Keystone
ITALIA
06.10.20 - 19:450
Aggiornamento : 21:36

Mascherine all'aperto e multe salate per i trasgressori

Ecco le prime indicazioni riguardanti il decreto Covid, atto a rallentare la progressione del coronavirus

Il governo italiano sta valutando l'introduzione di sanzioni pesanti per chi non rispetta le regole.

ROMA - Nuova stretta in Italia per contenere il coronavirus: tra l'obbligo della mascherina anche all'aperto e il tampone per chi arriva da Paesi europei ad alto contagio, il governo si prepara ad approvare un decreto Covid che disegna la cornice normativa delle misure per fermare i contagi.

Al vaglio anche un nuovo decreto ministeriale (dpcm) della durata di un mese che definirà nello specifico gli interventi. La bozza del decreto legge, nell'allungare l'orizzonte temporale delle norme al 31 gennaio 2021 alla luce della proroga dello stato di emergenza, tratteggia già alcune delle novità: la principale è l'obbligo di mascherine all'aperto. Per chi viola le disposizioni restano multe salate.

Mascherine all'aperto, tampone dall'estero - La mascherine in Italia diventeranno obbligatorie anche «all'aperto allorché si sia in prossimità di altre persone non conviventi». In determinati casi non sarà necessario poiché varranno «i protocolli anti-contagio previsti per specifiche attività economiche e produttive, nonché le linee guida per il consumo di cibi e bevande». L'obbligo non riguarda i bambini sotto i sei anni, chi fa sport e le persone con patologie e disabilità non compatibili con l'uso della mascherina.

Chi arriva in Italia da Gran Bretagna, Olanda e Belgio dovrà sottoporsi al tampone obbligatorio. Ad oggi l'obbligo del test molecolare o antigenico con il tampone è previsto per chi arriva da Croazia, Grecia, Malta, Spagna, oltre che da Parigi e altre sette regioni della Francia.

Rimangono in vigore le misure adottate sin dall'inizio dell'epidemia: distanziamento fisico di almeno un metro, divieto di assembramento, rispetto delle misure igieniche a partire dal lavaggio delle mani e obbligo di stare a casa con più di 37,5 di febbre.

Con la proroga dello stato di emergenza resta anche l'incentivo allo smart working per tutti i lavori che possano applicarlo. Resta l'obbligo di rispettare i protocolli di sicurezza definiti per la riapertura dei luoghi di lavoro, di ristoranti e locali. Per cinema, teatri e concerti resta il limite di 200 persone per gli spettacoli al chiuso e 1000 persone per quelli all'aperto.

Multe salate e paletti alle regioni - Le multe saranno salate: da 400 euro a 1000 euro - ad oggi - per chi non rispetta le limitazioni imposte dalle regole anti-contagio. In una prima fase del lockdown il tetto massimo era di 3000 euro ma poi a maggio il Parlamento ha ridotto le sanzioni massime. Chi ha contratto il Covid ma non rispetta la quarantena può incorrere in una sanzione penale con l'arresto da 3 a 18 mesi, oltre che in un'ammenda da 500 a 5.000 euro.

Le regioni, in base al nuovo decreto legge Covid, possono adottare solo misure anti-contagio più restrittive di quelle disposte dai dpcm del governo. Possono adottarne di «ampliative», quindi più permissive, solo nei casi in cui i dpcm espressamente lo prevedano e previo parere conforme del comitato tecnico-scientifico. In ogni caso le Regioni devono «informare contestualmente il ministero della Salute».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 9 mesi fa su tio
Solo l’Italia può “partorire” certe decisioni.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
KENYA
13 min
Una ferrovia da miliardi, ma a discapito della fauna selvatica
La Standard Gauge Railway, che attraversa due parchi nazionali, ha «degradato» e rovinato diversi ecosistemi
STATI UNITI / SPAGNA
7 ore
Dieci milioni per la «negligenza» che uccise le quattro turiste spagnole
L'accusa ha attaccato la mancata «competenza» dell'autista del camion commerciale che ha provocato l'incidente
REGNO UNITO
8 ore
Il rischio di trombosi rare non aumenta con la seconda dose di AstraZeneca
Lo afferma uno studio pubblicato su Lancet, finanziato e condotto dalla stessa azienda anglo-svedese
COREA DEL SUD
9 ore
Tanto caldo, da rendere verde l'acqua
L'ondata di calore ha provocato anche una fioritura di alghe verdi, che hanno dato colore al lago Daecheong
ITALIA
13 ore
Green pass per lavorare? «Un'idea da tenere nel cassetto»
Il sottosegretario alla Salute italiano Pierpaolo Sileri non la scarta. Ma aggiunge: «Nessuno dovrà perdere il lavoro».
THAILANDIA
16 ore
Pazienti covid spostati con i treni da una città all'altra
Alcuni vagoni vengono convertiti in "mini ospedali". Particolarmente sotto pressione la capitale Bangkok.
GERMANIA
19 ore
Ricoveri su dopo l'aumento dei contagi: «È la quarta ondata»
Il Robert-Koch-Institut tedesco difende l'incidenza come indicatore principale per decidere sulle restrizioni.
POLINESIA FRANCESE
21 ore
Macron promette «verità e trasparenza» sui test nucleari
Parigi non avrebbe mai condotto gli esperimenti in Francia, ha ammesso il presidente. Ma non ha chiesto «perdono».
STATI UNITI
1 gior
Gli Stati Uniti restano spaccati in due... Anche sui vaccini
La frattura tra Stati a maggioranza democratica e repubblicana si riflette anche sul ritmo della campagna vaccinale.
STATI UNITI
1 gior
Vaccinati senza mascherina? Dietrofront degli USA
Secondo l'autorità sanitaria statunitense, in alcuni casi anche i vaccinati dovranno indossarla
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile