney Barrett ha giurato nel corso di una cerimonia alla Casa Bianca. Ora è a tutti gli effetti una componente della Corte suprema Usa, dove prende il posto lasciato da Ruth Bader Ginsburg. «È un privilegio essere stata chiamata a servire il mio Paese», le sue prime parole dopo il giuramento.

«Ricoprirò il mio incarico in maniera indipendente dalla politica e dalle mie preferenze», ha aggiunto

«Questo è un giorno storico per l'America», ha detto da parte sua il presidente degli Stati Uniti Donald Trump durante la cerimonia per il giuramento di Amy Coney Barrett.

L'aula del Senato americano aveva precedentemente confermato la nomina fatta da Donald Trump della giudice Amy Coney Barrett alla Corte Suprema. A una settimana dal voto una vittoria per il presidente, che regala all'Alta Corte una schiacciante maggioranza conservatrice: sei toghe su nove. 

Il tweet di Biden - «Oltre 60 milioni di americani hanno già votato. Meritano di far sentire la loro voce su chi deve rimpiazzare la giudice Ginsburg alla Corte Suprema»: così aveva twittato Joe Biden poche ore prima della conferma della nomina della giudice conservatrice Amy Barrett da parte del Senato.

Biden però, parlando con i giornalisti, ha escluso l'idea di porre un termine al mandato delle toghe nel massimo organo giudiziario Usa. Resta l'idea di molti democratici di allargare la composizione della Corte ad altri giudici.

La Nra esulta - La National Rifle Association (Nra) esulta per la nomina di Coney Barrett. La potente lobby delle armi da fuoco statunitense, in un comunicato, ringrazia a nome dei milioni d'iscritti il presidente Donald Trump, a cui ha dato l'endorsement per le presidenziali, e i senatori repubblicani che hanno permesso la conferma della nomina. Tra i temi su cui la nomina della Barrett potrebbe incidere c'è proprio la difesa del secondo emendamento della Costituzione americana, quello che sancisce il diritto a possedere armi da fuoco.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 min
È già iniziato il pressing della Cina sul team di Biden
Lo sostiene l'intelligence Usa che ha parlato di spionaggio e campagne d'influenza di Pechino negli States
ITALIA
2 ore
Natale blindato, Conte firma stasera
Le conferme: regioni "chiuse" dal 21 dicembre al 6 gennaio. Blindati il 25 e 26 dicembre e Capodanno
EUROPA
3 ore
I "rifiuti d'oro" del Covid
Una maxi-operazione dell'Europol su scala europea ha portato a oltre 100 arresti
EUROPA
11 ore
EasyJet: bagaglio a mano? Presto solo uno zainetto
Da febbraio si potrà portare in cabina solo una piccola borsa da tenere sotto il sedile
BIELORUSSIA / LITUANIA
12 ore
«Quella centrale nucleare non rispetta gli standard internazionali»
La Lituania è preoccupata della gestione bielorussia della nuova centrale nucleare di Astravyets
MONDO
12 ore
L'Onu rimuove la cannabis dalla lista dei narcotici più pericolosi
Nella stessa tabella figuravano anche eroina e cocaina
STATI UNITI
14 ore
Elon Musk è l'imprenditore dell'anno
Il fondatore di Tesla è stato incoronato dalla rivista "Fortune"
RUSSIA
14 ore
«Cominciate», ha detto Putin
Fra 7 giorni inizierà un processo di vaccinazione su larga scala del vaccino Sputnik V
MONDO
15 ore
Vecchi iPhone rallentati: Apple nei guai anche in Europa
Un'organizzazione per i diritti dei consumatori ha presentato un'altra azione legale contro il gigante degli smartphone
SINGAPORE
16 ore
«Un momento storico per l'industria della carne»
I bocconcini di pollo dell'azienda Eat Just potrebbero avere un risvolto fondamentale
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile