Archivio Keystone
STATI UNITI
20.10.20 - 17:000

Scuole: finestre e schermi per combattere il virus

Una ricerca svolta negli USA conferma l'utilità di tenere le finestre aperte e di posizionare degli schermi protettivi

ALBUQUERQUE - Finestre aperte per disperdere fino al 70% delle particelle di virus e schermi protettivi davanti ai banchi per rallentarne la diffusione: così i fisici hanno calcolato come ridurre la circolazione del nuovo coronavirus a scuola, all'interno delle classi. La ricerca, pubblicata sulla rivista Physics of Fluids, si deve ai fisici dell'Università americana del New Mexico.

Lo studio del trasporto di aerosol e goccioline di saliva all'interno degli ambienti chiusi può aiutare a stabilire misure efficaci per contrastarne la diffusione del virus Sars-CoV-2. Uno degli ambienti più importanti per acquisire una rapida comprensione della diffusione delle particelle del virus, rilevano gli autori, è l'aula scolastica.

I ricercatori hanno utilizzato un modello sulla dinamica delle particelle fluide per esplorare il trasporto di aerosol all'interno di una classe con aria condizionata. È emerso che la distribuzione dell'aerosol all'interno della stanza non è uniforme, a causa dell'aria condizionata e della posizione della sorgente e che, ha detto uno degli autori, Khaled Talaat, «le particelle possono essere trasmesse da uno studente ai banchi o ai vestiti di altri studenti, anche se tenuti separati da una distanza di 2,4 metri».

Secondo Talaat, «la posizione dello studente all'interno dell'aula influisce sulla probabilità di trasmettere particelle ad altri e di riceverle». Tuttavia, è emerso che «quasi il 70% delle particelle esce dal sistema quando le finestre sono aperte». Inoltre, ha aggiunto l'esperto, la ricerca mostra che «l'aria condizionata rimuove fino al 50% delle particelle rilasciate durante l'espirazione e la conversazione, ma il resto si deposita sulle superfici all'interno della stanza e può rientrare nell'aria».

Di conseguenza la ricerca evidenzia anche l'importanza di utilizzare sistemi di filtrazione e sterilizzazione efficaci nei condizionatori d'aria. Lo studio mostra inoltre che anche gli schermi protettivi posti davanti ai banchi riducono significativamente la trasmissione di particelle da uno studente all'altro, perché ha spiegato Talaat «influenzano la circolazione del flusso d'aria vicino alla sorgente, facendo cambiare le traiettorie delle particelle».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lollo68 1 mese fa su tio
Già 3 figli su 4 hanno dovuto stare a casa perché avevano preso freddo in classe a causa delle finestre e porte aperte. I verdi saranno contenti che tutte le scuole avranno i riscaldamenti accesi con le finestre aperte: si buttano pure i soldi dei contribuenti dalla finestra!
sedelin 1 mese fa su tio
è in arrivo il covid 21 che si manifesterà a livello intestinale. dalle mascherine ai pannoloni:-)
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
LUGANO
1 ora
Il peso delle parole quando si parla di violenza sulle donne
Quanto sono sensibili i mass media nell'utilizzare i termini appropriati senza finire per ferire le vittime?
ITALIA
8 ore
Il lockdown totale «non ha più senso»
La posizione del professor Ranieri Guerra dell'Oms sull'evoluzione della seconda ondata, in Italia e in Europa
ITALIA
14 ore
Covid, l'Italia supera i 50mila decessi
Le vittime nelle ultime 24 ore sono state 630. Quasi 23mila i nuovi contagi
STATI UNITI
15 ore
Covid nei bambini? Solo il 4% dei test è positivo
Lo rivela uno studio su vasta scala pubblicato dalla rivista JAMA Pediatrics
STATI UNITI
16 ore
Trump vorrebbe un'alleanza anti cinese
Lo riferisce il Wall Street Journal. L'intesa informale sarebbe volta a contrastare le pressioni commerciali di Pechino.
ITALIA
17 ore
Italia verso un inverno senza discese sulla neve, ma le regioni non ci stanno
La Lombardia: «Mentre si scierà in Svizzera, in Austria e in Francia secondo il Governo qui dovrà essere tutto chiuso».
MONDO
18 ore
Il Covid non ha pulito l'aria
Gas serra e polveri sottili continuano ad aumentare, al contrario di come inizialmente si era sperato
ITALIA
18 ore
Vigili urbani fanno sesso nell'auto di servizio
La coppia ha però dimenticato di spegnere la radio e la centrale ha sentito tutto. Ora i due sono sotto inchiesta
REGNO UNITO
20 ore
200 milioni di dosi del vaccino Oxford-AstraZeneca pronte per la fine dell'anno
I 20 centri di produzione sparsi per il mondo ne potranno sfornare fino a 200 milioni al mese
ITALIA
20 ore
Quei milioni di italiani messi in ginocchio dal coronavirus
Incertezza, buste paghe magre o svanite nel nulla, il triste bilancio al di là del Covid-19
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile