screenshot Youtube
FRANCIA
17.09.20 - 19:390

Il rapper anti-semita che indigna la Francia

Si chiama Freeze Corleone. La Procura di Parigi lo ha denunciato per i suoi testi inneggianti al nazismo

PARIGI - Shock, indignazione e disgusto in Francia per i videoclip di Freeze Corleone, un ventottenne rapper filo-nazista i cui brani sono intrisi di odio anti-ebraico.

Sono parole «inqualificabili», ha tuonato il ministro dell'Interno, Gérald Darmanin, deplorando i contenuti diffusi nell'etere da Issa Lorenzo Diakjaté, questo il vero nome del cantante nato nella banlieue parigina nel 1992 da padre senegalese e madre italiana.

La Procura di Parigi ha annunciato l'apertura di un'inchiesta per «incitamento all'odio razziale» e «ingiurie razziali» dopo la denuncia direttamente presentata dal governo. In precedenza, una cinquantina di deputati della République En Marche - il partito maggioritario del presidente Emmanuel Macron - avevano invocato sanzioni contro il rapper di 28 anni.

«Questa fiumana di odio va severamente punita», ha chiesto il presidente del Consiglio rappresentativo delle istituzioni ebraiche di Francia (Crif), Francis Kalifat, denunciando a sua volta dei testi di "carattere antisemita e complottista, in cui viene fatta l'apologia del terrorismo e del nazismo".

In alcuni estratti diffusi sui social, il rapper sembra voler fare l'apologia del Terzo Reich dichiarando, tra l'altro: «Arrivo determinato come Adolf negli anni Trenta». Oppure: «Tutti i giorni RAF (acronimo di 'Rien à foutre', equivalente di 'Me ne frego') della Shoah». E ancora: «Come banchieri svizzeri, tutto per la famiglia, affinché i miei figli vivano di rendita come gli ebrei».

Parole denunciate anche dalla destra repubblicana, come il deputato Eric Ciotti, che ha parlato di un «vero predicatore di odio» ed ha chiesto di radiare i suoi pezzi dai social. Da parte loro, i cinquanta parlamentari En Marche si sono detti «profondamente scioccati per parole assolutamente odiose antisemite e negazioniste di Freeze Corleone».

«Quest'ultimo fa apertamente l'apologia del nazismo e l'elogio del terrorista Mollah Omar», hanno denunciato ancora i parlamentari, tra cui Aurore Bergé e Francois de Rugy. In un tweet il capogruppo dei deputati macronisti ed ex ministro dell'Interno, Christophe Castaner, ha indicato a sua volta di essersi rivolto alla procura per un videoclip ritenuto «intollerabile».

Le indagini sono state affidate alla Direzione regionale della Polizia giudiziaria. Proprio in questi giorni la comunità ebraica si appresta a celebrare le festività di Rosh ha Shanà per il nuovo anno ebraico, 5781.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora
Nata da un embrione congelato... 28 anni fa
Il record precedente, di 25 anni, era stato stabilito nel 2017. Dalla stessa coppia di genitori adottivi
Unione europea
1 ora
L'Ue? «Un matrimonio in crisi, serve un esame di coscienza»
A Mateusz Morawieczki non va giù lo sfogo dell'Unione contro Polonia e Ungheria
STATI UNITI
4 ore
«Restate a casa», disse il sindaco dalla sua vacanza in Messico
Bufera sul sindaco di Austin, in Texas, molto attivo nell'esortare al rispetto delle raccomandazioni.
MONDO
4 ore
È TikTok il social dell'anno
Tuttavia, negli Stati Uniti, lo scontro con la Cina sta ancora tenendo l'app musicale sulle spine
STATI UNITI
6 ore
È già iniziato il pressing della Cina sul team di Biden
Lo sostiene l'intelligence Usa che ha parlato di spionaggio e campagne d'influenza di Pechino negli States
ITALIA
8 ore
Natale blindato, Conte firma stasera
Le conferme: regioni "chiuse" dal 21 dicembre al 6 gennaio. Blindati il 25 e 26 dicembre e Capodanno
EUROPA
9 ore
I "rifiuti d'oro" del Covid
Una maxi-operazione dell'Europol su scala europea ha portato a oltre 100 arresti
EUROPA
17 ore
EasyJet: bagaglio a mano? Presto solo uno zainetto
Da febbraio si potrà portare in cabina solo una piccola borsa da tenere sotto il sedile
BIELORUSSIA / LITUANIA
18 ore
«Quella centrale nucleare non rispetta gli standard internazionali»
La Lituania è preoccupata della gestione bielorussia della nuova centrale nucleare di Astravyets
MONDO
18 ore
L'Onu rimuove la cannabis dalla lista dei narcotici più pericolosi
Nella stessa tabella figuravano anche eroina e cocaina
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile