keystone
Un murale a Madrid.
EUROPA
16.10.20 - 20:220

I brutti numeri di oggi

In Europa i contagi sono il triplo rispetto alla primavera scorsa. In Spagna nuovo record di morti

PARIGI - La cattiva notizia è che la seconda onda del coronavirus in Europa è ormai tre volte più alta rispetto allo tsunami del primo picco: la scorsa settimana - secondo la fotografia scattata dall'Organizzazione mondiale della sanità - il numero di casi di Covid-19 segnalati nel Vecchio Continente è stato quasi tre volte superiore rispetto a marzo.

Anche se naturalmente l'Oms osserva la situazione attraverso una lente di ingrandimento: il numero molto superiore di test effettuati ogni giorno rispetto a quelli fatti in primavera.

La buona notizia invece è che almeno per ora il numero di morti in Europa è molto più basso in confronto a marzo. Ad allarmare sono tuttavia i ricoveri in aumento, con molte città che riferiscono di essere vicine a raggiungere la saturazione dei posti di terapia intensiva negli ospedali.

La Germania ha registrato un nuovo record giornaliero di 7.334 contagi. La Spagna, ormai da settimane alle prese con una recrudescenza dell'epidemia, ha segnato un numero record di 222 nuove vittime e continua a viaggiare sopra i 15.000 nuovi contagi quotidiani mentre la Francia registra 25 mila nuovi contagi.

Nel resto d'Europa, si moltiplicano le restrizioni per cercare di contenere l'impennata del virus. Mentre a Parigi scatta il coprifuoco serale deciso dal presidente Emmanuel Macron per frenare la crescita ormai fuori controllo dei contagi, un tribunale di Tolosa, nel sud-ovest della Francia, ha sospeso l'ordinanza che ordinava la chiusura dei bar e imponeva misure restrittive ai ristoranti per 15 giorni.

I giudici sono intervenuti anche a Berlino: il tribunale amministrativo della capitale tedesca ha ritenuto «sproporzionata» e ha annullato la decisione introdotta la settimana scorsa di chiudere bar e ristoranti dalle 23.

Tutto il Belgio chiuderà da lunedì caffè e ristoranti per un mese, una misura già in vigore da giorni a Bruxelles. Nel Regno Unito nuove zone - oltre un milione di persone nel Lancashire - entrano nel livello di restrizioni più duro nel sistema di lockdown graduale introdotto dal governo di Boris Johnson qualche giorno fa. Finora Manchester ne è rimasta fuori ma la situazione dell'area è "grave", con tassi di infezione in rapido aumento e il governo potrebbe "dover intervenire", ha ammonito il premier britannico.

In Grecia un'intera regione - Kozani, nel nord - è stata posta in un nuovo lockdown fino al 29 ottobre, con misure che vanno dall'obbligo di mascherina anche all'aperto al divieto di uscire dalla regione. Chiusi negozi, palestre, parchi, ristoranti, cinema, musei, siti archeologici.

Se questa è la situazione in Europa, il resto del mondo non va meglio Il numero dei contagi a livello globale ha superato i 39 milioni, con un aumento di 2 milioni di casi in appena una settimana. Sforato anche il tetto di 1,1 milioni di morti.

Preoccupa in particolare l'andamento dell'epidemia negli Stati Uniti, dove i nuovi casi nelle ultime 24 ore sono stati 62.000, il livello più alto dal 31 luglio. Record negativo anche in Argentina dove i 17.096 contagi quotidiani segnano il nuovo picco quotidiano di infettati dall'inizio della pandemia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora
Nata da un embrione congelato... 28 anni fa
Il record precedente, di 25 anni, era stato stabilito nel 2017. Dalla stessa coppia di genitori adottivi
Unione europea
1 ora
L'Ue? «Un matrimonio in crisi, serve un esame di coscienza»
A Mateusz Morawieczki non va giù lo sfogo dell'Unione contro Polonia e Ungheria
STATI UNITI
4 ore
«Restate a casa», disse il sindaco dalla sua vacanza in Messico
Bufera sul sindaco di Austin, in Texas, molto attivo nell'esortare al rispetto delle raccomandazioni.
MONDO
4 ore
È TikTok il social dell'anno
Tuttavia, negli Stati Uniti, lo scontro con la Cina sta ancora tenendo l'app musicale sulle spine
STATI UNITI
6 ore
È già iniziato il pressing della Cina sul team di Biden
Lo sostiene l'intelligence Usa che ha parlato di spionaggio e campagne d'influenza di Pechino negli States
ITALIA
8 ore
Natale blindato, Conte firma stasera
Le conferme: regioni "chiuse" dal 21 dicembre al 6 gennaio. Blindati il 25 e 26 dicembre e Capodanno
EUROPA
9 ore
I "rifiuti d'oro" del Covid
Una maxi-operazione dell'Europol su scala europea ha portato a oltre 100 arresti
EUROPA
17 ore
EasyJet: bagaglio a mano? Presto solo uno zainetto
Da febbraio si potrà portare in cabina solo una piccola borsa da tenere sotto il sedile
BIELORUSSIA / LITUANIA
18 ore
«Quella centrale nucleare non rispetta gli standard internazionali»
La Lituania è preoccupata della gestione bielorussia della nuova centrale nucleare di Astravyets
MONDO
18 ore
L'Onu rimuove la cannabis dalla lista dei narcotici più pericolosi
Nella stessa tabella figuravano anche eroina e cocaina
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile