keystone-sda.ch / STF (Fernando Vergara)
Oggi è il giorno del Nobel per la pace.
NORVEGIA
09.10.20 - 10:270
Aggiornamento : 11:31

È il giorno del Nobel per la pace: Greta Thunberg, l'OMS e i gruppi di attivisti tra i favoriti

Sarà un premio "politico" o incentrato sulla pandemia che ha segnato il 2020?

OSLO - Tra poche ore a Oslo verrà assegnato il Premio Nobel per la pace.

Sono 318 i candidati in lizza per il prestigioso riconoscimento, 107 organizzazioni e 211 individui: per conoscerli tutti bisognerà però aspettare il 2070, dato che la Fondazione Nobel non svelerà la lista per i prossimi 50 anni.

Premio "politico" o "sanitario"? - Quale sarà il criterio tenuto dai giurati in questo difficile 2020, contrassegnato dalla pandemia di coronavirus? Il premio potrebbe essere assegnato proprio a chi si è trovato a dover contrastare l'emergenza Covid-19, come ad esempio l'Organizzazione mondiale dalla sanità (OMS) o altri enti che si sono trovati (e si trovano) in prima linea da mesi, salvando vite e combattendo il diffondersi del virus.

Il premio all'OMS viene ritenuto poco probabile dagli esperti, alla luce delle critiche piovute da più parti sull'organizzazione guidata da Tedros Adhanom Ghebreyesus. Oltre a quelle di Donald Trump, che la considera "filocinese" e complice nel presunto occultamento delle fasi iniziali della pandemia, ci sono quelle legate alle indicazioni poco chiare e contraddittorie date specialmente nei primi mesi dell'emergenza.

Attivismo e leader - Se il premio non sarà legato al coronavirus, sarà probabilmente di segno politico. Tra i candidati ci sono capi di Stato e aspiranti tali (ad esempio Donald Trump e Joe Biden) ma anche oppositori a governi e regimi (il russo Alexei Navalny e i bielorussi Sergey Tikhanovsky e Svetlana Tikhanovskaya). Oppure potrebbe essere andare all'attivismo ambientale e sociale: tra i grandi favoriti ci sarebbero Greta Thunberg, i giovani pro-democrazia di Hong Kong, i manifestanti di Black Lives Matter negli Usa o il movimento di rivolta popolare in Sudan, che ha provocato un cambio di leadership incruento nel Paese africano.

Libertà d'informazione - Altri pensano che sarà l'anno del riconoscimento alla libertà d'informazione. Potrebbe essere premiata un'organizzazione come Reporter senza frontiere, oppure singoli individui che hanno messo il diritto all'informazione davanti a tutto come Edward Snowden, Chelsea Manning e Julian Assange.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
SUD AFRICA
1 ora
Poliziotta fa strage di parenti per intascare i soldi dell'assicurazione
A processo l'agente che tra il 2012 e il 2017 ha ingaggiato dei sicari per uccidere sei suoi parenti.
STATI UNITI
4 ore
Quanti drammi sui set di Hollywood
La morte di Halyna Hutchins è solo l'ultima tragedia consumatasi durante le riprese di un film a stelle e strisce.
POLONIA
7 ore
Alla ricerca dell'aborto illegale o all'estero
Le associazioni hanno segnalato che in Polonia da gennaio più di 30'000 donne hanno chiesto aiuto
STATI UNITI
11 ore
Baldwin interrogato, il regista «era in condizioni critiche»
L'attore si è presentato alle autorità per rispondere agli inquirenti. Nell'incidente sul set è morta una persona
AUSTRALIA
13 ore
È finito il lockdown più lungo del mondo
Gli abitanti dello Stato di Victoria da oggi possono lasciare la propria abitazione. Levato anche il coprifuoco
STATI UNITI
16 ore
I resti umani sono quelli di Brian Laundrie
Il corpo trovato ieri in una riserva naturale della Florida è quello dell'ex-fidanzato, e assassino, di Gabby Petito
STATI UNITI
16 ore
Un morto e un ferito sul set, a sparare è stato Alec Baldwin
Il dramma sarebbe legato a una pistola usata sul set che avrebbe dovuto essere caricata a salve
Corea del Sud
1 gior
Per i sudcoreani Squid Game è tutti i giorni
La serie Netflix non si discosta poi tanto dalla realtà: i sudcoreani hanno un debito pro-capite pari a 44'000 dollari
UNIONE EUROPEA
1 gior
Senza vaccino e Green pass il Covid dilaga
L'incubo della pandemia è tornato soprattutto nelle nazioni a bassa percentuale di vaccinati e con poche restrizioni.
Germania
1 gior
Volevano formare un gruppo di mercenari, arrestati due soldati tedeschi
Cercavano di assoldare 150 soldati e avevano tentato di contattare l'Arabia Saudita per avere un sostegno economico
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile