Keystone
Joshua Wong a una recente manifestazione
CINA
24.09.20 - 09:290
Aggiornamento : 13:49

Hong Kong: arrestato Joshua Wong

Lo rende noto l'avvocato del giovane attivista. È accusato di assembramento illegale.

HONG KONG - L'attivista di Hong Kong Joshua Wong, tra i leader dell'opposizione al governo locale, è stato arrestato con l'accusa di assembramento illegale. Lo ha reso noto il suo avvocato.

L'avvocato di Wong ha spiegato che l'accusa riguarda una protesta del 2019 contro il divieto del governo sull'uso delle maschere per dissimulare il volto.

Da parte sua, il 23enne ha commentato su Twitter di essere stato anche accusato di avere violato la «legge draconiana anti-maschera», che successivamente è stata dichiarata incostituzionale.

Wong è un attivista e politico, fondatore del gruppo di attivisti studenteschi Scholarism ed ex-segretario generale del partito pro-democrazia Demosisto. È conosciuto internazionalmente per aver preso parte alle Proteste a Hong Kong del 2014, note come Rivoluzione degli ombrelli, in qualità di guida.

Joshua Wong è stato incluso dalla rivista TIME tra gli "Influential Teens" (gli adolescenti più influenti) del 2014 e, sempre nello stesso anno, è stato inoltre candidato come "Persona dell'anno". Secondo la rivista Fortune, è uno dei più grandi leader del mondo. Nel 2017 è stato preso in considerazione per la nomina al Premio Nobel per la pace.

Bruxelles: «Preoccupati per l'arresto» - L'arresto di Wong è l'ultimo di una serie preoccupante di arresti di attivisti democratici dall'estate. Questi fermi richiedono un controllo molto attento da parte della magistratura indipendente. Lo afferma in una nota il portavoce dell'Alto rappresentante Ue Josep Borrell.

L'Unione europea ribadisce che un sistema giudiziario indipendente, che operi privo d'influenza politica, è una pietra angolare dell'autonomia di Hong Kong in base al principio di un Paese, due sistemi ed è protetto dalla Legge fondamentale.

L'Ue - prosegue il portavoce - ha sottolineato che gli sviluppi a Hong Kong mettono in discussione la volontà della Cina di mantenere i suoi impegni internazionali, minare la fiducia e influire sulle relazioni Ue-Cina.

Il 24 luglio il Consiglio ha annunciato una serie di misure e ha chiesto all'Alto Rappresentante di riesaminare l'attuazione della legge sulla sicurezza nazionale, i suoi effetti sui diritti e le libertà e sul contesto imprenditoriale a Hong Kong e l'impatto del pacchetto di risposta dell'Ue prima del fine dell'anno.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
INDIA
2 ore
La paura del Covid-19 «non è abbastanza» per fermare le proteste dei contadini
Molti dei leader anziani hanno spiegato che non intendono vaccinarsi. «Abbiamo ucciso il coronavirus»
GIAPPONE / CINA
4 ore
«Stress psicologico», scatta la polemica sui tamponi rettali
Dopo gli Stati Uniti, anche il Giappone si lamenta del nuovo metodo di test sviluppato in Cina
COREA DEL SUD
5 ore
Spariti da Spotify centinaia di brani K-Pop
È scaduto il contratto con il distributore Kakao M. Ma forse c'è di più
ARABIA SAUDITA
6 ore
Il principe bin Salman «va punito immediatamente»
L'appello della compagna di Jamal Khashoggi dopo le rivelazioni del rapporto dell'intelligence americana
UNIONE EUROPEA
8 ore
L'Europa prepara il passaporto vaccinale digitale
La proposta sarà presentata il 17 marzo, lo strumento potrà essere utile anche per le pandemie future
CINA
8 ore
Troppi consumi, la Mongolia Interna chiude a Bitcoin & co.
La stretta dovrebbe essere ufficializzata nei prossimi giorni. E non riguarda solo le criptovalute
ITALIA
11 ore
«Ci aspettano settimane non facili»
Il numero dei contagi in Italia è nuovamente in crescita. Tra oggi e domani la firma al nuovo Dpcm
UNIONE EUROPEA
12 ore
Obsolescenza programmata? La riparazione è ora un diritto
Entra oggi in vigore nell'Ue il "Diritto alla riparazione" per i consumatori
REGNO UNITO
14 ore
È positivo alla variante brasiliana, ma non si sa chi sia
Almeno sei casi rilevati nel Regno Unito: tre in Inghilterra e tre in Scozia
MYANMAR
14 ore
Aung San Suu Kyi riappare dopo un mese: «Sta bene»
L'ex "consigliera di Stato" birmana è comparsa in collegamento video in tribunale. Per lei nuove accuse.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile