Keystone
STATI UNITI
21.10.20 - 14:470
Aggiornamento : 22.10.20 - 09:41

Quel conto cinese di Trump che fa discutere (e di cui non si sapeva nulla)

Intestato al suo gruppo immobiliare, e tassato per 200mila dollari, è stato scoperto dal New York Times

NEW YORK - Ha più volte bersagliato Joe Biden definendolo «un debole» nei confronti della Cina, se non addirittura legato ad essa attraverso il figlio Hunter, reo di aver intrattenuto affari con alcune aziende legate al Partito Comunista.

Ora però, anche per Trump, Pechino rischia di risultare indigesto: stando al New York Times il magnate avrebbe un conto bancario in Cina da parecchi anni, con il quale avrebbe condotto diversi affari e che non sarebbe stato fiscalmente dichiarato al momento di entrare in carica alla Casa Bianca.

Il conto, del quale ovviamente non è nota l'entità dei depositi, avrebbe pagato circa 189mila dollari di tasse in Cina fra il 2013 e il 2015 per una serie di potenziali accordi di licenza per la costruzione di immobili.

Il suddetto non era stato reso pubblico perché intestato al Trump International Hotels Management. Negli Stati Uniti, aveva in precedenza riportato sempre il Times, nel 2016 Trump aveva pagato la magra somma di 750 dollari in tasse.

La traccia dei pagamenti, riporta sempre l'articolo del quotidiano americano, mostrerebbe anche dei versamenti recenti risalenti al 2018. Il totale si aggirerebbe attorno ai 200mila dollari.

Stando all'avvocato del Gruppo, il conto (e un ufficio) erano stati aperti per motivazioni fiscali, avendo il gruppo la base operativa negli States erano infatti necessari per poter pagare le tasse in Cina: «L'obiettivo era quello di valutare possibilità d'investimenti immobiliari lì. Visto che alla fine non si sono concretizzate, dal 2015 sia il conto sia lo spazio sono rimasti inattivi».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
1 min
IBM taglia in Europa: via 10'000 posti
La ristrutturazione toccherà principalmente Regno Unito e Germania
SCOZIA
1 ora
Assorbenti gratis: in Scozia è legge
L'iniziativa ha ricevuto ieri il via libera finale del Parlamento di Edimburgo
FRANCIA
1 ora
La Francia pronta a tassare Google, Amazon e Facebook già da quest'anno
L'Eliseo porta avanti il suo piano per la "web tax" per i colossi digitali malgrado la possibile rappresaglia americana
ITALIA
2 ore
EasyJet per la prima volta in perdita, taglia un quarto della sua flotta in Italia
In 1'500 in cassa integrazione, il ritorno alla normalità atteso non prima del 2024
FOTO
GERMANIA
3 ore
Auto contro il cancello dell'ufficio di Angela Merkel
Sulle fiancate le scritte «Stop alle politiche di globalizzazione» e «dannati assassini di bambini e anziani»
FRANCIA
4 ore
Telelavoro obbligatorio per qualche giorno a settimana?
Il governo francese ci sta riflettendo insieme alle parti sociali
STATI UNITI
6 ore
«Il mio non sarà un terzo mandato Obama»
Il presidente eletto Joe Biden, nella sua prima intervista televisiva dopo il voto: «Finita l'era dell'odio»
REGNO UNITO
7 ore
L'errore fortunato del vaccino di AstraZeneca
Il dosaggio più efficace testato dai ricercatori di Oxford non era programmato
STATI UNITI
16 ore
Trump grazia un tacchino
Così vuole la tradizione. Il nome del fortunato? Corn.
ITALIA
19 ore
Le mafie hanno messo nel mirino il vaccino anti-Covid?
Gli esperti lanciano l'allarme e la magistratura spiega che anche l'Interpol ha previsto questo scenario
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile