keystone-sda.ch / STF (ERIK ANDERSON)
+8
AUSTRALIA
13.09.20 - 18:100

Al grido di «libertà»: multe e arresti alle manifestazioni anti-lockdown

La polizia australiana, impiegata nel weekend per disperdere i partecipanti, ha effettuato centinaia tra multe e arresti

MELBOURNE - Sono emerse nel weekend numerose immagini di arresti e scontri a Melbourne, dove i manifestanti anti-lockdown continuano la loro campagna a favore di una riapertura immediata.

Secondo quanto riferito dai portali locali, decine di persone sono state arrestate durante le manifestazioni svoltesi negli scorsi giorni. Oggetto delle critiche e degli slogan: il Governo dello Stato di Victoria, e le sue decisioni a riguardo delle restrizioni dovute al coronavirus.

Mentre sabato sono state arrestate una quindicina di persone, domenica è toccato ad almeno altri 74 individui, con centinaia di multe per aver violato le direttive sanitarie. La tensione è stata particolarmente alta nella zona del mercato della Regina Vittoria, con decine di manifestanti e agenti anti-sommossa presenti sul luogo.

La polizia ha optato per una pianificazione precisa delle squadre, per impedire alla gente di raggrupparsi in un luogo singolo e per portare i partecipanti a disperdersi. Gli agenti hanno poi usato i propri scudi per dividere e contenere i manifestanti, che al grido di «libertà» si erano muniti anche di lecca-lecca, per sfidare l'uso delle mascherine.

Secondo quanto riferito dall'Herald Sun, gli organizzatori dei cortei hanno usato applicazioni telefoniche criptate per comunicare costantemente il loro luogo e quello degli agenti, nel tentativo di evitare la polizia. Tra i messaggi, riferiti al giornale da uno degli organizzatori, si legge «dovete essere agili, siate pronti ad invadere una zona dopo l'altra».

Secondo l'uomo, che si fa chiamare David, c'è stata una buona risposta da parte dei cittadini: «La gente di Victoria non perdonerà e non dimenticherà questa sospensione delle nostre libertà» ha detto.

Con decine di arresti e centinaia di multe, però, l'avvertimento della polizia ai manifestanti anti-lockdown è chiaro.

keystone-sda.ch / STF (ERIK ANDERSON)
Guarda tutte le 12 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
4 ore
«Il vaccino? Non è una passeggiata»
La testimonianza di un partecipante ai trial di Moderna: «Ho avuto sintomi. Ma lo rifarò»
FOTO
AUSTRIA
6 ore
Tutti in coda, al via i test a tappeto
In caso di tampone rapido positivo viene subito effettuato anche un test molecolare
ITALIA
8 ore
«La sanità italiana è arrivata piuttosto fragile all'appuntamento con la pandemia»
A sostenerlo è l'istituto di ricerca Censis. Sulle restrizioni per Natale: «Quasi l'80% degli italiani è favorevole».
STATI UNITI
8 ore
Tutti i film di Warner Bros. nel 2021 andranno anche direttamente in streaming
Titoli come “Matrix 4”, “Dune” e “The Suicide Squad” non usciranno solo in sala. Una mossa senza precedenti
STATI UNITI
9 ore
Biden chiederà agli americani di portare la mascherina per 100 giorni
«Credo vedremo una riduzione significativa dei casi», ha promesso. La sua autorità, però, sarà limitata.
REGNO UNITO
11 ore
Vaccino anti Covid: primo carico arrivato nel Regno Unito
È stato depositato in un magazzino segreto. La distribuzione scatterà dal fine settimana.
ITALIA
11 ore
Obbligo di quarantena per chi rientra in Italia
Esentati coloro che viaggiano per motivi di lavoro o di studio
FOCUS
13 ore
Ammalarsi d'amore, sesso e Covid
Il virus ha sconvolto anche le modalità affettive e sociali d'interazione tra gli umani
MONDO
13 ore
Le motivazioni di chi fa circolare bufale e teorie del complotto
Ci sono quattro categorie di propagatori, secondo la classificazione di un saggio del 2009 di Cass Sunstein.
ITALIA
22 ore
Domani scatta il nuovo Dpcm, ecco le regole per le feste
Le ultime modifiche riguardano la scuola. Vietati gli spostamenti tra regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile