Keystone (archivio)
STATI UNITI
15.10.20 - 19:130
Aggiornamento : 19:55

«Distribuzione dei vaccini su larga scala entro il 30 aprile»

Secondo Anthony Fauci l'obiettivo è di avere 700 milioni di dosi entro quella data.

La situazione negli Stati Uniti per il noto immunologo resta attualmente «molto preoccupante».

WASHINGTON - Per la fine di aprile 2021, la distribuzione di vaccini in America potrebbe essere già su larga scala. L' obiettivo del governo è di avere al quel punto 700 milioni di dosi. Lo ha detto alla CBS Anthony Fauci, il direttore dell'Istituto Nazionale per le malattie infettive Usa.

Il presidente Trump ha sostenuto di recente che entro la fine dell'anno saranno disponibili 100 milioni di dosi di una immunizzazione contro il SARS-Cov-2. Ma secondo Fauci, «per un vaccino contro il Covid-19 verificato, efficace e sicuro, non si parla di 100 milioni di dosi» a breve.

L'immunologo ha ribadito che ci saranno con buona probabilità milioni di dosi dei vaccini pronte a gennaio, prodotte dalle aziende farmaceutiche e di biotecnologie in partnership con il governo. Fauci ha voluto però sottolineare che ognuno di questi prodotti deve essere accuratamente testato.

«Al momento - ha aggiunto - ce ne sono vari all'esame, e si dovrebbe avere qualche risposta in termini di sicurezza per la salute ed efficacia d'immunizzazione già a novembre o dicembre».

Situazione preoccupante - Parlando della situazione epidemiologica, Fauci lancia un grido d'allarme. «La situazione è preoccupante. Non solo abbiamo un numero medio di nuovi casi giornalieri di Covid-19 oscillante da tempo tra i 45 ed i 50'000, ma ora, in più di 30 Stati, i contagi stanno ancora aumentando». «È provato che con traiettorie di questo tipo si va verso più contagi, più ospedalizzazioni e in alcuni casi più morti», ha aggiunto l'immunologo che si è pure soffermato sui rischi della stagione fredda: «Entrare nell'autunno e nell'inverno da queste posizioni di partenza è contrario a ciò che dovrebbe accadere. Per questo dobbiamo raddoppiare la nostra aderenza alle misure di salute pubblica di cui parliamo sempre per prevenire le infezioni: mascherine, distanziamento sociale e igiene delle mani».

Interpellato sui grandi raduni organizzati da Trump, a cui continuano a partecipare centinaia di persone senza mascherine, il direttore dell'Istituto nazionale delle malattie infettive Usa ha risposto: «L'ho detto più volte, sono situazioni di alto rischio. È chiaro che quando la diffusione nella comunità di un virus è già alta, aggregare persone in grandi gruppi è un pericolo».

A suo avviso gli americani dovrebbero anche ripensare a come passare la tradizionale festa del Ringraziamento, in cui di solito si radunano le grandi famiglie. «Spetta agli individui decidere - ha detto Fauci -. Ma magari posticipare viaggi e incontri più avanti, specialmente quando ci sono familiari a rischio, andrebbe tenuto in considerazione».
 
 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
3 ore
Processo Bygmalion, chiesti sei mesi di carcere per Sarkozy
L'ex presidente francese è accusato di aver superato il plafond delle spese elettorali nella campagna del 2012.
STATI UNITI
6 ore
Texas, non servirà più alcuna licenza per detenere un'arma
Il Governatore Greg Abbott sostiene che il Texas debba diventare un «santuario del secondo emendamento»
ITALIA
9 ore
Terapie intensive svuotate: «I degenti sono quasi solo non vaccinati»
I posti letto occupati nella vicina Penisola scendono al 5%. L'identikit dei malati gravi attuali.
ARGENTINA
12 ore
I medici «hanno ucciso Diego»
Nessuno di essi «ha fatto nulla per impedirlo», ha dichiarato l'avvocato di Dahiana Gisela Madrid
FOTO E VIDEO
CINA
13 ore
Cinque arresti nel più importante giornale pro-democrazia di Hong Kong
L'operazione di polizia è stata possibile grazie alla controversa "legge sulla sicurezza nazionale"
FOTO
CINA
15 ore
Il ritorno della Cina nello spazio
Tre astronauti sono partiti per una missione con equipaggio di tre mesi nella stazione spaziale
COREA DEL SUD
1 gior
Molka, o la paura di essere riprese dalla webcam di uno sconosciuto
Un fenomeno diffuso nel quotidiano sudcoreano e un incubo per milioni di donne. La denuncia: «Pochissimi pagano»
ITALIA
1 gior
Il video che mostra la caduta della funivia del Mottarone trapelato sul web
Le immagini della fune che si spezza, a pochi metri dall'arrivo, finite sul web. Ci si interroga su come sia successo
ITALIA
1 gior
Emergenza fino a fine anno? L'Italia ci pensa seriamente
La proroga, secondo fonti vicine al "premier" Mario Draghi, sarebbe già «certissima».
ITALIA
1 gior
Oggi i funerali di Camilla Canepa
L'autopsia ha confermato il decesso per emorragia cerebrale, i pubblici ministeri hanno parlato con i suoi genitori
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile