Huntington Free Library
+3
STATI UNITI
05.10.20 - 06:020

Covid-19? Da libreria a mensa pubblica per aiutare chi ne ha più bisogno

La Huntington Free Library di New York distribuisce pasti a chiunque sia in difficoltà

Il sogno è lo stesso per tutti: «Un’economia dove non servano più le mense sociali». 

di Redazione
Manuela Cavalieri e Donatella Mulvoni

NEW YORK - Aveva aperto le sue porte ancora prima che il quartiere si chiamasse “Bronx”. Per 125 anni la Huntington Free Library ha nutrito le anime di tutti gli abitanti della zona, diventando un luogo in cui leggere, studiare, ascoltare letture.

Ora che la pandemia ha imposto la chiusura di tutte le sale comuni, l’attuale presidente della biblioteca ha deciso di continuare a servire la comunità, trasformandola in una mensa, per nutrire non più lo spirito, ma letteralmente le pance delle persone più in difficoltà.

«La biblioteca si trova in una delle strade più trafficate di New York. Da quando è iniziata l’emergenza sanitaria - ci spiega Angel Hernandez - molti nella zona, come in tutta la città hanno perso il lavoro. Per chi ha famiglia e non tantissimi risparmi, portare in tavola pranzo e cena sta diventando un problema».

«Così ho deciso che il nostro edificio doveva riaprire e dare una mano». In poco tempo Angel, nato e cresciuto nel Bronx, appassionato della storia del quartiere e di New York in generale, dopo aver fatto girare la voce, ha inaugurato la distribuzione dei pasti il 12 maggio scorso. «Non solo per i più poveri, ma per chiunque sia in difficoltà», precisa il presidente. «Noi non facciamo domande a nessuno; distribuiamo semplicemente il cibo che riceviamo dalle donazioni di ristoranti e altri soggetti. Dal primo giorno a oggi (ottobre 2020, ndr), abbiamo servito 25 mila pasti».

Ogni giorno, la fila intorno al palazzo della Huntington Free Library, che al suo interno conserva più di 7'100 volumi, è lunghissima e purtroppo destinata a crescere. Dei venti milioni di posti di lavoro persi in tutti gli Stati Uniti a causa della crisi economica legata alla pandemia, meno della metà sono stati recuperati.

La città di New York, con la chiusura di tantissime attività, ha toccato il tasso di disoccupazione del 20%. «Abbiamo bisogno di ricevere più stimoli dal governo federale, altrimenti andremo incontro a un’altra recessione», spiega ancora Angel, proprietario di un'agenzia che organizza visite guidate di carattere storico nel Bronx. Non ci sono solo i senzatetto a usufruire dei pasti della biblioteca. «Ci sono anche tanti che lavorano, ma non guadagnano abbastanza per pagare sia l’affitto che la spesa al supermercato».

«Noi aiutiamo tutti, abbiamo anche iniziato a distribuire cibo halal per i musulmani». Angel e il suo team continueranno a tenere aperta la mensa finché le donazioni arriveranno. Almeno per tutto novembre. Il sogno è però lo stesso per tutti: «Arrivare ad avere un’economia dove non servano più tutte queste mense sociali». 

Huntington Free Library
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UNIVERSO
4 ore
Su Marte ci sono le condizioni per produrre idrogeno e ossigeno
Un'ottima notizia in vista delle future missioni umane sul Pianeta rosso
UNIONE EUROPEA
4 ore
Sport invernali, l'Ue decide di non decidere
Toccherà agli Stati membri scegliere quale strategia adottare, possibilmente coordinandosi.
STATI UNITI
4 ore
Il bitcoin vola verso i 20'000 dollari
Era dal 2017 che la criptovaluta non registrava un aumento simile
MONDO
6 ore
L'OMS «farà di tutto» per scoprire l'origine del virus
Tedros Adhanom Ghebreyesus ha commentato i principali aggiornamenti legati al Covid-19
GERMANIA
6 ore
Una riserva sanitaria nazionale per essere pronti a future crisi
È un progetto tedesco che mira a non farsi più sorprendere come nel caso del coronavirus
STATI UNITI
8 ore
Milioni per smascherare i brogli anti-Trump: ora li rivuole indietro
La donazione era stata fatta al gruppo "True to Vote", che però ha interrotto le azioni legali
STATI UNITI / EUROPA
11 ore
Moderna: «Efficace al 100% contro i casi gravi»
«Potremmo cambiare il corso della pandemia» ha affermato il CEO di Moderna, Stéphane Bancel
EUROPA
13 ore
La clorochina può indurre «depressione, ansia, allucinazioni»
Attenzione agli effetti collaterali dei due farmaci, mette in guardia l'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA)
AUSTRIA
14 ore
Piste da sci: in Austria scricchiola il fronte pro apertura
Dal Tirolo si fa sentire la voce critica del sindaco di Sölden: «I numeri non consentono una riapertura».
ITALIA
15 ore
iPhone danneggiati dall'acqua: l'Italia infligge 10 milioni di euro di multa a Apple
Le pubblicità che vantano la capacità degli apparecchi di resistere all'acqua sono state giudicate ingannevoli.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile