ARCHIVIO KEYSTONE
Scontri tra truppe governative in Siria e miliziani dell'Isis.
SIRIA
08.10.20 - 09:310

L'Isis torna a far parlare di sé: imposte tasse agli abitanti di alcuni villaggi

Negli scontri con le truppe governative sono morti circa 90 militari

DAMASCO - Miliziani dell'Isis sono tornati a imporre un controllo territoriale, seppur sporadico e simbolico, nella Siria orientale, in alcune località minori a nord del fiume Eufrate.

Lo riferiscono fonti locali e media siriani, precisando che negli ultimi giorni combattenti jihadisti hanno condotto, pressoché indisturbati, pattuglie nei villaggi di Busayr e Shuhayl, nelle campagne a est di Dayr az Zor, in una zona controllata formalmente dalle forze curdo-siriane appoggiate dalla coalizione internazionale a guida Usa.

Durante una di queste pattuglie, i miliziani dello 'Stato islamico' sono riusciti a imporre agli abitanti della zona la riscossione della 'zakat', una tassa prevista dalla legge islamica.

90 uccisi negli scontri con i militari - È di circa 90 uccisi, tra militari governativi siriani e miliziani dell'Isis, il bilancio di scontri armati registrati nelle ultime 72 ore nella Siria centrale e settentrionale.

Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, secondo cui i combattenti del sedicente Stato islamico (isis) hanno ripetutamente attaccato postazioni governative e di milizie ausiliarie nel triangolo territoriale tra Hama, Aleppo e Raqqa. Sono circa 50 i combattenti dell'Isis uccisi accanto a 40 militari governativi, secondo quanto riferisce l'Osservatorio.

L'Isis era stato dichiarato formalmente sconfitto in Siria nel marzo del 2019 ma le sue cellule sono rimaste operative in maniera più o meno clandestina in diverse regioni siriane e del vicino Iraq.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
7 ore
Non sei vaccinato? Non fai la spesa
In Assia ogni rivenditore potrà scegliere se far rispettare la regola del 2G o del 3G
REGNO UNITO
9 ore
«Sono scioccato, era un amico e un uomo gentile»
Il premier ha commentato l'aggressione che ha portato alla morte del suo collega di partito Amess
REGNO UNITO
12 ore
Essex, deputato accoltellato a morte da uno sconosciuto
David Amess, 69 anni, è stato colpito più volte dal suo aggressore. La polizia ha già arrestato un 25enne
LE FOTO
ITALIA
15 ore
«No Green Pass!», «Libertà!», in seimila a protestare al porto di Trieste
Nonostante i disagi, per il momento le operazioni portuali proseguono, ha confermato il Presidente della regione
AFGHANISTAN
15 ore
Tre esplosioni in moschea, un'altra strage di sciiti
Un altro massacro tra i fedeli sciiti: la preghiera del venerdì è ormai nel mirino dei terroristi
STATI UNITI
17 ore
Uccise un'amica nel 2000, condanna a vita per il milionario Robert Durst
Vent'anni dopo il delitto, l'ormai 78enne è stato condannato al carcere a vita
KENYA
20 ore
Uccisione dell'atleta Agnes Tirop, arrestato il marito
L'uomo, unico sospettato dell'omicidio, stava tentando di lasciare il Paese. È stato arrestato a Mombasa
ITALIA
1 gior
Senza il Green Pass si prospetta un venerdì nero
Da venerdì in Italia per lavorare bisogna mostrarlo, sono previsti disagi e forse anche scaffali vuoti nei supermercati
FOTO
NORVEGIA
1 gior
«È una persona gravemente malata»
Alcuni conoscenti raccontano la storia del 37enne danese, che ieri ha ucciso cinque persone utilizzando arco e frecce.
MONDO
1 gior
La lunghissima "lista nera" di Facebook
Nell'elenco ci sono più di 4'000 fra individui, gruppi e organizzazioni che i vertici del social considerano pericolosi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile