Keystone (archivio)
REGNO UNITO
14.10.20 - 13:320

Vitamina D contro il Covid? Parte lo studio

La sperimentazione nel Regno Unito coinvolge 5'440 persone. I risultati sono attesi nel mese di giugno del prossimo anno

Il trial permetterà di dare una risposta definitiva sui presunti effetti protettivi della vitamina contro la malattia provocata dal nuovo coronavirus.

LONDRA - Al via in Gran Bretagna un trial clinico di fase 3 per testare i presunti i effetti protettivi della vitamina D contro il coronavirus. La sperimentazione, chiamata Coronavit, coinvolge 5'440 persone ed è coordinata da Adrian Martineau, della Queen Mary University di Londra. Secondo quanto riferito in una nota dell'ateneo londinese, il trial durerà in tutto sei mesi e i risultati definitivi sono attesi nel giugno 2021.

Ormai diversi studi epidemiologici hanno evidenziato la possibilità che la vitamina D - che ha un ruolo importante per il funzionamento delle difese immunitarie - abbia un effetto preventivo contro il Covid, nonché un effetto protettivo in caso di infezione, che si manifesterebbe con sintomi meno gravi negli individui con adeguati livelli plasmatici di vitamina D. 

Poiché l'organismo umano produce vitamina D esponendosi al sole, la carenza vitaminica è piuttosto diffusa, specie nel periodo invernale.

Una risposta definitiva - Il trial consisterà in una misurazione dei livelli di vitamina D nel sangue (direttamente a casa senza alcun incontro con gli operatori sanitari, usando un test che poi viene spedito alle autorità sanitarie) e nella prescrizione di integratori di vitamina D negli individui risultati carenti.

La sperimentazione consentirà finalmente di provare se la vitamina D sia veramente protettiva nei confronti del SARS-CoV-2. «Ci sono prove sempre maggiori che la vitamina D possa ridurre il rischio di infezioni respiratorie e che le persone carenti siano più suscettibili al Covid», afferma Martineau.

Lo studio potrà finalmente rispondere a questi interrogativi e, in caso di esito positivo, la vitamina D potrà avere un impatto enorme a livello globale nella gestione della pandemia: infatti, la carenza di questa vitamina è molto diffusa proprio tra gli anziani, tra individui sovrappeso e obesi, e tra asiatici e afroamericani - ovvero tutti quei gruppi che sono ad alto rischio di ammalarsi gravemente di COVID-19 e di riportare gravi complicanze dall'eventuale infezione con il coronavirus.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Regno Unito
1 ora
Avevano torturato un bimbo fino alla morte, condannati
Arthur Labinjo-Hughes aveva solo sei anni. Il padre con la fidanzata gli hanno fatto subire «crudeli abusi»
GERMANIA
3 ore
Il picco delle terapie intensive è previsto per Natale
«Non si può perdere tempo, non bisogna perdere neppure un giorno» secondo il presidente del Robert Koch Institut
SUDAFRICA
5 ore
La quarta ondata si muove più velocemente delle precedenti
L'incidenza dei ricoveri dei bambini sotto i cinque anni di età è inferiore solamente a quella degli over 60
STATI UNITI
8 ore
Nove colpi di pistola ad un disabile, licenziato un agente di polizia
Il 61enne in sedia a rotelle brandiva un coltello, e si stava recando in un centro commerciale
Francia
10 ore
Si candida come presidente: YouTube lo oscura e i media lo denunciano
Il saggista di estrema destra ha violato i diritti di autore e d'immagine. In totale potrebbe dover pagare 400'000 euro
MONDO
11 ore
«Omicron aveva già fatto il giro del mondo»
La virologa dell'università di Berna Hodcroft: «Le restrizioni servono solo a prendere tempo»
SVIZZERA / MONDO
13 ore
Quegli svizzeri con le piantagioni "problematiche"
Public Eye denuncia la situazione gestita dagli uffici di Ginevra e Zugo, e punta il dito contro la politica svizzera.
STATI UNITI
13 ore
Jack Dorsey, tutti i volti del più atipico dei miliardari hi-tech
Un po' donnaiolo, un po' santone il co-fondatore di Twitter ha confermato il suo addio all'azienda. Vi raccontiamo chi è
AUSTRIA
1 gior
Il cancelliere austriaco vuole già dimettersi
Alexander Schallenberg si è detto pronto a lasciare l'incarico, appena due mesi dopo il predecessore Kurz
VIDEO
Stati Uniti
1 gior
Uomo armato davanti alla sede delle Nazioni Unite. Minaccia di suicidarsi
Il Palazzo di vetro è stato blindato. La polizia è sul posto. Accorsi anche gli artificieri: c'è una borsa sospetta
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile